Powered by Blogger.

Translate

LIQUIDFLORA: CORRETTORE


 Oggi, dopo un uso prolungato, vi parlo del correttore di LiquidFlora. L'ho acquistato sul sito di Vecchia Bottega al costo di €16,00 per 4 gr di prodotto.
LiquidFlora è un brand tutto italiano che produce cosmetici decorativi certificati ICEA,  quasi tutti i prodotti sono anche certificati Vegan ok, e inoltre il packaging è realizzato in bioplastica vegetale, ovvero è una sostanza innovativa che ha la stessa resistenza della plastica rigida, ma è realizzata con materie prime di origine rinnovabile che possono a fine ciclo essere riciclate. Altra caratteristica di Liquidflora è che quasi tutti i suoi prodotti possono essere acquistati in refill, quindi una volta terminato il prodotto, conservando la trousse, si può decidere di acquistare solo la sua ricarica.
Ma veniamo a noi:
Il PACKAGING è in stick, pratico e igenico. La scatola di cartone e il foglietto illustrativo, che troviamo all'interno, sono realizzati di cartone proveniente da foreste controllate (FSC).

La TEXTURE è cremosa al punto giusto, ovvero sufficientemente morbido da garantire una facile applicazione, ma anche abbastanza compatto da guadagnare così in tenuta. Come consistenza ricorda il correttore di zao make up di cui ho parlato qui. Io amo sfumarlo semplicemente con le dita, ma va benissimo anche un pennellino a setole sintetiche e morbide.

Il Colore che ho scelto è il n.02, esistono in tutto tre nuances, questa è la media, forse per me sarebbe stato più adatto il colore n.01, ma cercavo qualcosa di più deciso di un ivory per quando ho occhiaie molto evidenti.
E' un colore molto particolare, non avevo mai visto un qualcosa di simile, perché in genere i correttori o virano al beige, e quindi sono adatti sia a coprire le imperfezioni del viso che a schiarire la zona perioculare, oppure esistono i famosi aranciati o i giallognoli, adatti per essere utilizzati solo nelle occhiaie di colore violaceo o blu, mentre questo di liquidflora è un beige con un sottotono rossastro abbastanza evidente. Ecco appena l'ho aperto mi sembrava che fosse decisamente troppo scuro e anche troppo marrone e forte, e invece per le mie occhiaie, che ultimamente sono decisamente  scurette, si è rivelato un colore ottimale. Certo qualunque colore che si discosta dal beige classico non può essere utilizzato da solo, ovvero è necessario completare la base con l'uso di un buon fondotinta, perché altrimenti rimarrebbe troppo visibile sul viso, e non è di certo un colore adatto per essere utilizzato per le imperfezioni del viso, ma  per coprire le occhiaie trovo che sia il più efficace.



la Coprenza MEDIA, ma aggiungendo prodotto si può ottenere anche qualcosa in più, infatti, anche stratificandolo, non risulta affatto pastoso, e rimane abbastanza naturale.
La Durata ecco un altro punto a favore di questo correttore, se ben fissato con un velo di cipria, a me dura tutto il giorno, e non mi si deposita sulle rughe di espressione, questo grazie soprattutto alla consistenza di cui vi dicevo sopra.
Il FINISH è satinato, leggermente luminoso, adatto anche ai contorno occhi molto segnati, perché quel tocco di luminosità consente anche per un effetto ottico di mimetizzare le rughe.
 PROVA FOTOGRAFICA :-|


INCI
  1. Squalane
  2. Olive oil decyl esters
  3. Silica
  4. Copernicia cerifera cera*
  5. Mica
  6. Cera alba*
  7. Squalene
  8. Candellilla cera
  9. Oleic/Linoleic/Linolenic Polyglicerides
  10. Tocopherol
  11. Hyaluronic acid, Hydrolyzed Glycosaminoglycan
  12. Aloe barbadensis leaf extract
  13. Glycerin
  14. Aqua
  15. Parfum
  16. Linalool

May-Contain+/-: CI 77891 [titanium dioxide], CI 77491 [iron oxides], CI 77492 [iron oxides], CI 77499 [iron oxides], CI 77510 [ferric ferrocyanide], CI 77007 [ultramarines], CI 77742 [manganese violet]. 

L'INCI è davvero ben formulato, abbiamo molti ingredienti che vanno ad idratare il contorno occhi, come lo squalane, l'acido ialuronico e l'hydrolyzed Glycosaminoglycan, ovvero acido ialuronico ad alta penetrazione che garantisce elevata idratazione e un tocco di setosità, cere vegetali che garantiscono sia protezione che idratazione, ma anche silica che dà un effetto mat, aloe che lenisce, tocoferolo, ecc....
Diciamo che oltre ad essere un prodotto correttivo contiene anche ingredienti che vanno proprio a coccolare e nutrire questa delicata parte per nostro viso.
CONSIDERAZIONI: Mi piace molto, è un correttore che utilizzo sempre con piacere. Trovo che sia molto adatto alle donne non più giovanissime, l'ho provato su mia sorella che ha cinquant'anni ed è perfetto, non segna, anzi idrata e aiuta a distendere i tratti, anche il finish, che rimane abbastanza luminoso senza però risultare grasso e unto, aiuta a dare allo sguardo un aspetto più giovanile. 
E' un correttore che si sfuma con estrema facilità, non necessita di essere scaldato con le dita, io lo applico direttamente con lo stick e poi, una volta asciugato, lo mischio con qualche goccia di fondotinta, questo per evitare stacchi di colore, e fisso il tutto con la cipria.
Quindi buona durata, non va sulle rughe di espressione, ma ha una nota dolente, ovvero non è fortemente pigmentato, riesce a mascherare le occhiaie soprattutto grazie al forte colore rossastro della base, ma per avere un risultato ottimale, necessito sempre di una doppia applicazione.
Cosa dirvi? Ottimo, anche se sono costretta ad utilizzarlo solo quando decido di truccare l'intero viso, quando invece voglio solo fare dei piccoli ritocchi, preferisco il colore e la resa di quello di Zao Make up (clicca qui).

Ciao :-)





Nessun commento