Powered by Blogger.

Translate

LA SAPONARIA: CREMA SOLARE PROTEZIONE 30 spf




Buon domenica, dopo le mie prime due e lunghe esposizioni al caldo sole che batteva nelle piscine termali di Rapolano Terme posso finalmente parlarvi del solare O SOLE MIO della LaSaponaria SPF 30.
Il solare è un prodotto cosmetico che ha come funzione principale quello di proteggere la pelle dai raggi ultravioletti, possono essere composti o da filtri fisici, come questo che vi andrò a descrivere, o da filtri chimici o da un mix tra i due.
Ogni estate, per chi tende a preferire prodotti naturali o comunque quelli che hanno un minor impatto ambientale, si trova sempre dentro l'annosa questione di cosa scegliere e il dibattito intorno a questo argomento è sempre molto acceso.
QUALCHE CURIOSITÀ': Prima degli anni 80 la tintarella non era molto di moda, tendenzialmente una pelle scura veniva associata alle persone che conducevano lavori umili all'aperto, ma con gli anni 80 invece scoppio' il boom, la pelle abbronzata veniva apprezzata non solo in estate ma anche in inverno, e qui la diffusione di lampade solari. Io personalmente adoro la pelle baciata dalla luna, quindi si ad un leggero velo di abbronzatura, ma non amo diventare troppo scura.
Cosa sono i filtri fisici? i filtri fisici sono pigmenti di polvere bianca ( TITANIUM DIOXIDE, ZINC OXIDE) che riflettono le radiazioni solari così come le ricevono. I Filtri chimici invece assorbono le radiazioni e ne riducono quindi la potenza. Formulare un cosmetico composto solo da filtri fisici è più complesso, perché essendo composti da polveri è ovvio che è più difficoltoso creare un composto che sia piacevole nella stesura, ma sull'efficacia, per esperienza, vi dico che funzionano. Per far si che i filtri fisici siano più efficaci, piacevoli e per ridurre i radicali liberi generati sotto al sole, le formulazioni devono essere associate a sostanze vegetali con caratteristiche antiossidanti (come l'olio di crusca di riso, olio di germe di grano, girasole, oliva, estratti di fico d'india,il gamma orzanolo, alcune alghe rosse, l'estratto di arance rosse, il té verde ecc...).
Il dibattito su cosa sia meglio preferire tra un prodotto solo filtri fisici o chimici o un mix è lungo e articolato, perché se si guarda solo l'aspetto dell'impatto ambientale, purtroppo oggi non esiste un solare che abbia questo valore pari allo zero e quindi non è l'unico fattore da considerare, ma su una cosa non ci sono dubbi, bisogna proteggersi. Ricordo infatti che la protezione solare non significa rimanere bianche, significa colorarsi gradualmente senza scottarsi e quindi senza danneggiare la pelle. 
I rischi di una esposizione al sole senza protezione sono molteplici, da quelli immediati, come secchezza cutanea, calo delle difese immunitarie, eritemi solari, degenerazione diretta di fibre elastiche e collagene, aumento dei punti neri, formazioni di radicali liberi, ecc, a quelli ritardati, come macchie solari, fotoallergia, pohotoaging, lesioni precancerose, cheratosi attinica, carcinogenesi, lesioni del DNA ecc (fonte "Come sono fatti i cosmetici" di Giulia Penazzi)...
Il danno del sole è più per una scorretta esposizione che per il sole in sé che ha anche tanti effetti positivi, quindi nessuna ossessione, ma tanto buon senso. 
L'unico dubbio rimane sul tipo di solare da scegliere e su questa questione non mi sento di fare la morale , diciamo che personalmente se dovessi fare un uso quotidiano di questo genere di prodotto, preferirei una composizione più naturale possibile, se è occasionale posso anche scendere a compromessi, ma tendenzialmente preferisco quelli a filtri fisici che sono più tollerati dalla pelle.

