Powered by Blogger.

Translate

DR HAUSCHKA NUOVA LINEA DI MAKE UP: BEAUTY PARTY NASO BOTANICO


Quale occasione migliore quella di un EVENTO DR HAUSCHKA, organizzato dalla bioprofumeria NASO BOTANICOper visitare anche la bella Mantova?

Ecco, se dovessi dire quali sono le mie grandi passioni, senza ombra di dubbio, ne indicherei tre: studio della politica e dei meccanismi di potere (lo so, sono una masochista ^_^), ecobio cosmesi e infine viaggiare per le città del mondo, alla domanda "Mare o Montagna?" rispondo CITTA' :-).

PARTICOLARE DELLA VETRINA DI NASO BOTANICO VISTA DALL'INTERNO
Ed è così che senza esitare l'8 Aprile ho scelto di partecipare al BEAUTY PARTY HAUSCHKA, dove nell'occasione un'esperta del brand illustrava quali sono le novità partorite in casa WALA e regalava alle partecipanti un bel trattamento personalizzato, io, come immaginerete, più che un bel make-up, ho scelto ancora di ricevere un RITUALE DI BELLEZZA, perché da sempre rappresenta il mio principale piacere (ok anche i fondotinta, ma insomma la skincare è sempre la skincare).

Se siete curiosi di sapere quale trattamento personalizzato mi ha consigliato clicca qui.

Ma prima un doveroso saluto e ringraziamento a Manuel, proprietario di NASO BOTANICO, perché la sua simpatia, ma anche il suo grande entusiasmo, mi danno speranza, la speranza che ogni tanto i sogni si trasformano in realtà e la mia compagna di avventure Ilaria del blog ILARIA GALEAZZI che grazie a lei, finalmente, vedrete una bella mano curata con tutti gli swatches.

Veniamo a noi, ho parlato talmente tante volte del Dr. Hauschka che sapete che ho molta simpatia per questo brand, perché se dovessi descriverlo con una parola direi senza ombra di dubbio che è UNICO, unico il suo approccio al concetto di bellezza, UNICA la sua filosofia, UNICO il metodo scelto per inserirsi nel mercato, dovete sapere che questo brand agli e-shop predilige dare il suo marchio a chi ha una negozio fisico in quanto ritiene fondamentale che ci sia un esperto in grado di accompagnare il consumatore nella scelta migliore dei prodotti per la sua pelle, perché non smetterò mai di dirlo, ma approcciarsi ad una singola crema di questo brand, senza conoscere tutto quello che c'è dietro e il necessario utilizzo in simbiosi di più di un suo cosmetico, si rimane quasi sempre delusi. Con Hauschka nessuna via di mezzo, o si crede nel suo approccio oppure no, o si tollera alcool in alto nell'INCI, oppure non fa per noi. Io, inutile dirvelo, mi ci sono sempre trovata bene.

Citerò brevemente alcune cose:

