Powered by Blogger.

Translate

SUTI: FACIAL CLEANSING BALM


E abbiamo finito anche questo bel prodotto, che so già che mi mancherà molto, si tratta del FACIAL CLEASING BALM  di SUTI, certificato SOIL ASSOCIATION ORGANIC che contiene l'84% di ingredienti organici.

SUTI , un marchio olistico per la cura della pelle, nasce dalla partnership tra le cognate (incredibile ma vero) Suzanne Jenkins (SU) e Tina Steadman (TI). Prende corpo dopo la lunga esperienza di Suzannah nel mondo della medicina terapeutica e grazie ai suoi pazienti che le chiedevano composti mirati per favorire la loro guarigione, cominciò a realizzare oli per il viso e balsami nutrienti. Oggi SUTi dispone di diversi prodotti, sono tutti realizzati con ingredienti naturali e tutti certificati.

Dopo aver usato a lungo il CARROT BUTTER di The ORGANIC PHARMACY (Clicca QUI) decido per curiosità di provare questo prodotto che agisce nella stessa maniera dell'altro, ovvero toglie make-up e lo sporco dal viso per affinità, grasso scioglie grasso.

L'ho acquistato dall'e-commerce Maj Beauty al prezzo scontato di €39 per 50 ml di prodotto ( vi ricordo che in questo store inserendo il codice SEMPLICEMENTEBIO avete a disposizione uno sconto del 10% sugli acquisti)

A COSA SERVE? E' un prodotto delicato che serve per struccare, rimuovere lo sporco e pulire la pelle.

COME SI USA? Su pelle inumidita va prelevato un quantitativo minimo di prodotto e va massaggiato sul viso, fin tanto che ogni traccia di make-up è stata rimossa. Per risciacquarlo è necessario utilizzare o una spugnetta (come quelle di Cose della Natura clicca qui) oppure un panno in microfibra, o ancor meglio il panno in mussola che troviamo all'interno della confezione. Questo perché i burri detergenti, avendo una forte componente grassa, senza l'ausilio di uno strumento di questo genere lascerebbero una patina sul viso che non  tutte le tipologie di pelle apprezzerebbero.


Il Burro si trova in una Jar di vetro con tappo a vite, all'interno della confezione troviamo una spatolina di plastica per prelevarlo e il panno in mussola  che è decisamente meno strong e più morbido di quelli che avevo provato fino ad ora (clicca QUI).

TEXTURE: Il Composto si presenta granuloso e oleoso, ma a contatto con la pelle diventa ultra soffice.


PROFUMO: Decisamente agrumato, prevale il limone.

INCI: Butyrospermum Parkii (Shea) Butter*, Persea Gratissima (Avocado) Seed Butter, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil*, Persea Gratissima (Avocado) Oil*, Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil*, Cera Alba (Unrefined Beeswax)*, Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter*, Olea Europaea (Olive) Fruit Oil*, Limonene**, Calendula Officinalis Flower Extract*, Citrus Aurantifolia (Lime) Oil*, Citrus Reticula (Mandarin) Oil*, Tocopherol, Lavandula Angustifolia (Lavender) Oil*, Pelargonium X Graveolens (Geranium) Flower Oil*, Linalool**, Geraniol**, Citronellol** / * Certified Organic , ** Naturally occurring in essential oils. 
Come di denota dall'INCI è a base prevalentemente di burro di Karité biologico non trattato, per questo si presenta al tatto granuloso, ma basta appoggiarlo sul viso che diventa liscissimo e morbido , Burro di avocado che invece è molto soffice, non a caso è molto utilizzato per i massaggi, entrambi idratano  e hanno proprietà emollienti, e come terzo burro troviamo quello di cacao. E poi tutta una serie di oli, come quello di avocado,  di oliva, di nocciola di albicocca,  lavanda, di mandarino, e di geranio, ma troviamo anche cera alba, tocoferolo ed estratto di calendula.

CONSIDERAZIONI:
Io adoro i burri detergenti, ho sempre pensato che fossero troppo grassi per la mia pelle soggetta ad impurità, ma essendo prodotti a risciacquo, li ho invece trovati efficaci e mi hanno ammorbidito la pelle meglio di una qualunque crema da notte. L'ho utilizzato solo ed esclusivamente per struccare, perché per detergere continuo a preferire i prodotti in gel. Credo però che ad una pelle secca possa bastare come unico prodotto per entrambe le funzionalità, meglio ancora se prima si è appoggia per qualche minuto il panno in mussola bagnato con acqua tiepida, in questo modo, andando ad aprire i pori, la detersione avviene in modo più profondo, e in un unico gesto puliamo e idratiamo il viso. Il composto può essere utilizzato tranquillamente anche sugli occhi,  e su di me rimangono i più efficaci, perché come dissi in occasione della mia recensione estesa sul Carrot Butter (clicca QUI), rispetto agli oli classici, questi hanno la stessa potenza nello sciogliere il make up, ma non hanno l'inconveniente di andare ad appannare la vista, perché il composto rimane più compatto e quindi non entra dentro gli occhi. Su questa zona tuttavia bisogna sempre procedere in modo delicato, nel mio caso prendo un nocciolina piccolissima di prodotto, lo sciolgo sulle mani e lo applico sulle palpebre degli occhi procedendo con un leggerissimo massaggio dall'alto verso il basso. In pochi secondi anche il mascara più resistente verrà sciolto.
Il costo non è dei più bassi, ma dura tantissimo, ho cominciato ad utilizzarlo da agosto, alternandolo all'olio di AS:AP (clicca QUI) e l'ho terminato ieri notte.
Non ho visto aumenti di impurità, al contrario dona una bella luminosità e rimuove lo sporco in modo molto veloce. Alcune sere non l'ho fatto seguire dal gel detergente e l'ho usato come unico trattamento serale, e la mattina la pelle era comunque morbida e idratata. Sicuramente questi composti sono più piacevoli da usare durante la stagione invernale, ma per me non hanno controindicazioni.

Mi piacciono entrambi, forse il Carrot Butter rimane meno oleoso, almeno come sensazione mi dà l'impressione di essere meno corposo, ovviamente sempre di un burro si tratta, quindi è anch'esso a base di burro i Karité e cacao e un insieme di oli, ma la sua consistenza è decisamente più setosa e non presenta microgranuli, anche se, come ho detto sopra, quelli presenti nel burro di SUTI sono dovuti alla presenza del burro di Karitè e si sciolgono nell'immediato, insomma non pensiamo ai microgranuli di uno scrub che rimangono duri. Cambia anche il profumo, SUTI è agrumato, l'altro è un mix che non saprei definire, ma entrambi sono molto piacevoli. Il Carrot Butter con il freddo tende a solidificarsi di più, mentre quello di SUTi rimane sempre soffice.

Concludendo per me è un si, sconsigliato solo a chi non ama questo genere di detersione e a chi mal tollera i panni in mussola e in microfibra, che sono davvero necessari per la sua rimozione.


Nessun commento