Powered by Blogger.

Translate

I PRODOTTI PIU' USATI PER IL MAKE UP (Ottobre novembre 2015)


Come di consueto, dopo avervi illustrato la mia Beauty Routine degli ultimi mesi clicca QUI, oggi vi parlo dei prodotti di make up che ho usato di più.

Inizio con il rispolverarvi un PRIMER VISO che ho da molto tempo, ma che ultimamente ho utilizzato in modo diverso, parlo del PRIMER DELLA 100% PURE che illumina l'incarnato senza avere però al suo interno dei microglitter. Ovviamente l'uso consueto è quello di metterlo come base prima del fondotinta, io invece nell'ultimo mese, dove mi sono truccata quasi esclusivamente di sera, l'ho usato da solo come unico prodotto per la base nelle giornate in cui avevo il viso più spento. Il risultato è quello di un viso illuminato e incredibilmente fresco, non posso dire che omogeneizzi l'incarnato, perché è un siero trasparente, ma nel complesso quando lo applicavo si vedeva la differenza, come quel qualcosa che non si decifra subito, ma che c'è. Ne parlai a lungo QUI

FONDOTINTA , lo sapete ne ho tanti, ma questi due che vi descriverò, sono quelli che sto cercando di terminare

  • Fondotinta in stick compatto della Couleur Caramel, che ho in un colore troppo scuro per me e quindi sto cercando di terminarlo, anche perché essendo molto burroso e morbido non vorrei che mi andasse a male qualora aspettassi di utilizzarlo per la prossima estate. Mi piace, è un fondo adatto da usare durante le temperature fredde e uniforma bene l'incarnato, non mi dilungo e vi rimando alla recensione estesa che ho fatto QUI
  • Inoltre sto usando da una ventina di giorni un altro prodotto che mi incuriosiva da anni, ovvero LA BB CREAM della JONZAC compatta, ecco di questo fondo ve ne parlerò presto, ma purtroppo ho sbagliato letteralmente la stagione, perché fino a che le temperature erano elevate, mi sembrava abbastanza buono, nonostante la consistenza molto dura, adesso, con le temperature basse, no, mi evidenzia da morire le pellicine e non si stende in modo uniforme, tornerò a parlare di lui anche se sto facendo fatica ad usarlo

 CORRETTORI
  • Ho finito l'infinito correttore della STUDIO78 PARIS, che più l'ho usato e più mi è piaciuto, all'inizio mi pareva forse troppo duro, adesso no, prelevato e scaldato un po' tra le dita è stato perfetto per l'estate e perfetto anche con le temperature più basse, copre bene e soprattutto non si sposta, non mi va nelle rughe di espressione e non necessita di essere fissato con la cipria. Parlai di lui QUI e per me è un si! Unica nota negativa è che il packaging non consente di prelevare bene il prodotto con un pennellino, soprattutto quando siamo quasi alla fine del barattolo, ma insomma merita lo stesso.
    foto presa da internet
    Poi sto usando il CORRETTORE COMPATTO DI VEGALE nel colore LIGHT BEIGE, questo è un acquisto più recente, a me non soddisfa molto, copre bene, è morbido, quindi va ad idratare bene la zona del contorno occhi, ma purtroppo anche fissandolo con cipria non mi da sicurezza, tende a depositarsi nelle rughe di espressione velocemente, quindi lo uso, ma non se devo stare fuori tutto il giorno. Assomiglia al correttore compatto della Couleur caramel, ma secondo me questo pur avendo un finish cipriato,  a me appare più unto, difficile da spiegare, quindi tra i due, preferirei quello della CC anche se è decisamente più luminoso dell'altro. Ne parlai QUI
CIPRIA:
  • Come cipria dopo aver usato a lungo quella di PuroBio con tanta soddisfazione, ho voluto cambiare e ho acquistato quella in polvere libera del Dr.Hauschka, questo perché, quando andai all'incontro organizzato da CartaZucchero Bioprofumeria con una consulente del Brand (clicca qui), dopo il trattamento mi applicò una spolverata di questo prodotto e mi sentii la pelle liscia e setosa per tutto il giorno, quindi ho voluto provarla nonostante sia un'amante delle versioni compatte per praticità. Presto vi parlerò di lei, per ora vi dico che ha un profumo di rosa divino, opacizza molto bene, sconsigliata però ad una pelle molto secca, perché secondo me, rispetto a quella di purobio, questa ha dei componenti più adatti a chi soffre di lucidità, troviamo infatti in alto nell'INCI sia la Silica che la polvere di seta, queste assorbono l'umidità in modo eccellente, e poi ci sono tutta una serie di estratti come quello di Antyllis, dell'Amamaleide, gli estratti di Tè nero, ecc... che sono anch'essi alleati di una pelle che tende ad avere impurità. La cosa bella di questo prodotto è che rispetto alla sua versione compatta non contiene talco, che è un ingrediente che cerco di evitare sui prodotti che uso quotidianamente. Quello che ho notato è che se applicata con il piumino da cipria non fa strato, applicata con un pennello grande a setole più fitte tende invece a sfarinare un po', per il resto credo che per la mia tipologia di pelle mista, vada meglio per l'estate. E' trasparente, in teoria dovrebbe adattarsi a tutti gli incarnati, ma credo che su una carnagione troppo scura non farebbe al caso suo.

