Translate

MOROCCAN NATURAL: ARGILLA RHASSOUL



Buon dì, oggi vi parlo dell'argilla Rhassoul di MOROCCAN NATURAL.
Moroccan Natural (avevo parlato della loro polvere di perla qui) è un brand inglese che produce prodotti naturali, gli ingredienti sono biologici, senza conservanti e prodotti chimici, vegan e non testati sugli animali, oltre il 98% degli oli utilizzati sono di certificati ECOCERT o SOIL ASSOCIATION.
L'ho acquistata dal sito E-Natural al costo di €11,50 per 250 gr di prodotto (a qualcosa meno grazie allo sconto del 10% riservato a me e alle lettrici di questo blog, leggi qui). 


L'argilla Rhassoul è una argilla saponifera estratta in Marocco, la parola Rhassoul viene dall'arabo e significa lavarsi, infatti le saponine contenute in questo prodotto permettono a questa argilla di avere un'azione detergente e può essere quindi utilizzata in diversi modi:
- come SHAMPOO, basterà mischiare il giusto quantitativo di polvere con un po' di acqua (consigliano 40 gr di prodotto con circa 70 ml di acqua) , fino ad ottenere un pappetta che non è affatto granulosa, ma assomiglia a creta pura, a quel punto la si applica sui capelli, va massaggiata accuratamente sulle cute, lasciata in posa qualche minuto e risciacquata abbondantemente. E' adatta a tutti i tipi di capelli soprattutto a quelli affetti da dermatite seborroica. 
- come MASCHERA per il viso, anche qui si aggiunge alla polvere un po' di acqua, si mescola il tutto con uno strumento che non sia di metallo, che ne altererebbe le qualità, e la si applica sul viso in modo uniforme. Oltre all'acqua è possibile aggiungere anche una goccia di olio di Argan oppure di Olio di Rosa. Va lasciata  sul viso per 20 minuti e poi sciacquata con acqua tiepida.
- come SAPONE, in tal caso basta usarlo come un normale detergente, mischiato con acqua lo andiamo ad applicare sul viso o sul corpo e poi risciacquato quasi immediatamente.

Incollo direttamente quello che scrivono sul sito:
L’Argilla Rhassoul contiene un'alta percentuale di silice, magnesio, potassio e calcio. Studi Clinici sono stati effettuati in due diversi laboratori di ricerca negli Stati Uniti per valutare gli effetti del Rhassoul sulla pelle. Lo studio ha prodotto questi risultati:
Riduce la secchezza ( 79 % )
Riduce la desquamazione ( 41 % )
Migliora la chiarezza della pelle ( 68 % )
Migliora l'elasticità della pelle / compattezza ( 24 % )
Migliora la struttura della pelle ( 106 % ).
Rimuove il ”grasso” dentro e intorno ai comedoni (punti neri / bianchi)
Rimuove gli strati di pelle morta con un conseguente livellamento generale della superficie della pelle.
Il Packaging è praticissimo, l'argilla è contenuta in comode bustine da 50 g l'una, che personalmente ho scelto di tenere una sul lavello del bagno, una sulla doccia e le altre sul mio mio cassetto dove tengo le maschere viso.

INCI: LAVA CLAY


CONSIDERAZIONI:

