Powered by Blogger.

Translate

DR. HAUSCHKA: LOZIONE PURIFICANTE



Buon Giorno ragazze e ragazzi, riprendo con le mie piccole review, sono indietro con la mia tabella di marcia da un po', soprattutto con i Tonici, ma ci siamo quasi, oggi vi parlo della Lozione Purificante del Dr. Hauschka che ho acquistato nella bioprofumeria Cartazucchero (clicca qui) al costo di €25,50 per 100 ml di prodotto (bioprofumeria in cui acquisto sempre con piacere, Cristian dà sempre ottimi consigli ed è sempre molto disponibile e trasmette allegria, per me è un fattore discriminante nella scelta di dove acquistare, mi piacciono la passione e l'entusiasmo).
Come sapete Dr. Hauschka è un brand che ormai conosco abbastanza bene, mi ha sempre attratta e fu la prima azienda che provai quando cinque anni fa decisi di passare ad utilizzare prodotti naturali, ecobio o comunque che evitano l'uso della cosiddetta petrolchimica. Quello che ho capito negli anni è che questa azienda o piace o non piace, non ci sono vie di mezzo, per quello che mi riguarda mi ci sono sempre trovata bene, mi piace la sua filosofia, fatta sempre di pochi prodotti mirati e una skin care serale essenziale, inoltre ha una lunghissima storia e diciamo che ultimamente sto apprezzando sempre di più quei brand che sono stati un po' la prima guardia di questo mondo, a dimostrazione che non hanno semplicemente cavalcato l'onda del successo che riscuote il mondo bio in questo ultimo periodo.

Dopo aver terminato la cura di bellezza intensiva per la notte (ne ho parlato qui), ho cominciato ad usare questo tonico, concepito per pelli misto e grasse soggette a pori dilatati, per le altre tipologie esiste sempre dello stesso brand la lozione Tonificante.

Il PACKAGING è funzionale, una bottiglietta di vetro trasparente dotata di spray, lo spruzzino è il migliore che abbia mai provato, dosa bene il prodotto senza schizzare il tonico in modo troppo forte (sicuramente lo riciclerò).

INCI:Water (Aqua), Alcohol, Anthyllis Vulneraria Extract, Calendula Officinalis Flower Extract, Tropaeolum Majus Flower/Leaf/Stem Extract, Aesculus Hippocastanum (Horse Chestnut) Bark Extract, Echinacea Pallida Extract, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Bark/Leaf Extract, Bellis Perennis (Daisy) Flower Extract, Fragrance (Parfum)*, Citronellol*, Geraniol*, Linalool*, Lactic Acid.
*from natural essential oils




"La sua composizione a base di antillide, calendula e nasturzio aiuta a riequilibrare l’eccessiva produzione di sebo e svolge un’azione normalizzante coadiuvante sugli arrossamenti della pelle. La sua pregiata composizione a base di piante officinali selezionate aiuta a regolare e riequilibrare le naturali funzioni della pelle".


Questo Tonico è a base alcolica, e qui si apre sempre l'infinita discussione se l'alcool posto in alto nell'INCI sia un elemento da evitare e oppure no, per quello che mi riguarda io dico dipende, sulle pelli grasse può essere anche utile, sicuramente da evitare se invece è secca o sensibile.
L'alcool è di solito usato come conservante ma anche come sostanza per estrarre i principi attivi, non so andare molto oltre se non dire che nel mio caso non mi ha mai creato problemi, ma in estate cerco di limitarne l'uso. Infatti bisogna sempre guardare la formulazione complessiva del prodotto, è vero che l'alcool è sgrassante ( si parla di alcool etilico indicato in INCI con Alcool, poi ce ne sono di altri tipi che sono sicuramente più forti ed è meglio evitarli) , ma è anche vero che a seconda degli ingredienti di cui è composto, questo potere può essere inibito, inoltre dà sicuramente una sensazione di leggerezza e freschezza al prodotto. Non vado oltre e vi lascio dei link interessanti dove ne parlano in maniera competente ( clicca qui o qui o qui).
Nel caso specifico Dr Hauschka alla domanda "Perché alcuni preparati della cosmesi Hauschka contengono Alcool" risponde così  " Un mix di acqua e alcol serve come mezzo di estrazione delle piante officinali utilizzate nella nostra cosmesi. Per questa ragione è anche una delle componenti di molti preparati cosmetici Dr. Hauschka. Inoltre ci aiuta a fare a meno di conservanti chimico-sintetici." Quindi diciamo che l'alcool garantisce una stabilità antimicrobica al prodotto.
COME LO USO? MATTINA E SERA dopo la detersione lo spruzzo direttamente su viso, collo e decolté, e tampono con le mani, per due mesi abbondanti l'ho usato come ultimo e unico prodotto per la mia skin care serale. Vi lascio il video realizzato dal Canale del Brand 


CONSIDERAZIONI: Mi è piaciuto molto, in inverno forse tendeva un po' a seccarmi il viso, ma compensando con l'idratazione eccellente che mi conferivano i prodotti che usavo per il giorno ( la lozione idratante e l'olio riequilibrante sempre Hauschka ne parlai qui) nel giro di pochi giorni la pelle non tirava più, ma al contrario la sentivo pulita senza essere aggredita.
Mi è durato un bel po' e posso dire che aiuta a tenere la pelle libera di respirare e ben detossinata, non ho visto miglioramenti sui pori, ma sulla pulizia di essi si. Inoltre dà una sensazione di freschezza immediata, tanto da rendere la sua applicazione molto piacevole. La nota dolente, come per altri prodotti del Dr. Hauschka è il profumo, a parte la crema alla rosa che provai molto tempo fa, negli altri si sente molto la componente alcolica e il suo odore mi ricorda un po' quello delle erbe medicinali, ma per me il profumo non rappresenta mai un grosso problema.
Rispetto ad altri tonici che ho provato (penso a quello di Kahina, quello di Mun) che sono decisamente più confortevoli grazie alla presenza di sostanze che vanno anche ad idratare e lenire, questo agisce in modo molto più mirato sulle impurità, e una pelle mista e grassa ne sente sicuramente la necessità.
Si assorbe molto velocemente e non lascia assolutamente la sensazione di appiccicaticcio che personalmente non amo, aiuta anche a decongestionare la pelle quando si hanno piccoli sfoghi.
Concludendo direi promosso, ma sconsigliato a chi ha una pelle particolarmente sensibile e ovviamente secca, ma non è concepito per loro.

Nessun commento