Translate

BIO MARINA: SCRUB CREMA ILLUMINANTE AI CRISTALLI DI QUARZO


Con immenso piacere nel mio blog torno a parlarvi di Biomarina , azienda tutta italiana concepita e ideata da Marina Ferrari, molte di voi già la conosceranno, ma voglio comunque parlarvi della mia esperienza con questo brand: mi trovavo in vacanza a Torino, adoro visitare le città italiane, spostarmi in treno e all'arrivo, senza nessun tipo di guida, iniziare a camminare, camminare e camminare, pensando che le gambe mi portino in modo casuale a scoprire scorci meno noti e mi piace essere sola, il resto per me sono cartoline che posso sempre sbirciare nei libri ben fatti che parlano di viaggi. Pernottai nella zona lingotto ed entrai per la prima volta da Eataly, dopo un veloce peregrinare tra gli scaffali di ortaggi e frutta, i miei occhi vennero catturati dallo scaffale dei cosmetici ecobiologici e vidi Biomarina, ancora nessun e-store lo vendeva, nessuna blogger, tra quelle che seguo, ne aveva parlato, guardai quindi l'INCI e senza nessun pregiudizio né positivo né negativo acquistai lo scrub ai sali del mar morto (clicca qui) e la crema piedi al palissandro (clicca qui): metteteci il relax che ci regalano le gite fuori porta, Torino che per me è magica, l'albergo con un bagno molto accogliente, ma quando la sera mi riempii la vasca e con calma mi dedicai al mio benessere anche con l'aiuto di questi prodotti, ne rimasi davvero entusiasta. Così, curiosa, presi l'ipad e mentre ero immersa in una montagna di schiuma in vasca, andai a leggere qualche informazione in più su questo Brand e scoprii che la sua ideatrice è una donna che "conoscevo" grazie ai video "incontri con la Bellezza" presenti sul suo canale YouTube (clicca qui) e lì sorrisi, perché al piacere tattile che mi avevano regalato questi prodotti, si univa la stima, e quando c'è stima ci si può anche un attimo rilassare, non so voi, ma da quando ho imparato un po' a leggere gli INCi, sono sempre lì con il lanternino e a volte è scocciante, ma la strada illuminata di consapevolezza, si sa, è sempre in salita , così come la libertà è una corsa solitaria che quasi mai riceve applausi di incoraggiamento.
  • ºO•❤•.¸✿¸.•❤•.❀•  ❀.•❤•.¸✿¸.•❤•OºO•❤•.¸✿¸.•❤•.❀•  ❀.•❤•.¸✿¸.•❤•Oº
Biomarina vuole promuovere un'idea di bellezza legata al vero, il suo slogan è "Bellezza meno vanità= bellezza sincera" , quindi non un gioco di seduzione, ma sentirsi a proprio agio per quello che si è. D'altronde è innegabile che senza un equilibrio interiore la bellezza viene erroneamente associata alla perfezione e la perfezione non solo non esiste, ma se esistesse tenderebbe all'omologazione, alla noia e di conseguenza allo scontato, costringendoci ad inventare nuovamente una mancanza e quindi ad abitare in modo costante in uno stato di insoddisfazione.
I suoi prodotti non vengono pubblicizzati attraverso descrizioni illusorie, ma con l'onestà di chi sa che un cosmetico non deve far altro che andare ad aiutare la pelle a svolgere mansioni che già da sola farebbe, ma che a causa dell'avanzare degli anni, di uno stile di vita stressante e condizioni climatiche alterate dall'inquinamento, spesso sono messe a repentaglio.
  • ºO•❤•.¸✿¸.•❤•.❀•  ❀.•❤•.¸✿¸.•❤•OºO•❤•.¸✿¸.•❤•.❀•  ❀.•❤•.¸✿¸.•❤•Oº
Dopo tutto sto papiro, parliamo di questo nuovo prodotto, che fa parte della nuova Linea Viso composta da tre tipi di creme, una crema detergente, una maschera, e questo scrub- crema illuminante ai cristalli di quarzo.
L'ho ricevuta in regalo proprio da Marina, ma presto saranno in vendita in vari e-store, contiene 100 ml di prodotto ed è composta da ingredienti dermoaffini e naturali che vengono immediatamente riconosciuti "come amici" dalla pelle. 

