Powered by Blogger.

Translate

L I H A : IDAN OIL


Dopo una breve pausa, non vedevo l'ora di parlarvi di questo prodotto favoloso, si lo so non bisogna mai esagerare con l'entusiasmo, io stessa sento molto la responsabilità di ciò che vi consiglio, ma non c'è niente da fare l'IDAN OIL di L I H A Beauty mi ha conquistata, credo che questo brand andrà dritto dritto tra la marche rivelazione del 2016, che ho conosciuto grazie a Laura di ALEGRA ORGANICS che ringrazio davvero di cuore.

Di L I H A vi avevo già parlato in occasione di un altro prodotto che "WOW", perdonatemi l'italiano scorretto, ma ho sempre avuto simpatia per le parole della lingua parlata che mi fanno immaginare l'espressione di chi le pronuncia, e WOW sono io mentre uso l'OSE GIDI (clicca qui), ovvero un sapone nero che a contatto con l'acqua diventa cremoso, così cremoso che sembra quasi un latte.
Ma oggi è il turno dell'IDAN OIL e vi voglio raccontare del mio viaggio sensoriale con questo olio. 

L'IDAN OIL di LIHA è disponibile in due versioni, quella che possiedo io da 30 ml e una versione più grande da 100ml, il costo non è dei più bassi, ma anche la mini size vi durerà veramente molto.
Lo trovate nell'e-shop ALEGRA ORGANICS e tanto per indurvi maggiormente in tentazione vi ricordo che abbiamo a disposizione uno sconto del 10% inserendo il codice GIULIETTA10 prima del check out (sentitevi liberi di odiarmi :-).

L'IDAN OIL è una boccettina preziosa che contiene olio di cocco wildcrafted, ovvero coltivato senza pesticidi e in zone lontane da inquinamento, spremuto a freddo a cui viene aggiunto fiore di Tuberosa, ed è proprio questa particolarità a rendere l'olio un prodotto tanto piacevole al suo utilizzo, soprattutto per la stagione che sta per arrivare. Idan nella lingua Yoruba significa MAGIA.
L’affascinante essenza di questo fiore che sboccia di notte, viene assorbita naturalmente dall’olio di cocco attraverso il tradizionale processo africano di enfleurage.
Oltre che la profumazione divina e afrodisiaca, il fiore di Tuberosa stimola naturalmente la parte destra del cervello: dona serenità alla mente e al cuore.

Si trova all'interno di una piccola boccettina di vetro non troppo pratica da usare durante la stagione fredda, questo perché, come tutti gli oli, in inverno si solidifica e quindi il piccolo foro di cui è dotato fa fatica a far fuoruscire il prodotto, inconveniente ovviamente che in estate si risolve totalmente, già in questi giorni è diventato liquido e quindi la piccola fessura diventa addirittura congeniale per dosare il prodotto.
Quando è solido per ovviare al problema lo scaldo tra le mani, oppure, essendo solita usarlo dopo la doccia, lo tengo mentre sotto il getto d'acqua caldo mentre mi lavo, e bastano davvero pochi minuti che diventa liquido e utilizzabile.
COME SI USA?
Come tutti gli oli, in particolar modo quello di cocco, può essere usato in molteplici modi:
- sui CAPELLI come impacco PRE-SHAMPOO o sui capelli asciutti (ma in tal caso dosate bene la quantità) come prodotto per lo styling. Come preshampoo va usato sui capelli umidi e possibilmente solo sulle punte, evitando la cute, in questo modo andremo a nutrire a fondo il capello senza rischiare che si appesantisca troppo, come prodotto per lo styling sui capelli asciutti per definire e lucidare le lunghezze,
- Sul CORPO, al posto della crema, da applicare su pelle umida, in questo modo andremo a nutrire a fondo la pelle, perché per quanto tendo a preferire le creme per un discorso di praticità, è indiscutibile che oli agiscano in modo più determinato, lasciando la pelle liscia e morbida anche per due giorni consecutivi. L'olio infatti su pelle umida riesce a trattenere l'acqua, impedendone l'evaporazione.
- Come STRUCCANTE, ma in tal caso non sceglierei l'IDAN OIL visto che è profumato e costoso, basterà usare un olio di cocco puro a minor prezzo.
- Come PROFUMO SOLIDO, ecco questo non vale per tutti gli oli di cocco, ma solo per l'IDAN OIL, perché di solito l'olio di cocco è inodore, questo invece, grazie alla presenza del fiore di Tuberosa, ha un profumo inebriante, avvolgente, ricorda moltissimo il MONOI, ma stucca decisamente di meno, in un attimo la mente va nelle spiagge esotiche e si rilassa, e inutile dirvi che per l'estate, magari con una bella abbronzatura, l'abbinamento con questo odore è perfetto.


