Powered by Blogger.

Translate

LA MIA BEAUTY ROUTINE DEI MESI DI LUGLIO AGOSTO E SETTEMBRE 2015


Eccoci qua, ho deciso di cambiare nome a questa rubrica (il nome precedente era "i più utilizzati del mese"), creando due sezioni "Beauty routine" e "Preferiti Make up", perché di fatto quando parlo dei prodotti più usati per la cura del mio viso, non parlo per forza di quelli preferiti, ma di ciò che uso e sperimento per prendermi cura di me. Se ne avrò voglia farò anche quella preferiti corpo e dei prodotti finiti, dove magari inserire ciò a cui non dedico un intero post ma che magari meritano qualche osservazione (fatemi sapere cosa ne pensate e se avete suggerimenti ben vengano).
Cominciamo con la lista della "spesa"!

MATTINA:
  • DETERSIONE: Ho usato e sto usando con immenso piacere il detergente liquido di THE ORGANIC PHARMACY " IL ROSE FACIAL CLEANSING GEL" : mi piace molto, a contatto con l'acqua genera un'abbondante schiuma e come più volte vi ho detto, io adoro le bolle, mi danno una sensazione di freschezza e di pulizia che soprattutto durante la stagione calda, trovo sublime, tuttavia per l'inverno sto valutando di "sforzarmi" nell'usare qualcosa in crema perché sicuramente è un metodo meno invasivo per la nostra delicata epidermide, ma so già che non sarà un processo facile per me. Questo detergente non mi ha assolutamente aggredito la pelle, anzi me l'ha resa pulita e ben detersa, e ha un profumo delicato di rose che apprezzo molto. Inoltre dura tanto, bastano pochissime gocce di prodotto per viso e collo. Presto ve ne parlerò, ormai ho deciso di recensire i prodotti di skincare solo quando sono giunti alla fine, per fare considerazioni decisamente più precise.
  • TONICO: qui il protagonista indiscusso della mia estate è stato IL TONICO "THE JASMINE GARDEN" DI MAY LINDSTROM... con lui è amore puro (ne ho parlato QUI) ma credo che per il mio tipo di pelle funzioni meglio in estate o nella stagione mite, che in inverno.


  • CREMA VISO: Ho usato prevalentemente la CREMA IDRATANTE PROTETTIVA DI BIO MARINA, ottima, soffice, e nonostante io in estate prediliga i sieri, non l'ho sentita affatto pesante, anzi si assorbe con estrema facilità e l'ho trovata tanto, ma tanto confortevole (ne ho parlato QUI )
    Da poco invece sto usando la FACE CREAM #6 di ASAPOTH (AS.AP) consigliata per la pelle normale e mista, è una crema di facile assorbimento, ma al tempo stesso dona una bella idratazione, sicuramente  si intona perfettamente con il clima autunnale, non so, però se in inverno sarebbe per me sufficiente. Ha un profumo di fiorellini di campo molto particolare, ma assolutamente non persistente, ammetto che non mi faccia impazzire, ma non lo sento invasivo. Usandola da poco devo ancora farmi un'idea precisa di lei.


  • CONTORNO OCCHI: Come contorno occhi ho usato e sto usando con piacere un siero che non finisce mai e con questo non intendo che sia spiacevole la sua applicazione, ma che contiene davvero un bel quantitativo di prodotto (30 ml): parlo dell' INFUSION YEUX N. 1 DI GREEN ENERGY ORGANICS, è un siero contorno occhi e labbra molto fresco e piacevole, la sua texture è una via di mezzo tra una crema e un gel, e l'ho trovata adatta per la stagione estiva e ottima come base per il make up. Dà un'immediata sensazione di freschezza, è concepito per ridurre i segni del tempo, per ora ho notato che dona una discreta idratazione, ma per l'inverno per me risulta sicuramente troppo leggera, non a caso è consigliato per la pelle normale e mista, distinzione che per un contorno occhi è la prima volta che trovo, ma credo che sia davvero utile per la scelta finale (green energy dispone di ben 4 linee di prodotti per il viso, e questa appunto è la n.1, per me forse sarebbe stata più adatta la n.4, vedremo). Quello che ho apprezzato di più è che grazie alla freschezza che dona, lo sguardo appare più illuminato e riposato, quello che forse mi piace di meno è il profumo, che è ottimo, floreale e dolce, ma troppo forte per il mio naso. Nella descrizione si parla di un potere schiarente e anti macchie ecco questo non l'ho notato, le mie occhiaie mi appaiono sempre dello stesso colore violaceo, ma io cerco principalmente idratazione, nutrimento e se possibile un effetto distensivo sulle rughe.