Il packaging è funzionale e carino, rilassa la vista, si tratta di un flacone airless che consente al prodotto di fuoriuscire nella quantità giusta e senza alterarlo con l'introduzione delle nostre mani.
La Texture è una crema vera e propria composta da ingredienti naturali e biologici, tra cui gli estratti di malva e avena, l'azione esfoliante avviene in modo meccanico grazie a radi ma percettibili cristalli di quarzo.

Il PROFUMO è buonissimo, delicato ma ben percettibile, se dovessi trovare un aggettivo direi femminile ed elegante.

INCI: AQUA, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL, GLYCERIN, SILICA, CETEARYL ALCOHOL, ISOAMYL LAURATE, JOJOBA ESTERS/HELIANTHUS ANNUUS (SUNFLOWER) SEED WAX/ACACIA DECURRENS FLOWER WAX /POLYGLYCERYL-3, GLYCERYL BEHENATE, ADANSONIA DIGITATA SEED OIL*, BALANITES ROXBURGHII SEED OIL*, CETEARYL GLUCOSIDE, ISOAMYL COCOATE, AVENA SATIVA BRAN EXTRACT*, MALVA SYLVESTRIS FLOWER/LEAF EXTRACT*, HYDROXYACETOPHENONE, POTASSIUM CETYL PHOSPHATE, PHENOXYETHANOL, XANTHAN GUM, PARFUM, TETRASODIUM GLUTAMATE DIACETATE, TOCOPHEROL, ASCORBYL PALMITATE, LECITHIN, CITRIC ACID, LACTIC ACID, BENZYL ALCOHOL, SODIUM BENZOATE, POTASSIUM SORBATE, LIMONENE, LINALOOL, HEXYL CINNAMAL.
*BIOLOGICO *ORGANIC

CONSIDERAZIONI: PROMOSSO! 

E' uno scrub un po' diverso da quelli usati fino ad ora, lo definirei un prodotto 2in1, ovvero sia una maschera idratante e nutriente che un normale scrub, dopo il suo uso in questi giorni di caldo infernale, la mia pelle, che da asfittica oggi definirei mista, non sentiva l'esigenza di applicare nessun altro trattamento, era liscia e molto luminosa. I microgranuli sono radi ma ben percettibili, non graffiano assolutamente, tanto che mi sento di consigliarlo anche a chi ha una pelle sensibile. Gli aspetti che colpiscono di più sono il profumo, la texture morbida e la luminosità che dona alla pelle senza aggredirla, nulla a che vedere con gli scrub molto strong che tendono ad irritare e arrossare la pelle, al contrario questa crema è anche lenitiva. La pelle non lo respinge, al contrario sembra "accoglierlo" come se lo riconoscesse come affine. Non so se lo avete notato, ma ci sono texture e composti che la pelle sembra non assorbire, che faccia veramente fatica ad accettare, con questo scrub nulla di tutto ciò. In passato erroneamente pensavo che ciò che brucicchiava, arrossava ecc fossero dei "sintomi" necessari per distinguere un prodotto efficace da quelli che non lo erano, oggi dico il contrario, ciò che non si assorbe velocemente, o ciò che non sento "piacevole" è anche ciò che evito, perché di norma alla lunga mi va ad alterare l'equilibrio dell'epidermide.

L'ho sempre applicato su pelle umida e massaggiato a lungo con delicatezza, il risultato una pelle soffice, liscia e ben distesa, nonostante doni una bella idratazione, non lo trovo affatto grasso o troppo ricco.
E' un prodotto che quindi consiglio a tutti, ma in particolar modo alle pelli mature, secche e sensibili.

Sono molto incuriosita di provare la crema detergente, appena finirò quella di PAI sicuramente l'acquisterò.
Intanto vi saluto e presto vi parlerò anche della crema idratante e lenitiva che come già anticipato mi sta piacendo molto.
Ciao :-)


Nessun commento