Powered by Blogger.

Translate

LATTE E LUNA: PEZZOLINDA


Finalmente posso parlarvi della PEZZOLINDA un nuovo accessorio viso e corpo prodotto da Latte&Luna che ha un nome che mi piace molto, lo trovo geniale, e anche il viso della signorina del bigliettino da visita che l'accompagna mi fa molta simpatia.
Latte&Luna è un brand che ho ospitato con piacere molte volte all'interno del mio blog (clicca QUI), è un'azienda artigianale creata da Francesca Capriglione che ha come particolarità primaria quella di produrre cosmetici privi di acqua e privi di conservanti, caratteristiche preziose per tutte le tipologie di pelle in particolar modo per quelle sensibili o problematiche. Ha il marchio Skineco e tutti gli ingredienti oltre ad essere dermoaffini sono completamente naturali.

Questo panno è realizzato a mano ed è in puro cotone, entrerà ufficialmente in commercio dal prossimo anno, ma fino al 31 dicembre 2015 ( e fino ad esaurimento scorte) è attiva una promozione che prevede  una selezione di ben 12 prodotti di Latte e Luna tra cui poter scegliere per riceverla in regalo, per maggiori informazioni clicca QUI


Io ne sono stata gentilmente omaggiata da Francesca e ne approfitto per ringraziarla. Insieme alla Pezzolinda ho ricevuto anche una crema che mi incuriosiva da tempo, ovvero La CREMA LEGGERA che presto comincerò ad usare.
Il pacchetto era davvero carino e curato e vi erano al proprio interno anche diversi campionici.


Torniamo a noi CHE COSA E'?
E' un panno di cotone a nido d'ape che ci aiuta a detergere e ad esfoliare in modo profondo sia il viso che il corpo, può essere usato sia da asciutto che da bagnato e si può lavare sia in lavatrice che a mano, ovviamente l'importante è che il sapone utilizzato sia naturale.

COME SI USA?
Gli utilizzi sono molteplici, possiamo andarci a rimuovere il nostro detergente viso in questo caso va prima inumidita, possiamo usarlo da asciutto come asciugamano per tamponare il viso, che ricordo è molto importante distinguerlo da quello che usiamo per asciugarci le mani, visto che queste nel bene o nel male anche se pulite possono veicolare sporcizie, sul corpo per effettuare un leggero scrub, si può usare  in combo con il nostro struccante, ovvero si applicano poche gocce del prodotto direttamente sul panno precedentemente inumidito e strizzato e si va a togliere dal viso trucco e impurità, insomma come più si preferisce.
L'IMPORTANTE è andarla a lavare prima del suo primo utilizzo e ancora meglio immergerla in acqua bollente per almeno un paio di minuti,  questo affinché il panno si ammorbidisca un po' e per essere certi di aver rimosso l'eventuale sporco che ovviamente si può depositare lasciandola fuori dal suo involucro. 

DOPO IL SUO UTILIZZO, basterà usare un sapone qualunque per ripulirla e poi va lasciata asciugare. Ovviamente in base alla frequenza con cui l'andiamo ad utilizzare si consiglia un lavaggio più profondo almeno una volta a settimana o una volta ogni dieci giorni.
CONSIDERAZIONI:
Il panno è della giusta dimensione per essere maneggiato con facilità, e noi donne di corsa sappiamo bene che la praticità è un elemento fondamentale per consentirci un uso più costante del prodotto, e ha una tessitura a nido d'ape che cattura lo sporco con facilità.
L'uso che ho preferito è quello di utilizzarla per rimuovere il burro struccante che sto utilizzando in questo periodo, il prodotto infatti lascia una bella patina di unto che senza il supporto di uno strumento di questo genere sarebbe inutilizzabile. Con le prime applicazioni ho sentito la PezzoLinda troppo ruvida, al pari di un panno in mussola, poi nel corso dei giorni si è notevolmente ammorbidita senza però perdere di efficacia. Prima del suo uso la immergo in acqua calda per un paio di minuti, la lavo con un sapone neutro naturale e una volta strizzata la vado a massaggiare molto delicatamente sul viso, il risultato è una pelle leggermente arrossata che dimostra che il microcircolo è stato stimolato, e decisamente liscia e pulita. Una volta per testarne i vari utilizzi, l'ho usata da asciutta per tamponare il viso dopo il rituale di pulizia, in questo caso l'ho apprezzata solo se picchiettata sulla pelle in modo delicato, se la si va a strofinare l'ho sentita troppo incisiva. Un altro uso che invece ho apprezzato è utilizzarla da asciutta sulla gambe dopo la doccia, procedendo con movimenti che vanno dal basso verso l'alto, ecco in questo caso l'ho trovata tanto efficace per la circolazione sanguigna e per effettuare un peeling delicato.
Un'altra volta ho applicato direttamente il burro detergente sullo spigolo del panno inumidito e l'ho usata sul viso per struccarmi, anche in questo caso mi ha soddisfatta, ma è sicuramente più laborioso come metodo che quello di utilizzarla direttamente per rimuovere il detergente, quindi non ho ripetuto l'operazione una seconda volta anche se era efficace. Molto efficace se la usiamo per rimuovere le maschere viso.

Il panno si lava abbastanza facilmente, tuttavia tende a trattenere un bel po' di sapone, quindi non fate come me che tendo ad abbondare visto che fin da piccola mi diverto a tenere le mani sotto l'acqua corrente, è meglio usare poco prodotto per evitare uno spreco eccessivo di acqua.

In Conclusione per me è un prodotto promosso, dopo il primo utilizzo mi sembrava troppo ruvida, ma sono bastati pochi giorni che il panno si è davvero ammorbidito, tuttavia per chi ha la pelle sensibile consiglio di usarlo con molta delicatezza altrimenti risulta troppo strong.
Ci tengo comunque a sottolineare che questi panni, penso anche a quelli in mussola o in microfibra, bisogna imparare ad usarli e bisogna anche avere la pazienza di aspettare che la pelle si abitui al loro uso, se andate con energia a premerli sul viso, qualunque tipologia di panno risulterà troppo aggressiva, meglio procedere bagnando il panno con acqua tiepida, appoggiarlo prima sul viso, attendere qualche secondo e poi con movimenti leggeri andarlo a massaggiare sulla pelle. Per quello che mi riguarda ne alterno diversi, ma dei panni in mussola, microfibra, o in cotone come questo, non riesco più a farne a meno, calcolate però che io ho una pellaccia bella resistente.

Ciao.

Nessun commento