Translate

I PIU' USATI estate 2014






E' da molto tempo che non faccio un post sui più usati del momento, perché di fatto sono abbastanza abitudinaria, quindi quando trovo ciò che mi piace, tendo a riacquistare i soliti prodotti, solo con la skin care mi sbizzarrisco un po' di più.
SKIN CARE
Il periodo estivo, anche se di estivo ha avuto ben poco, il protagonista numero uno della mia skin care è stato il siero antiossidante di Biofficina Toscana, ho voluto per un periodo piuttosto lungo lasciare respirare la mia pelle, dopo essermi accertata che più che di nutrimento, aveva bisogno di idratazione, e l'ideale era proprio qualcosa a base acquosa. Il siero di Biofficina toscana (ne ho parlato qui) mi ha conquistata, non ho visto enormi cambiamenti per quanto riguarda l'attenuazione delle rughe di espressione, ma per essere un siero mi ha stupito il fatto che sentissi la pelle molto idratata senza sentire la necessità di applicare nessun altro prodotto, solo in un primo momento il mio viso ha avuto bisogno di disintossicarmi dal grande nutrimento a cui era abituata, ma poi è stato perfetto (ho una pelle leggermente asfittica, ovvero secca in superficie, ma grassa in profondità, con facilità mi si formano punti neri).
Dopo due mesi ho abbandonato l'uso di questo siero, acquistato comunque due volte, e l'ho integrato con una crema più corposa, decisamente più nutriente,  parlo dell'emulsione antiossidante di Biofficina Toscana (ne ho parlato qui), conferisce sia nutrimento che idratazione, forse tendeva a lucidarmi un po' la pelle, ma solo nelle giornate particolarmente calde. Per la notte ho utilizzato, dopo la mia detersione, solo un tonico a base di aloe, che mi sta piacendo molto, anche se in inverno temo che mi faccia tirare un po' troppo la pelle, si tratta del tonico per pelli sensibili a base di aloe di Santa verde (di cui presto farò recensione). Come contorno occhi  ho usato con estremo piacere il siero attivo di Latte e luna (recensito in modo approfondito in questo post, clicca qui), che ho applicato sia sulla zona perioculare che sulle rughe più marcate e ho visto degli enormi benefici, pelle più riposata e una leggera attenuazione dei segni di espressione. Prima avevo acquistato la mini size, adesso ho la full size, unica differenza è nel packaging, il vasetto adesso è di vetro e non più di plastica, è un po' difettoso nella chiusura, ma con un po' di attenzione si risolve il problema. Per la mattina invece ho preferito applicare un contorno occhi decisamente più leggero e che si assorbe più rapidamente, è un regalo prezioso che mi è stato fatto, infatti costa davvero tantissimo, parlo della crema contorno occhi di Khaina a base di olio di argan e altri principi attivi interessanti, tuttavia costa una esagerazione  e per questo non credo che la ricomprerò (anche di questo prodotto aspetto di terminarlo per parlarvene in modo più approfondito). 
Più che maschere, trattamenti mirati e cose del genere, ho curato in modo più approfondito la fase della detersione e dello strucco, sono tornata dopo secoli ad usare un mix di oli per struccarmi (il pure clean di latte e luna di cui ho parlato qui) in combinazione con il panno in mussola di pai (clicca QUI), per struccare gli occhi, invece, sono rimasta fedele, al prodotto ecobio che ho acquistato più spesso, ovvero il latte tonico bifasico di biofficina toscana, è ottimo, ho provato delle alternative, io amo i bifasici per la zona perioculare, ma questo non lo batte nessuno, quindi non credo che cambierò nemmeno nel futuro.
Per la detersione ho usato con piacere sia il detergente viso di anthyllis (clicca QUI ) che riacquisterò sicuramente, perché costa poco e fa bene il suo lavoro, deterge senza aggredire, facendo comunque una gentile schiuma che io apprezzo, sia il detergente delicato per la detersione del corpo dei bambini di Biofficina toscana, anche di lui parlerò presto, ma si sente che non è concepito per il viso, è splendido, delicato, ma cerco qualcosa che mi faccia sentire la pelle più detersa, pur rimanendo delicata.
MAKE UP:
Questa estate, non essendomi abbronzata, il cosmetico protagonista è stato il rossetto, soprattutto quello liquido, ecco ne ho provati tanti, e i più usati sono i lip color di Nabla, (ne ho parlato qui ) che hanno colori shock, ma io li amo anche per questo.
Ho applicato con piacere anche i rossetti liquidi di Studio 78 paris, in modo particolare per il giorno il corallo n.04 e la sera ho amato il vinaccia scuro n.06 (di loro ne ho parlato qui) , sono rossetti molto confortevoli, con un'ottima durata, appena stesi sono abbastanza lucidi, ma dopo un po' diventano più opachi senza essere mai dei mat.
A sinistra il n04
al centro il Vinaccia n. 06
A destra il n.03

