Translate

NAAREI: FONDOTINTA NATURALE IDRATANTE


Habemus Fondotinta!!!! Ebbene si, continua la mia esagerata sperimentazione su tutto ciò che il mercato offre per abbellire l'incarnato del viso in modo naturale, e oggi tocca a lui, Il FONDOTINTA NATURALE IDRATANTE del brand NAAREI. L'ho acquistato nel sito di FantastiKa (clicca QUI) con il codice sm0694 che mi fu gentilmente fornito da Simona consulente del brand per il lazio (potete usarlo anche voi qualora non ne abbiate uno a disposizione), al costo di €30,00 per 30 ml di prodotto.

Di NAAREI ve ne parlai in modo più esteso qui, in occasione della recensione di uno dei loro rossetti, quindi oggi andrò dritta al nocciolo della questione che è poi ciò che interessa di più.

NAAREI dispone di tre tipologie di fondotinta, questo idratante consigliato alla pelle mista e secca, quello anti età, consigliato per le pelli mature e quindi più esigenti e infine il fondotinta compatto adatto a tutte le tipologie di pelle. Ho scelto questo idratante perché adoro i fondotinta fluidi e cercavo una alternativa al mio amato fondotinta Hauschka semplicemente per il gusto irrefrenato che ho di sperimentare.

Il Packaging di Naarei è contraddistinto dal colore rosa cipria, femminile e originale, se ci fate caso quasi tutti i pack sono o nell'elegante nero oppure decisamente più spartani. Inoltre è molto pratico perché il prodotto fuoriesce sotto pressione da una piccola fessura che impedisce gli sprechi, anche se giunti quasi alla fine bisogna stare attenti perché entrando aria per farlo fuoriuscire si tende ad esagerare con la pressione e quindi anche con la quantità.




I COLORI a disposizione sono 6, io ho scelto la tonalità 01 adatta agli incarnati molto chiari con sosttotono caldo, il n.02 è adatto sempre agli incarnati chiari ma con sottotono rosato. Su di me lo 01 ha una punta di giallo di troppo e tende leggermente a sbiancare il mio incarnato, ma scaldandolo con un po' di terra riesco comunque a gestirlo.





La TEXTURE è fluida, leggermente cremosa e soffice 




Il FINISH è satinato, leggermente luminoso senza essere assolutamente pesante o untuoso, si assorbe piuttosto rapidamente.




La COPRENZA Medio bassa, assomiglia più ad una crema colorata che uniforma però in modo discreto


DURATA: MEDIA, circa 6 ore rimane intatto.
INCI: aqua (water), salvia sclarea flower/leaf/stem water*, glycerin*, octyldodecyl stearoyl stearate, sucrose palmitate, cetearyl alcohol, rosa canina fruit oil*, glyceryl stearate, tocopherol, potassium palmitoyl hydrolyzed wheat protein, magnesium aluminum silicate, glyceryl caprylate, vitis vinifera seed oil*, silica, CI 77820 (silver), parfum (fragrance), citronellol, geraniol, limonene [+/- MAY CONTAIN: CI 77891 (titanium dioxide), CI 77491 (iron oxides), CI 77492 (iron oxides), CI 77499 (iron oxides)]
* proveniente da agricoltura biologica
PAO 6 M.
100% ingredienti di origine naturale 20% ingredienti da agricoltura biologica

certificato ICEA, 100% NATURALE ED E' ADATTO ANCHE AI VEGANI


Troviamo tra i primi ingredienti la Salvia Sclarea che in genere è molto apprezzata dalle pelli grasse perché ha proprietà astringenti e regola la secrezione di sebo, ma troviamo anche la glicerina vegetale, la rosa canina ricca di acido linoleico, olio di semi d'uva, la silice ecc... Questo INCI mi ha invitato all'acquisto perché per quanto la dicitura idratante suggerisce il prodotto ad una pelle secca, in verità il composto mi sembrava adatto per tutte le tipologie di pelle.

CONSIDERAZIONI:
E' un fondotinta molto leggero, sia come coprenza che come composizione, lo trovo ideale per un uso diurno e per chi non ama finish troppo sofisticati. La texture permette di essere steso in modo abbastanza agevole, ma richiede comunque qualche attenzione, in quanto, asciugandosi rapidamente, non permette grossi ritocchi una volta che si è assorbito, rischiando di vedere delle piccole zone disomogenee. Io amo stenderlo con i semplici polpastrelli, procedo su una zona alla volta, ma va bene anche con un pennello a setole sintetiche da fondotinta, anche se in questo modo si spreca più prodotto.
Da solo non copre a sufficienza, ho delle piccole macchie marroni e su quelle ero costretta a lavorarci con un po' di correttore, ma per piccole imperfezioni fa ciò che promette, uniforma, lasciando un finish molto naturale. Quello che mi piace è che non secca affatto la pelle, ma al tempo stesso non peggiora assolutamente le imperfezioni, inoltre non evidenzia né pellicine né i miei odiati pori dilatati, quindi secondo me è adatto a tutte le tipologie di pelle. 
Nell'ultimo mese l'ho usato in modo costante e il composto non l'ho sentito assolutamente grasso, ma nemmeno così secco da costringermi ad utilizzare una crema più corposa rispetto a quella che sto usando (la crema purificante di Alkemilla), tuttavia quando l'ho abbinata alla crema leggera di Latte e Luna (il prossimo post sarà a lei dedicata), che, essendo anidra e ricca di oli anche se non pensati, lascia la pelle del viso leggermente più untuosa, ho notato che il fluido scorre in modo più agevole e in modo più uniforme.
Il colore 01,  come vi ho anticipato, è molto molto chiaro, sbianca pure me che sono palliduccia, questo mi fa pensare che per le diafane dal sottotono caldo sia perfetto, tuttavia applicandoci sopra una cipria più coprente (come la indissoluble di PuroBio) si riesce ad ottenere maggiore coprenza e si stempera un po' il pallore che dona all'incarnato, sicuramente devo sempre scaldarla anche con un po' di terra.

Concludendo mi è piaciuto abbastanza, ma non mi ha particolarmente colpita, preferisco il fondotinta di Hauschka perché copre leggermente di più e non si asciuga così rapidamente come avviene sulla mia pelle con il NAAREI, e costando anche leggermente meno mi invita a riacquistare l'altro, tuttavia questo non ha l'alcol posto in alto nell'INCI, quindi chi non ama la sua presenza nella composizione, chi non ha bisogno di una grossa coprenza, ma cerca una discreta luminosità e un discreto potere uniformante, consiglio di orientarsi su questo di Naarei.

Ciao.

Nessun commento