Powered by Blogger.

Translate

DR. SCHOLL: VELVET SOFT



Soffro tantissimo di secchezza ai piedi, probabilmente anche per colpa mia, non essendo alta :-) amo mettere sempre scarpe con tacco o zeppa, quindi le callosità e la disidratazione della pianta del piede, sono un problema costante.
Mi recai per altre ragioni da Acqua e Sapone, e vidi questo splendido prodottino (l'ho acquistato a circa €25 se ricordo bene, spero di non sbagliarmi ) e non ho affatto resistito, perché se da una parte questa zona del corpo richiede più cura delle altre, dall'altra è quella in cui sono meno costante, per cui trovare un prodotto che mi renda il tutto più divertente, lo trovo adattissimo a me.

Si trova all'interno di una scatola di cartone e plastica trasparente e nella confezione che ho trovato io c'è solo una testina in dotazione, che si trova già applicata, dopo circa un mese ne consigliano la sostituzione. Funziona con normali pile, basta svitare la parte finale del Velvet e si sostituiscono con facilità.
La testina non è fatta di pietra pomice, ma assomiglia ad una carta vetrata fina, leggo nel sito che si tratta di Micralumina che è composta da particelle micro-abrasive che durano abbastanza a lungo. Per farla resistere di più, ogni volta che uno la utilizza è bene lavarla sotto acqua corrente, stando attenti a non bagnare l'accessorio.

COME SI USA? Su piede completamente asciutto e deterso, si accende l'accessorio attivando la testina che inizia a roteare, a questo punto, la si va sempliemente ad appoggiare nelle zone interessate. Consigliano di non insistere più di 20 secondi per zona, ma nel mio caso, anche quando l'ho superato abbondantemente, non mi ha affatto sensibilizzato, o peggio ancora ferito, la zona, ma io ho callosità evidenti.
La testina dopo 20 gg di utilizzo, comincia ad essere l'ora di sostituirla :-)

CONSIDERAZIONI: Lo promuovo a pieni voti, l'ho utilizzato per un mese tutte le sere, e in effetti la pianta del piede e il tallone risultano essere decisamente più lisci. Per le mie callosità non è un prodotto sufficiente, una volta al mese devo intervenire anche con lame vere e proprie (per intenderci utilizzo il Taglia Calli di Credo, ma questo va davvero usato con cautela, perché è facile tagliarsi) ma per il mantenimento e per lisciare il tutto anche dopo interventi più invasivi, è ottimo. E' impossibile farsi male, perché se si pressa troppo, l'accessorio smette di funzionare e si blocca, quindi l'abrasione è molto leggera. Dopo aver usato questo accessorio applico abbondante crema, ho appena terminato la crema piedi di lavera, di cui presto farò recensione, e poi mi reco a dormire, la mattina i piedi sono morbidi e lisci, sembra che sia stata dall'estetista.
Consigliato? Si, rende davvero meno noioso il processo, va a sostituire quindi le lime dei piedi con carta vetrata, anche se quelle, scegliendo noi la pressione, ottengono lo stesso risultato in minor tempo, ma ripeto è più divertente usare il Velvet, e quindi si riesce ad essere più costanti, cosa fondamentale per il benessere e la bellezza del piede.

Nessun commento