Powered by Blogger.

Translate

Kajal LakShmi

Kajal LakShmi :

Da molto tempo ormai utlizzo questi kajal di Lakshmi, e in diversi periodi ho acquistato ben 4 colori nonostante il prezzo abbastanza alto (si trovano per lo più in vendita on line nei siti tedeschi al prezzo di circa 22€ per  2 g di prodotto, io l'ho acquistato QUA).

Esistono vari colori e per ogni colore esistono con o senza presenza di canfora.
La canfora ha proprietà antibatteriche, astringenti e rinfrescanti, molto utilizzata in India e nel caso del Kajal promette di disinfiammare quegli occhi che tendono con facilità ad arrossirsi, grazie alla lacrimazione indotta. Esiste infatti anche il kajal privo di colore che svolge quindi solo questa funzione e smette di essere un prodotto decorativo.
Io ho scelto tutti e 4 con la presenza di canfora (sembra che ne contenga non più 0,5% degli interi ingredienti), volevo proprio provare questo particolare effetto che però sconsiglierei a chi ha occhi eccessivamente sensibili. Non è troppo invasiva, ma la leggera lacrimazione è evidente.

Tuttavia il dibattito sull'utilizzo della canfora è aperto, infatti diviene una sostanza pericolosa se inalata, problema che non dovrebbe sussistere in una formulazione di questo tipo, tuttavia vi allego il link dove discutono in maniera competente proprio di questo aspetto http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?f=2&t=40290&hilit=canfora .
L'azienda ha preso ispirazione proprio da un famoso medico indiano che crede nel potere delle cure ayurvediche.

Sono certificati ECOCERT

CONSIDERAZIONI:  Si presentano in una confezione simile ad un mini rossetto (molto più piccola) e la classica forma a piramide per la punta.
I colori che ho scelto sono un bel bronzo il n. 212C , un marroncino dai riflessi caldi n. 218 C, il classico nero  n.100c e infine un grigio metallizzato n. 215c.




in Alto Il marrone caldo, poi il bronzo, il nero e infine il grigio metallizzato.

UTILIZZO E RESA: Si può utilizzare come eyeliner, in tal caso l'unico modo per tracciare una bella linea è applicarlo tendendo il prodotto in posizione obliqua,  parto dal condotto lacrimale fino alla parte esterna dell'occhio, che, tenendolo chiuso, si avrà un tratto deciso ma assolutamente impreciso di colore, e si va a "sporcare" anche il lato dell'occhio sotto le ciglia inferiori. Un altro possibile utilizzo è come ombretto in crema, in tal caso vado semplicemente a colorare la parte mobile della palpebra, ma lo sconsiglerei come base ombretto, è troppo morbido per fare da collante, è un prodotto da utilizzare a mio avviso da solo.

All'interno dell'occhio la resa, se uno si aspetta quella di una matita nera scrivente, è deludente, rimane poco e tende a spostarsi, ma non è la funzione primaria di questo kajal, l'unico motivo per cui io lo applico anche internamente è proprio per quel potere rinfrescante che a me piace.

Ho notato, non so se dipende dal maggiore utilizzo, che il colore nero è molto più morbido degli altri, tuttavia contengono molti burri e quindi permettono un facile utilizzo.

Non lo consiglio per chi vuole un prodotto che riproponga l'effetto di un eyeliner liquido classico, qui la linea non sarà mai precisa,ma è proprio bella per il contrario, ovvero per definire i contorni  mantenendo un aspetto naturale, se vogliamo anche leggermente rock sull'occhio... io traccio la linea e poi sfumo un po' con le semplice dita, e l'effetto finale mi piace molto.

La pecca grande, oltre al costo, è che quando comincia ad essere consumato,  la punta diventa inevitabilmente quadrata e bisogna ricorrere all'utilizzo di un pennellino sottile per l'applicazione, ma in tal caso è impresa ardua, quindi sono costretta a gettarlo prima della sua fine, anche se dura tantissimo.

Bisogna quindi stare molto attenti a non utilizzarlo sempre dallo stesso lato, ma far girare la punta affinché mantenga questa forma a cono il più a lungo possibile, perché appuntirlo con un temperino è quasi impossibile, immaginate la consistenza di un burro solido.

Sono molto pigmentati e i colori sono fedeli a quello che si trova nelle immagini dei vari siti.
Lo utilizzo quasi quotidianamente la mattina, quando dalla fretta non ho voglia di fare particolari sfumature con gli ombretti, ma io sono una malata di eyeliner :-)

INCI: Butyrum*, Lanolin, Cera Carnauba, Ricinus Communis Oil*, Cocos Nucifera Oil*, Cera Flava*, Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, Camphor, Aloe Barbadensis Extract*, Euphrasia Officinalis Extract*, (+/- CI 77891, CI 77499, Mica) *Da agricoltura biologica 
(questo è del grigio, ma a parte i coloranti sono poi tutti uguali)


VOTO FINALE: 8


Nessun commento