SERA:

  • La prima cosa che faccio è STRUCCARMI e amando molto usare il gel detergente che vi ho illustrato sopra, ho deciso di scegliere un olio per farlo, affinché la mia pelle non venisse troppo stressata e aggredita da una pulizia strong, e ho optato per il CLEASING OIL #5 DI ASAPOTH (AS.AP) insieme alla sua salvietta di cotone CLEASING CLOTH #1. La combo di questi due strumenti ha reso la mia pelle molto morbida e ben struccata, il mix di oli è contenuto in una comodissima boccettina di vetro dotata di un pratico contagocce, ne basta poco per struccare bene viso e occhi, l'unico neo, che riguarda gli oli in generale, è che se vanno sugli occhi, cosa che accade con facilità, appannano la vista, ma dopo pochi secondi questa sensazione svanisce non creando nessun danno effettivo, ma ammetto di preferire i burri detergenti, che anch'essi idratano e sono delicati, ma appunto non finiscono dentro gli occhi, valuterò per il futuro. A differenza del classico olio di cocco, questo non tende a soldificarsi e io trovo questa caratteristica imbattibile, è composto da un mix di oli (olio di jojoba, olio di ricino, olio di semi di borragine, calendula) che lo rende non solo un ottimo struccante ma anche un prodottino che conferisce nutrimento alla pelle. La salvietta è soffice, piccola ma molto carina, adatta a chi mal tollera l'effetto esfoliante più incisivo dei panni in mussola o di quelli in microfibra, che io continuo però a preferire, perché riescono a rimuovere la patina di unto in modo molto più efficace e veloce. Non mi dilungo perché presto farò un post esteso di questo brand e dei prodotti che ho utilizzato (sto amando tanto l'acqua aromatica ai fiori di arancio della linea)








  • COME UNICO PRODOTTO SERALE, ho usato e sto usando con estremo piacere un altro prodotto che vi recensirò molto presto IL SIERO BALANCE DI NOURISH, della linea per pelle mista e impura. Questo siero ha un ottimo rapporto qualità prezzo, se guardate l'INCi vi renderete conto che è ben fatto, ricco di peptidi che aiutano a ridurre i segni del tempo rallentando la perdita di collagene, e con un profumo di mela verde molto piacevole, si assorbe con facilità e mi lascia la pelle molto liscia, tende un pochino ad appiccicare, ma come trattamento notturno l'ho trovato davvero efficace, anche qui non mi dilungo perché voglio dedicargli un post a parte, dove andrò a sviscerare anche il composto