Dettaglio del n.04 a sinistra
a Destra il n.06

A sinistra il n.06
a Destra il n.03

Quado volevo make up meno appariscenti, ho utilizzato tantissimo le matite di neve cosmetisc, qui sotto vi posto la foto di tutte quelle che ho, ero partita con tre, e man mano ho avuto il piacere di provarne tantissime e mi piacciono, compresa l'ultima pastello concepita per gli occhi, Pianeta, che uso quasi esclusivamente per le labbra.
Eccole qua 
MATITE PASTELLO OCCHI
Pertendo da destra:
ENIGMA, PIANETA (che uso quasi esclusivamente per le labbra) GIOIA E RADIO
Poi CORONA BOSCO CIELO ZAFFIRO, VANITA',
MELANZANA PETROLIO INSALATA PIOGGIA
E ultimo a destra CARAMELLO


MATITE PASTELLO LABBRA: (farò presto un post con l'applicazione di queste matite sulle mie labbra)
Partendo da destra, INVIDIA, INVERNO, COCCINELLA AMORE
POI CAPPUCCINO, MARMOTTA, BALLERINA
FENICOTTERO, BEIGE

DA SINISTRA INVIDIA, INVERNO, COCCINELLA, AMORE

DA SINISTRA AMORE,  CAPPUCCINO, MARMOTTA, BALLERINA, FENICOTTERO E A DESTRA BEIGE

Sugli occhi ho applicato per lo più o ombretti neutri della palette basics di Urban Decay oppure gli ombretti in crema della 100% pure, e nonostante vadano un bel po' sulle pieghette di espressione, li applico comunque con piacere, perché si ritoccano con facilità, e l'ombretto in crema di Zao, di lui avevo parlato QUI)
A DESTRA L'OMBRETTO IN CREMA100% PURE STARS
A SINISTRA OMBRETTO IN CREMA 100% PURE NEL COLORE BELIZ

OMBRETTO IN CREMA ZAO

IN BASSO L'OMBRETTO IN CREMA DI ZAO
AL CENTRO BELIZE DELLA 100% PURE
IN ALTO STARS DELLA 100% PURE


Ma il protagonista inverno estate da anni è l'eyeliner, amo quello della zao cosmetics, non privo di difetti, in quanto è molto fluido e quindi bisogna stare attenti a pulire bene il pennellino un po' troppo lungo e rigido, altrimenti il prodotto antipaticamente finisce sugli occhi, ma adoro il suo nero intenso e la sua durata, basta prenderci un po' la mano. Una buona alternativa più economica è sicuramente l'eyeliner di Avril, qui il nero è più opaco e il pennellino più funzionale, ma contiene meno prodotto e quindi la confezione finisce velocemente ( di loro ho parlato QUI E QUI )

In Alto l'eyeliner di zao
In basso la riga di eyeliner di Avril


Il mascara che ho usato di più è stato il Lavera batterfly (ne ho parlato QUI) che però si è asciugato piuttosto in fretta, per questa ragione non lo riacquisterò, e il so bio effetto ciglia finte (clicca QUI), che non è il mio preferito, ma non è male, soprattutto è uno dei mascara più resistenti che abbia provato, solo di recente sto testando il mascara occhioni di neve cosmetics e quello di lily lolo (anche di loro parlerò presto).
Il fondotinta indiscusso per le mie serate estive è stato ancora lui, Il boho compatto nel colore light beige, l'unica pecca che trovo a questo fondotinta è che d'estate la sua consistenza cremosa necessita di abbondante cipria, perché altrimenti tende un pochino a lucidare, ma per la mia pelle è perfetto (ne ho parlato qui)
Come cipria invece ho continuato ad amare quella di benecos nel colore porcelain (clicca qui)
Come terra una new entry, ho acquistato quella di zao make up, non mi dilungo perché ne ho parlato nel precedente post (clicca QUI)
Data la lunghezza del post, non inserirò i più usati per il corpo e per i capelli, magari più avanti parlerò anche di loro.

Ciao :-)

Nessun commento