Alcuni link per approfondire
Dal sito di SaiCosaTiSpalmi 
Dal canale youtube di SaiCosaTiSpalmi


Veniamo a noi, il solare della Saponaria "o sole mio" è composto solo da filtri fisici. (info prese direttamente dal loro sito)
INCI:Aqua, Polyglyceryl-3 Polyricinoleate, Olea Europea Fruit Oil, Titanium Dioxide, Zinc Oxide, Caprylic/Capric Triglyceride, Glycerin, *Alcohol, *Prunus Amygdalus Dulcis Oil, *Cocos Nucifera Oil, Dicaprylyl Ether, *Heliantus Annuus Seed Oil, Alumina, Stearic Acid, *Simmondisa Chinensis Oil, *Argania Spinosa Kernel Oil, *Linum Usitatissimum Oil, Magnesium Sulphate Eptahydrate, Hydrated Silica, *Daucus Carota Root Extract, Tocopherol, *Chamomilla Recutita Flower Extract, Bisabolol, Oryzanol, Polyhydroxystearic Acid, Magnesium Stearate (*da agricoltura biologica).
Sulle formule sono stati eseguiti i seguenti test
> PATCH TEST (test dermatologico su persone volontarie)
> CHALLENGE TEST (test di autoconservabilità del prodotti)
> NICHEL TEST (su ogni lotto di produzione)
Sono state eseguite inoltre analisi specifiche per garantire la protezione solare
> Determinazione fattore di protezione solare SPF (principalmente protezione da UVB): applicando l'International Sun Protection Factor test method
> Test per verifica protezione dagli UVA:  ottenuto con un metodo in vitro secondo linee guida COLIPA.
> Test per verifica conformità della lunghezza d'onda critica : ottenuta applicando il metodo di prova della lunghezza d'onda critica.

PRINCIPI ATTIVI

  • vitamina E
  • carota
  • jojoba
COME MI SONO TROVATA? non molto bene, e vi spiego il perché: il solare ha funzionato, ovvero non mi ha fatta scottare ma colorare in modo graduale e piacevole, quindi sull'efficacia non posso che parlarne bene, purtroppo però la texture è molto densa e per evitare che lasci la famosa scia bianca è necessario massaggiarlo con un certo impegno, questo ovviamente non rappresenterebbe un grosso problema, anche se usarlo sull'intero corpo, calcolando anche che va applicato più volte durante la giornata, è abbastanza scomodo, ma quello che non mi fa promuovere questo prodotto è il fatto che dopo essermi bagnata nelle acque solfurea delle terme, mi sono ritrovata il corpo letteralmente bianco e anche riprovandolo a spalmare mi è rimasta una bella patina visibile:( , inoltre l'ho trovato molto difficile da rimuovere sotto la doccia.
Vediamo qualche immagine
CON UNA SOLA PASSATA

DOPO UN LUNGO MASSAGGIO

CONSIDERAZIONI 
PRO:
  • PROTEGGE ( anche dopo molte ore sotto il sole non mi sono scottata, ovviamente serve anche il buon senso e va riapplicato più volte) 
  • NON MI HA FATTO SUDARE, ovvero non ho visto comparire brufolini da sudorazione, che mi successe con altri solari con soli filtri fisici.
CONTRO:
  • NON SI SPALMA CON FACILITA'
  • DOPO UN BAGNO IN PISCINA TORNA FUORI LA PATINA BIANCA
  • DIFFICOLTà NELLA RIMOZIONE SOTTO LA DOCCIA
CONCLUDENDO non lo riacquisterò, mi hanno parlato bene di altri solari con filtri fisici e quindi continuerò con la mia sperimentazione.


__________________________________________


INFORMAZIONI UTILI

REPERIBILITÀ': FROGGO (inserendo il codice SEMPLICEMENTE-FROGGO, con un minimo di spesa di €60,00 abbiamo diritto ad uno sconto del 15%)

Nessun commento