Translate

COSE DELLA NATURA: SPUGNA DAMA E ARCIPELAGO


Oggi vi parlo delle spugne di Cose della Natura che uso quotidianamente ormai da tempo e che, insieme ai fondotinta e i detergenti viso, rappresentano la mia passione.
In verità adoro tutti gli accessori che aiutano la normale detersione del viso, ho provato oltre alle spugne, anche pannetti di ogni genere (clicca qui), il  clarisonic  (ne ho parlato qui),  mi manca soltanto la famosissima Konjac, che ho ricevuto in regalo in un ordine fatto da Narciso e Venere, e poi direi che ho provato tutto quello che è attualmente disponibile :-)
Con molto scetticismo, cercando qualcosa che mi andasse a rimuovere in modo delicato lo struccante, mi imbatto in queste simpatiche spugnette, e decido di acquistare dapprima le spugne che si chiamano  DAMA fine lavataARCIPELAGO dal sito di Eccoverde al costo di €11,49 per 5-6gr di prodotto (esistono tre taglie, questa è quella perfetta per essere usata sul viso), e poi dal sito E-Natural decido di provare sempre la la DAMA fine lavata ma questa volta sbiancata al costo di €9,50 sempre per 4\5 gr di prodotto  (se intendete acquistare da questo store che vi consiglio per la disponibilità e perché tiene tanti prodotti interessanti di marche non troppo diffuse, vi ricordo che potete usufruire di uno sconto del 10% inserendo il codice semplicementebio).

COSA SONO? Le spugne proposte da Cose della natura sono naturali e appartengono alla famiglia dei Poriferi che sono animali marini invertebrati,  non possiedono né asimmetria né veri e propri tessuti. Queste spugne vivono in acqua e hanno il corpo a forma di sacco cavo e sono perforate da numerosi pori, attraverso i quali entrano particelle alimentari portate in acqua.
COME SI USANO? Le spugne vanno sempre inumidite con acqua, e possono essere utilizzate in vari modi (vi incollo direttamente quello che scrivono nel sito):
  • Effettuano una pulizia profonda.
  • Stimolano la circolazione sanguigna.
  • Rinvigoriscono la pelle rendendola piu' luminosa.
  • Sono utili all'applicazione del make-up: stesura uniforme di fondotinta compatto e cipria. Strumento di correzione per imperfezioni e sbavature
  • Sono perfette per rimuovere il trucco.
DOPO L’USO: Le spugne naturali sono "auto-pulenti" grazie al loro intricato sistema di canali interni, che nella loro vita marina utilizzano per nutrirsi e respirare.
Sciacquare molto bene dopo l’uso con acqua corrente e lasciar asciugare in un posto ben ventilato.

VEDIAMO LA DIFFERENZA TRA QUELLE CHE HO IO:
Innanzitutto per tutte e tre ho scelto la dimensione più piccola, perché ritengo che sia anche la più versatile, adatte per il viso, ma nel mio caso le ho usate con piacere anche per il corpo. 
SPUGNA ARCIPELAGO:


La spugna arcipelago rispetto alla dama è più compatta, i fori sono più grandi, per dimensioni e consistenza adoro usarla per il corpo, è compatta ma rimane comunque abbastanza soffice e molto piacevole, l'ho trovata ottima per lavare il corpo sotto la doccia e per rimuovere scrub e la crema depilatoria (con la Capillum Amove di cui ho parlato qui è perfetta), l'ho usata con piacere anche per il viso, ho notato che man mano che la si utilizza diventa più soffice.
SPUGNA DAMA
La spugna Dama fine lavata e quella sbiancata sono ovviamente simili, le spugne più scure vengono unicamente lavate e depurate dalle impurità calcaree e organiche che contengono, quelle sbiancate invece non vengono assolutamente colorate con coloranti sintetici, ma semplicemente trattate con una ossigenatura molto dolce.
Esistono anche qui varie dimensioni, quella che possiedo io è sempre da 4-5 gr che è la più indicata per la detersione del viso, quelle che vanno da 1 a 3 gr sono le più indicate per applicare fondotinta e cipria, quelle più grandi per il bagnetto dei neonati.
La spugna Dama sbiancata è la più soffice tra le due, quindi la più indicata per il viso, quella non lavata tra le tre è la più rigida, ma anche la più resistente nel tempo.
spugna fine dama

spugna fine dama sbiancata

trama della spugna fine dama


trama della spugna dama sbiancata
CONSIDERAZIONI: Per l'uso che ne faccio io, ovvero rimuovere lo struccante dal viso, la migliore è la DAMA SBIANCATA, è morbidissima, ma proprio soffice soffice, per me spettacolare, si asciuga piuttosto in fretta ed è indicatissima per chi ha la pelle sensibile e che mal tollera qualunque accessorio che sia troppo ruvido. Preciso soltanto che se la volete utilizzare per rimuovere un detergente schiumoso, la sua trama trattiene un bel po' di sapone e quindi servono diversi risciacqui prima che torni libera dal sapone, con quella non sbiancata invece servono meno passaggi. Indicatissima anche per la detersione dei bimbi.
Se l'uso che ne volete fare è quello di applicarci il fondo liquido ( di cui non so dirvi nulla perché non l'ho usata in tal modo) consiglio la misura più piccola sempre della DAMA ma quella non sbiancata, che è soffice, ma comunque rimane compatta ed effettua anche un leggero peeling, per quello che mi riguarda non l'ha riacquisterò perché volevo qualcosa ultra morbido (in genere dopo la rimozione del latte detergente con questa spugna amo anche usare il clarisonic con un detergente schiumoso e quindi non voglio assolutamente che la spugna mi effettui uno scrub). Sottolineo solo il fatto che questa, rispetto a quella sbiancata, è più indicata per rimuovere le maschere perché servono meno passaggi, ma io uso con piacere anche l'altra, inoltre la sua compattezza gli consente anche di essere più resistente.
Per il corpo vanno bene tutte e tre, ma forse quella arcipelago è la più adatta, soprattutto perché in questo caso, amo che effettui un leggero peeling e che mi rimuova la crema depilatoria in poco tempo, e questa è la "più rigida" pur mantenendosi abbastanza soffice.
Insomma prodotti promossi alla grande, in futuro, quando si cominceranno ad usurare, per me solo dama fine sbiancata e arcipelago :-)

ciao :-)

Nessun commento