  • Come maschera viso l'ho usata principalmente in combo con l'olio di ARGAN, o meglio ancora dopo aver applicato su viso umido il prodotto di cui vi parlerò prossimamente, ovvero lo stick ARGAN RADIANCE sempre di Moroccan natural (composto da olio di Argan, olivello spinoso e polvere di perla), e questo è il mix che la mia pelle ha gradito di più. L'argan, o la pelle precedentemente trattata con il mix di oli dello stick, consente al prodotto di non seccarsi con facilità, quindi di essere lasciato in posa anche 20 minuti senza avere l'incombente di doverlo bagnare durante la sua posa, ricordo infatti che le maschere a base di argilla non vanno mai fatte seccare. La pelle tuttavia risulta comunque purificata ma non secca, cosa che ho invece notato se usavo questa argilla con la sola acqua. Consiglio infatti questa maschera per lo più alle pelli impure e a quelle miste, per le pelli delicate e secche potrebbe risultare un po' strong, ma anche qui se la si mischia con l'olietto giusto la cosa potrebbe decisamente cambiare.
  • Come Sapone viso invece mi ha stupito molto, non è un tipo di detersione che si può usare tutti i giorni, perché ha comunque un leggero potere esfoliante,  ma usata con parsimonia, nei momenti in cui la pelle risulta più impura, l'ho trovata davvero piacevole e i pori risultavano più puliti. Ho semplicemente mischiato la polvere con un po' di acqua tiepida e con le mani sono andata a massaggiare il prodotto sul viso, insistendo in particolar modo su mento e naso, e poi l'ho risciacquata. L'argilla a contatto con l'acqua diventa scivolosa come una creta, e non mi ha seccato affatto il viso, anche il risciacquo è agevole, dato che in questo caso non l'ho tenuta in posa, ma risciacquata quasi subito.
  • Come SHAMPOO: ecco qui la questione, almeno per quello che mi riguarda, non essendo abituata ad usare polveri per la detersione dei capelli, risulta più complicata. Come si usa? basta mischiare l'argilla con l'acqua fino ad ottenere il composto giusto, in questo modo le  sue particelle fini si gonfiano e formano una pasta densa, che assorbe impurità e grassi, è infatti un tipo di prodotto consigliato soprattutto a chi ha la cute grassa. Dopo aver creato il composto lo si va a massaggiare bene sulle cute, va lasciato in posa qualche minuto e poi risciacquato abbondantemente. I risultati si ottengono e si vedono dopo diversi lavaggi, quindi non è bene alternare questo prodotto con shampoo tradizionali che contengono silicone, perché altrimenti, ogni volta, è cose se si ricomunicasse daccapo. Ai primi lavaggi i miei capelli hanno reagito molto male :-) ovvero se la cute non era affatto aggredita (io ce l'ho sensibile) le punte invece risultavano decisamente molto secche, inoltre avevo capelli pieni di nodi, tanto è vero che non ho mai potuto fare a meno di farlo seguire da un balsamo, nonostante ciò notavo capelli splendidi alle radici, ma come paglia sulle punte. Ho comunque insistito a farci altri lavaggi, perché ho letto che la disintossicazione che garantisce questo tipo di argilla, arriva nel tempo e solo nel tempo dovrebbe rendere i capelli puliti più a lungo, orbene non ce l'ho fatta, dopo tre tentativi, sono tornata al mio amato shampoo di TEA NATURA all'olio di oliva e Ylang Ylang (ne ho parlato qui). Perché avevo scelto di provare questo shampoo? perché a volte i miei capelli presentano una leggera forfora alla cute, ma risultano molto secchi sulle punte e avevo pensato che dipendesse dal fatto che usassi con costanza prodotti indicati esclusivamente per capelli secchi e quindi molto nutrienti, ma questa argilla richiede una pazienza che purtroppo non fa al caso mio. Ritenterò mischiando il prodotto con un po' di miele e yogurt, ma avevo evitato di farlo perché sembra che all'inizio altererebbe le sue proprietà principali, ovvero quello di disintossicare il capello e purificarlo.
CONCLUSIONI: PER ME E' UN PRODOTTO COMUNQUE PROMOSSO. Usato per detergere il viso e anche il corpo mi è piaciuto molto, idem se usato come maschera, ma per il lavaggio dei capelli serve pazienza, almeno per chi come me ha le punte secche, lo consiglio invece a chi ha i capelli grassi, è infatti un prodotto anche molto economico, perché ne basta pochissimo e 250 gr vi basteranno per una stagione intera.






Nessun commento