INCI: : Cocos Nucifera (Coconut) Oil, Polianthes Tuberosa (Tuberose) Flower, Flower Parfum (Fragrance), Amyl Cinnamall**, Benzyl Alcohol, Benzyl Benzoate**, Citral, Coumarin**, Eugenol **, Geraniol**, Isoeugenol**, Linalool**



**Naturalmente presenti negli oli essenziali e nei fiori.


Tutti i trattamenti LIHA sono 100% eticamente prodotti, vegan friendly e biologici, ove possibile.

CONSIDERAZIONI:
Ne sono innamorata! Credo che si fosse capito, quello che mi ha colpita subito è il profumo, non c'è niente da fare, accoglie e fa sognare, una fragranza floreale, inebriante, ricca e profonda, la sento più adatta per il periodo estivo, perché ricorda le note estive e terrose delle spiagge incontaminate. L'ho usato spesso come OLIO DA CORPO prima di andare a dormire, procedendo in questo modo: mi spruzzavo un po' di acqua termale sulle gambe, oppure uno spray che contiene principi attivi per attutire il fastidio di chi, come me, tende ad avere una circolazione sanguigna poco funzionante (presto ve ne parlerò), e poi ne mettevo due, massimo tre gocce sull'intera gamba, ed era tutto un profumo. L'olio nonostante sia molto ricco, contenendosi con la quantità, riesco a farlo assorbire piuttosto velocemente, senza temere di macchiare le lenzuola. Altro uso che ne ho fatto è come PROFUMO SOLIDO, bene qui lo preferivo quando era ancora solido, perché scaldandolo tra le mani per pochi secondi, riuscivo a far fuoriuscire una quantità semi solida che si sposava bene con i polsi e con il lobo delle orecchie, e oltre a profumare, mi rilassava le mattine che chiedono sempre tanto ottimismo per essere affrontate, inoltre rispetto ad altri profumi naturali dura decisamente più a lungo. Solo successivamente ho pensato di applicarlo sulle punte dei capelli come IMPACCO PRE-SHAMPOO, e anche qui, se si dosa la quantità fa il suo lavoro, nutre, chiude un po' le doppie punte a cui sono soggetta e rende i capelli meno crespi, ma questo utilizzo lo consiglio solo per chi ha capelli molto secchi, perché è corposo, anche per risciacquarlo servono più passate di shampoo, uno sola non basterà. Poi, felice del profumo, e contro ogni mia aspettativa, ho cominciato ad applicarlo anche sui capelli asciutti, non tanto per lo styling , visto che non sono proprio capace di fare la messa in piega, ma per profumarli, ed ecco che, prelevando solo una goccia di prodotto, scaldandola sul palmo delle mani, e mischiandolo con della semplice acqua, l'andavo ad applicare delicatamente, come se mi accarezzassi i capelli, sulle lunghezze, e su di me il profumo persisteva anche per due giorni, cosa che non è mai avvenuta con nessuno shampoo, ma anche qui, mi raccomando attenzione con la quantità perché si rischia di ingrassare troppo il capello, l'olio infatti è discretamente corposo.

Cosa dirvi? Se amate gli oli questo è decisamente diverso dai classici che si usano, è una coccola per la mente e per il corpo, ovvio vi devono piacere i profumi avvolgenti, questo basta stapparlo per sentirlo evaporare nella stanza, ma comunque non è assolutamente stucchevole.

Nessun commento