Powered by Blogger.

Translate

MAKE-UP PREFERITO: LUGLIO 2016



Senza le mie amate disquisizioni filosofiche, comincio subito con il parlarvi dei prodotti che ho usato di più per "colorarmi" il viso.

FONDOTINTA:

Come immaginerete ho alternato questi due prodotti molto diversi tra loro, IL FONDOTINTA FLUIDO LIGHT di BENECOS e IL FONDOTINTA COMPATTO DI ZUII ORGANIC, il primo morbido, soffice, cremoso, coprenza media, il secondo un fondotinta minerale in polvere, adatto soprattutto a chi ha la pelle grassa, ve ne ho parlato QUI e QUI.


CIPRIA:
Come cipria sto usando un prodotto multiuso che non nasce specificatamente per il viso, ma per opacizzare e tenere a bada l'umidità, ad esempio può essere usato sui piedi, come deodorante leggero, nel cambio del pannolino del bebé, per chi ha le gambe cicciotte anche come antisfregamento, e infine come cipria. Parlo della POLVERE DI SETA del DR. HAUSCHKA, assolutamente non adatta ai vegani perché contiene appunto seta ottenuta dai bachi, è una cosa che un po' mi dà fastidio anche a me, ma mangiando carne e pesce, cerco di evitare di cadere in facili contraddizioni. Se guardiamo solo l'efficacia vi dico che in estate per me è ottima, mi ricorda la polvere di riso della Lepo, ma la differenza è che questa non contiene Talco. La polvere bianca, se non si esagera con la quantità, diventa trasparente una volta applicata sul viso, con lei preferisco usare un pennello grande dalle setole morbide, per evitare che "infarini" troppo il viso. Sconsigliata come cipria a chi ha la pelle secca. Rispetto alle normali ciprie questa la trovo molto opacizzante e lascia il viso ultra morbido, è bella usata anche da sola senza make up, basta, ripeto, non esagerare con la quantità.

CORRETTORE: Una new entry, da un mese a questa parte ho fatto un'acquisto sull'estore DEFA COSMETICS, un brand italiano che produce cosmetici con una formulazione naturale, vegan e cruelty free, e non potevo non sperimentare questa tipologia di prodotto. Il correttore, a cui dedicherò ovviamente una recensione estesa, è efficace, la texture è ultra morbida eppure riesce a fissarsi sull'occhiaia rapidamente, tuttativa per evitare che mi vada nelle rughette, lo fisso molto bene con la POLVERE DI SETA, altrimenti, soprattutto con le temperature calde tenderebbe a spostarsi. Il FINISH è satinato, dona una discreta luminosità, io possiedo il color MEDIUM è molto chiaro quindi se preferite usarlo da solo senza abbinarlo a nessun fondotinta, e se non siete quindi troppo chiare, vi consiglio di prendere la tonalità più scura. La coprenza è media, a me soddisfa, ma non l'ho usato per coprire le imperfezioni del viso, dove preferisco usare IL CORRETTORE IN STICK CURATIVO DEL DR. HASUCHKA, che oltre a coprirmi i difetti contiene ingredienti che me li fa regredire.
COUNTORING:: Come terra ho usato un prodotto che è uscito nel mercato da un po', uno di quelli per intenderci che la sottoscritta in genere non resiste, ma possedendo il VERY BRONZING di  TATA HARPER, ho aspettato un po' ad acquistarlo, parlo della PEN CONTOURMANIA DI NEVE COSMETICS, dove in un lato abbiamo l'illuminante, nell'altro la terra in crema. Mi sta piacendo, anche se l'illuminante lo uso praticamente solo sotto l'arcata sopraccigliare, perché è un color panna opaco ed è praticissima da usare, ma sulle altre parti del viso sento la texture troppo corposa,  la mina scura, invece, la uso per creare zone d'ombra, ma ha come difetto che il colore è troppo caldo, e anche qui la texture è abbastanza "densa" quindi bisogna fare particolare attenzione nello sfumarla bene, ma continuo a trovarla pratica e multiuso, la penna crea tratti precisi e se usata prima del fondotinta crea un'ombra delicata e appena percettibile molto adatta per il make up diurno, se usata sopra il fondotinta diventa più incisiva. A volte l'ho usata anche come ombretto.

MASCARA: Ho usato tantissimo nel lato color nero il MASCARA DELLA COLLEZIONE ZANZIBAR PALACE DI COULEUR CARAMEL (CLICCA QUI) , non è male ha un potere allungate ottimo, lo scovolino in silicone è piccolo quindi si riescono a prendere con facilità le ciglia dalle radici, ma ha come difetto che tende un po' ad appiccicare le ciglia tra loro, ma con un po' di attenzione a me soddisfa.