TERRA

Dovevo ancora terminare le terre infinite di Mulac, come sempre ci tengo a ribadire che non sono naturali , ma hanno un INCi abbastanza accettabile, tuttavia essendoci delle alternative naturali ed efficaci non le riacquisterei (fui tentata perché una palette per il contouring bella in quel modo non l'avevo mai avuta :-) e quindi ho optato per la  terra RESPLENDENT di PUROBIO nel colore più chiaro, non la sto usando da molto, quindi preferisco parlarne più in là, devo dire che la polvere è sottile, si sfuma benissimo, il colore è completamente MAT e non vira minimamente all'arancione, però tende un po'  al giallo, nulla di eclatante ma avrei preferito un sottotono più simile  al colore più scuro proposto dal solito brand. Per ora promossa, ma aspetto un uso più prolungato per parlarvene.



EYELINER:

Come eyeliner sempre lui, quello di AVRIL, lo uso da tantissimo tempo e a me soddisfa, il colore nero è intenso, non si sgretola durante la giornata, cosa che succede spesso con gli eyeliner bio, ha un pennellino forse troppo sottile e morbido, ma io ci ho preso la mano e riesco ad usarlo abbastanza agevolmente, di lui ne parlai tanto tempo fa QUI


MASCARA
Una nuova NEW Entry, ovvero il mascara di ILIA BEAUTY, ha lo scovolino in silicone, un colore nero deciso, pettina bene le ciglia e non fa grumi,  ottimo il potere allungante, ma quello infoltente è scarso. Se riuscirò a ritrovarlo dato che è due giorni che mi è sparito da sotto gli occhi :-) dedicherò a lui un post. A me soddisfa perché ho la fortuna di avere ciglia lunghe e abbastanza folte di mio, ma lo sconsiglierei a chi invece del potere allungante cerca soprattutto quello infoltente. Tuttavia è un mascara che rende le ciglia belle evidenti, insomma nessun effetto troppo naturale, ma abbastanza drammatico, come piace a me!




BLUSH

I blush che sto usando anche per testarli sono quelli di Vegale, ne ho scelto uno in crema nel colore LOVE, uno in polvere nel colore REGINA DI CUORI, e il bronzer rosato multicolor n.01 SUNSHINE in cialda più grande. Mi piacciono, in particolar modo quelli in polvere, quello in crema lo trovo un po' appiccicoso, il colore sulle guance è molto bello, ma bisogna stare attenti a dosarne la quantità, perché altrimenti diventa bello visibile, quelli in polvere, invece, sono mediamente pigmentati, con questo intendo che non sono né troppo chiari, né troppo forti, quindi ben gestibili da tutti, il più naturale come effetto è quello dato dal Multicolor. Il Finish è satinato, mentre di quello in crema leggermente luminoso, ma sono tutti privi di brillantini. Anche di loro ve ne parlerò presto vi lascio intanto qualche foto

MULTICOLOR 01 SUNSHINE

BLUSH 03- REGINA DI CUORI


LIP&CHEEK 02- LOVE BLUSH IN CREMA
A SINISTRA IL MULTICOLOR, AL CENTRO REGINA DI CUORI E INFINE LOVE
MATITA NERA
Come matita nera sto usando l'ultima uscita in casa ILIA BEAUTY con un packaging in alluminio riciclato da far invidia ai prodotti di lusso della cosmesi tradizionale, ma purtroppo non è molto pigmentata. Tuttavia cerco di usarla lo stesso, anche se nella rima interna dell'occhio servono diverse passate per ottenere un color carbone più deciso.