TRATTAMENTI OCCASIONALI:
Le maschere viso hanno rappresentato sempre, insieme ai sieri, una mia passione, non sono sempre costante nella loro applicazione, ma trovo che non sia un passaggio superfluo nel prenderci cura della nostra pelle, anzi è assolutamente funzionale per migliorare le funzionalità dei composti che ci applichiamo giornalmente: Nel mio cassetto non marcheranno mai una maschera ad azione purificante, una idratante e una rivitalizzante quando mi sento particolarmente stanca, i mesi scorsi però, sono stati anche i mesi più caldi e quindi principalmente ho preferito utilizzare composti freschi e lenitivi. 
  • Una di queste  è  la famosissima RESURFACING MASK di TATA HARPER, un prodotto pluripremiato che, per quanto sono sempre scettica di fronte a ciò che viene esaltato in modo esagerato, non posso negare che non ne sia rimasta influenzata. Di questa maschera ne parlerò in modo esteso, costando tantissimo voglio essere certa delle mie impressioni, per ora vi dico che per me è un "ni": ha una texture gelatinosa fresca che a contatto con la pelle si assorbe con estrema facilità, non è fondamentale abbondare come normalmente avviene con le maschere, ma per vedere dei benefici è bene tenerla in posa per tutto il tempo consigliato, ovvero 20 30 minuti, solo per la pelle sensibile consigliano 10 minuti, ma in tal caso secondo me è meno efficace. Nel mio caso l'ho sentita tanto confortevole, non mi ha mai creato arrossamenti o sensazione di bruciore, ho però notato che tempo 5 minuti la mia pelle, anche quando abbondavo, è come se l'assorbisse completamente, lasciando al tempo stesso un velo trasparente e lucido in superficie che tende a tirare. Questo aspetto mi aveva lasciata perplessa, avevo paura che mi andasse a inaridire l'epidermide, e invece, ammorbidendola con un po' di idrolato o della semplice acqua termale, al suo risciacquo il viso era ultra luminoso e le rughe di espressione più distese. Dico "NI" perché dopo soli tre utilizzi ho come il sospetto che l'effetto distensivo evidente sia solo nell'immediato, proprio perché non ha un grosso potere nutriente, e quindi mi sembra più uno di quei prodotti Jolly da tenere nel cassetto quando vogliamo in un attimo far apparire la pelle sana e distesa (l'effetto distensivo sulle rughe è davvero evidente). Ve ne riparlerò molto presto.



  • Altra maschera molto carina e curiosa che ho voluto provare non appena ho visto che era uscita è LA MASCHERA ALLA CAFFEINA DELLA 100% PURE.



La confezione che ho scelto io contiene ben cinque maschere, ma è possibile acquistarne anche una monouso. Cosa ha di particolare? Innanzitutto che una maschera idrogel composta per il 95% di aloe vegetale e il 5 % di cellulosa vegetale, immersa in tutta una serie di attivi compresa la caffeina, l'acido ialuronico, estratto di tè verde, uva ursina ecc... è molto pratica da usare perché la maschera ha già i fori per occhi naso e bocca, quindi basterà applicarla sul viso ben deterso e rilassarsi per un minimo di 15 minuti, tuttavia è impossibile svolgere altre mansioni nel mentre, perché tende a cadere, ma si sa, quando applichiamo un trattamento di questo genere bisogna dedicargli tutto il tempo e la calma di cui necessita. Promette di lenire e sfiammare la pelle e devo dire che svolge benissimo queste funzioni, più che un prodotto essenziale, lo definirei però uno sfizio, perché a parte luminosità e l'essere lenitiva, non ho notato molto di più. Per beneficiare in modo completo dei suoi effetti consiglio di tenerla in posa per almeno mezz'ora, perché in questo modo vedremo la maschera assottigliarsi e gli attivi agire in maniera più efficace.



  • E infine nella mia beauty routine non può mancare uno scrub, e in questi ultimi mesi ho scelto di usare quello BIOMARINA: LO SCRUB CREMA ILLUMINANTE AI CRISTALLI DI QUARZO, è molto delicato e idrata la pelle rendendolo non solo un trattamento esfoliante ma anche una vera e propria maschera nutriente... ne parlai qui. La consiglio a chi ha la pelle molto sensibile, perché i microgranuli di quarzo sono radi e la crema lenisce in contemporanea gli eventuali arrossamenti.




Con questo per ora è tutto e seguirà il post preferiti make up.

Ciao!


Nessun commento