EYE-LINER: E qui invece ho acquistato un prodotto che conosco molto bene e che ho usato davvero per tanto tempo, parlo dell'EYE-LINER DI ZAO MAKE UP, che continua a piacermi, ha come difetti che non si asciuga rapidamente e che il prodotto è davvero molto liquido, quindi bisogna fare attenzione a ripulire bene il pennellino prima di andarlo ad applicare, altrimenti vi cola, ma adoro il suo applicatore, è rigido e non troppo sottile, forse dipende dal fatto che ci ho ormai preso dimestichezza, ma è l'unico che mi fa con una sola passata la riga dello spessore che desidero, io amo che l'eyeliner sia evidente. Resiste abbastanza bene, ma non per tutto il giorno, io per ovviare questo problema, con un pennellino a punta ci picchietto sopra un po' di ombretto nero, in questo modo diventa un nero opaco e mi resiste fino a sera.
MATITA NERA- Sono tornata ad usare la MATITA NERA DI UNE, è inutile ma è quella che ha il color nero più pigmentato, ha una scrivenza pazzesca, ma essendo morbida non ha una grande resistenza, tuttavia picchiettandoci dell'ombretto nero resiste, in questo modo non rinuncio al colore più determinato che ho trovato nel mercato bio. Ha come difetto che la matita ha una forma squadrata, quindi per appuntarla è dura, non capisco perché hanno modificato il colore (adesso è nera, prima era bianca) ma non la forma che era la cosa più importante, comunque con una leggera pressione riesco a temperarla con un normale appuntino. Inoltre ho visto che sul sito dove l'avevo acquistata (NATURISIMO) non è più disponibile, e quindi non è per noi italiane facilmente reperibile.

BLUSH: Ho usato molto spesso il TRIO BLUSH DI BENECOS, di cui molte si lamentano per poca scrivenza, sulla mia carnagione chiara, invece, è un prodotto che mi dona una certa vivacità senza però essere troppo invasivo. E' l'unco blush che ho finito due volte e per due volte l'ho riacquistato

Ma ho usato moltissimo anche il blush n. 55 di MISS W (clicca QUI) insieme alla sua cipria che però ho usato per lo più per scaldare l'incarnato,  perché ha un colore leggermente più scuro del mio, è bello bello, le polveri sono sottilissime, si sfumano con estrema facilità, forse la durata non è altissima, ma sui prodotti di questo genere non ho grandi pretese, ma sulla pigmentazione nulla da dire (presto ve ne parlerò.




OMBRETTI: Torna lei la palette di PACIFICA composta da ombretti minerali, blush, terra e tre illuminanti, a parte gli illuminanti che trovo pastosi e quindi difficilmente sfumabili, il resto dei prodotti mi piace molto.





Ho inoltre usato spesso gli OMBRETTI LIQUIDI DI DEFA COSMETICS, possiedo due colori NAKED E KOMODO, il primo è un color champagne che tende all'argento, il secondo un verde prato chiaro, voglio usarli più a lungo per esprimermi, per ora vi dico che donano una discreta luminosità, sono ottimi come base per altri ombretti in polvere e quindi usati come primer, sono ottimi anche usati sopra gli ombretti in polvere per donare un tocco di vivacità e NON VANNO NELLE PIEGHE DELL'OCCHIO, ma noto anche dei difetti, il finish metallizzato, se usati da soli, resiste poco a lungo, cioè nel corso delle ore perde di intensità e non mi piace moltissimo l'effetto che rimane, inoltre bisogna fare attenzione alla stesura, io preferisco usare i semplici polpastrelli, ovvero uso l'applicatore che è uguale a quello dei gloss per metterlo sulla palpebra mobile, e poi picchiettandolo lo stendo con le dita, in questo modo si riesce ad avere un colore omogeneo, altrimenti si creano macchie disomogenee, per il resto donano una bellissima sensazione di freschezza, aspetto più tempo e poi ve ne parlerò in modo esteso. L'idea comunque di creare ombretti liquidi composti da acqua e pigmenti per me è geniale.




ROSSETTI:
  • IL RORRETTO NATURALE MAT DI NAAREI di cui vi ho parlato QUI, perfetto per il giorno perché deciso ma non invadente, il colore 03  a seconda di come viene "colpito" dalla luce del sole sembra a volte più rosato a volte decisamente più vicino al pesca, ma idrata, crea una pellicola protettiva, non va oltre i bordi delle labbra, per avere però un colore pieno è necessario fare più passate.
  • Altri rossetti che ho usato sono i VERNISSAGE DI NEVE COSMETICS, che appena usciti non mi attiravano per niente, e invece nei colori che possiedo io, LES POSEUSES E GOLCONDE, li sto usando spesso, sono gloss dal colore pieno, simile a rossetti dall'effetto bagnato, questi due colori sono anche ben pigmentati Lasciano labbra lucide come specchi e hanno una durata inferiore a quella dei normali rossetti, ma più alta di quella dei gloss, contornati con una matita diventano carini da usare per l'estate.


IN ALTO LES POSEUSES
IN BASSO GOLCONDE

E per ora ho terminato ^_^.



Nessun commento