OMBRETTI
  • Ho rispolverato dal cassetto un prodotto che avevo per lo più acquistato per usarlo come illuminante e invece lo preferisco di gran lunga per la funzione per cui giustamente è nato, ovvero quella di un ombretto liquido. Parlo di INIKA e del Créme Eye Shadow colore CHAMPAGNE- Mi piace molto perché una volta applicato sulla palpebra si asciuga subito e non mi va sulle pieghe di espressione, inoltre è leggermente percettibile, illumina la palpebra senza essere un colore metallico troppo invadente, il colore lo si nota per lo più in controluce, dona luminosità senza avere microglitter evidenti. Io lo abbino sempre ad una riga di eyeliner e mi apre lo sguardo. Diciamo che è uno di quei prodotti utilissimi per quando si ha fretta e si ha lo sguardo molto stanco. 
  • HHHHH


  • Altri ombretti che ho usato molto sono quelli contenuti nella nuova PALETTE DEI NUDES DI PUROBIO, mi piacciono, ha colori portabili e sono innamorata dell'illuminante, sono felice di averla acquistata perché a parte la palette Elegantissimi, l'unica palette di Nude che mi soddisfaceva davvero era la Naked 1 di Urban Decay che non è naturale per niente anche se ben fatta, questa ha colori molto eleganti ed è possibile realizzarci sia makeup da sera che makeup da giorno più soft. Forse il nero è l'unico colore che secondo me non è troppo pigmentato, in tal caso preferisco di gran lunga quello di neve. Altro difetto è che anche con un primer sulle mie palpebre il colore non rimane intenso a lungo, ma non è un grosso problema per me,









  • PRIMER OCCHI, ovviamente sto usando quello di PUROBIO, attratta dal basso costo e dal fatto che avendolo visto al sana, mi pareva in effetti nuovo rispetto a quelli che avevo provato fino ad ora. Innanzitutto la particolarità di questo primer sta nel fatto che appena prelevato pare molto fluido e invece applicato sulla palpebra si opacizza in un attimo, inoltre è leggermente pigmentato e mi permette di mimetizzare i piccoli capillari superficiali, per il resto con gli ombretti della palette di PUROBIO funziona benissimo, mentre l'ho testato con gli ombretti in cialda della palette Elegantissimi di Neve Cosmetics e con loro ha funzionato peggio, prima di darvi una opinione precisa, aspetto di testarlo con gli ombretti di Nabla.


ROSSETTI:
E infine il cosmetico che amo di più e che per forza di cose mi piace cambiare più spesso, ve ne citerò soltanto alcuni, ma in genere cambio colore quasi tutti i giorni:
  • Per il giorno il più usato in assoluto da quando è tra le mie mani è il rossetto di NAAREI nel colore n.03 (ne ho parlato QUI) mi piace perché idrata, è un colore che sul mio incarnato sta bene, non migra fuori dai contorni, e abbinato alla matita labbra pastello di Neve Cosmetics nel colore Marmotta, mi fa sembrare le labbra più curate e rimpolpate.
  • Poi sempre per il giorno un altro rossetto che ho usato spesso è quello di Alkemilla nel colore NIGRITELLA, un marrone forte ma se stemperato con un po' di cipria diventa davvero molto bello (ne ho parlato QUI)


  • Poi ho usato molto un rossetto di ILIA BEAUTY nel colore INK POT un bel viola abbastanza visibile, che però a me piace molto, soprattutto se applicato di sera,
    perdonate la stesura :-) e lo sguardo allegro :-)

    Altri rossetti che ho usato molto sono i MATITONI ROSSETTO in edizione limitata di PuroBio, sono rossetti a matita, pratici, morbidi ma non troppo, infatti non mi migrano lontano dal contorno delle labbra e i colori scelti sono classici, ma secondo me intramontabili. Io ho acquistato i due con base rossa, e per quanto molto simili, uno è decisamente più chiaro, l'altro un vinaccia molto elegante. Mi ricorda tantissimo il mio amato rossetto in stick duo della LOGONA, ma questi sono più facilmente reperibili. Unica pecca è la durata, su di me non è altissima, ma non lasciano macchie disomogenee, e non è poco.




    Il Più chiaro MARSALA

    VINACCIA


     E con questo direi che vi posso salutare.


Nessun commento