  • CERTIFICAZIONE DEMETER: Ovvero gli ingredienti , laddove è possibile, derivano da agricoltura biodinamica o da coltivazioni biologiche controllate, qui ci sono varie scuole di pensiero, c'è chi dice che è un inutile lavoro e chi invece come Hauschka lo considera fondamentale. La COLTIVAZIONE BIODINAMICA prevede che la concimazione, la coltivazione e l'allevamento sono attuati con le modalità che rispettano e promuovono la fertilità e la vitalità del terreno, quindi sono aboliti qualunque tipo di fertilizzante minerale sintetico, al loro posto viene utilizzato concime degli animali da allevamento, SONO ESCLUSI pesticidi chimici, prediligendo quelli a base di sostanze minerali e vegetali, e gestiscono i terreni seguendo i cicli cosmici e lunari roteando le coltivazioni
  • RITMO: dall'idea nata dall'incontro di un giovane Rudolf hauschka con il Dr Steiner "Studia il ritmo, il ritmo porta vita",  Hauschka iniziò a sviluppare un procedimento preciso per conservare gli estratti delle piante officinali, si avvalse della forza di polarità naturali, dell'alternanza ritmica di luce e buio, calore e freddo, stasi e movimento. Di notte consiglia prodotti privi di grassi, di giorno consiglierà in base alla condizione della nostra pelle un trattamento che aiuta la pelle a proteggersi e a rigenerarsi. Il rituale durerà almeno 28 giorni, il periodo di rigenerazione della pelle.
Ancora oggi produciamo i nostri estratti, essenze e tinture secondo questo processo ritmico di base. Ritmicamente rimestiamo le nostre mescole e agitiamo i nostri preparati, per prepararli per i Trattamenti Intensivi ad esempio. I ritmi delle stagioni determinano anche il lavoro nel nostro Giardino botanico delle piante officinali.
  • NESSUNA DISTINZIONE NETTA TRA DIVERSE TIPOLOGIE DI PELLE, Hauschka alla domanda "CHE TIPO DI PELLE HO?"  Risponderà dicendo qual'è la vostra CONDIZIONE DI PELLE, perché ognuno di noi è unico e quindi a seconda dei luoghi, delle stagioni, del momento e delle varie fasi di vita ha bisogno di un suo preciso trattamento, l'obiettivo è cercare di riportarla in equilibrio, consapevoli del fatto che la genetica gioca un ruolo sempre fondamentale.
  • ogni fase di quella che chiamiamo comunemente SKINCARE ROUTINE Hauschka parla di RITUALE, prendersi cura di sé significa vivere ogni passaggio come un piacere, come un ritorno al centro, a noi stessi. Nei trattamenti fatti dalle estetiste Hauschka si comincerà sempre da un caldo pediluvio profumato, per sciogliere le tensioni, subito dopo si passerà ai trattamenti viso, e non vedrete mai usare esfolianti, durante la detersione, che avviene per affinità grazie all'uso della famosa crema detergente, si vuole allontanare solo ciò che la pelle secerne in modo naturale, convinte che ogni trattamento in più, potrebbe irritarla. I massaggi alterneranno delicati tocchi ritmici con le mani e con l'uso di morbidi pennelli, stimolando la circolazione dei liquidi nel tessuto connettivo e nel sistema linfatico. 
Di cose da dire ovviamente ce ne sarebbero molte, ma oggi preferisco concentrami sul grande salto di qualità che questo brand ha fatto in tema di make-up in occasione del suo 50° anniversario, era veramente troppo tempo che non aggiornava le sue referenze.
LA NUOVA LINEA DI MAKE-UP targata DR HAUSCHKA è composta da ben 83 referenze con un packaging completamente rinnovato e decisamente molto più bello e raffinato: troveremo ombretti singoli e piccole palette con tre colori, ben 4 ciprie, tre colorate, una in povere libera trasparente e una correttiva compatta, una matita labbra trasparente per impedire ai rossetti di migrare, un gel per sopracciglia e ciglia curativo e fissante, nuovi colori dei fondotinta, blush duo, nuove matite labbra, occhi e sopracciglia, nuovi pennelli trucco con setole naturali.


Veniamo ai prodotti che ho scelto io:


Io possiedo il colore n.02, leggermente scuro per me, ma perfetto per la stagione che sta per arrivare. E' un beige dal sottotono giallo, che però giocando con la cipria e la terra riesco a gestire bene anche nel mio incarnato neutro. Rispetto alla vecchia versione, non ci vedo grandi differenze, è cambiato il packaging e hanno arricchito la gamma dei colori n.07, per l'esattezza, prima ce ne erano 5. E' un fondotinta dalla COPRENZA MEDIO BASSA, della giusta consistenza che permette di essere distribuito nel viso in modo agevole, non evidenzia rughe di espressione, non fa striature, è veramente un fondo molto adatto per l'uso diurno, non richiede nessun tipo di accortezza, si fonde molto bene con l'incarnato. Il FINISH rimane satinato, forse più satinato del precedente, ma la differenza è minima. Il Profumo è rimasto il solito, delicato, ma con carattere, sa leggermente di incenso, ha perso le note dolci della rosa, che io prediligevo della prima versione.


SOTTO LA LUCE SOLARE
IN PENOMBRA

IN PENOMBRA N.02

Lo consiglio per tutte le tipologie di pelle, in particolar modo a quelle mature, perché dona quella giusta luminosità che rende il volto decisamente più sano e minimizza le rughe di espressione. Forse il primo fondotinta che secondo me si adatta veramente ad ogni tipologia di pelle. Per aumentare la coprenza basterà applicarci una buona cipria, vedrete che il risultato è curato, non artificioso e non si sentirà di averlo applicato.
SU GENTILE CONCESSIONE SI ILARIA DEL BLOG WWW.ILARIAGALEAZZI.IT

NUOVI LIPSTICK  DR. HAUSCHKA

Questa una delle più grandi novità, troviamo ben 18 nuovi colori, ma esistono anche SEI ROSSETTI SHEER, E 6 LIPGLOSS COLORATI E 1 TRASPARENTE.
La consistenza dei rossetti è cremosa, quindi è sempre necessario andarli a contornare con una matita labbra di un colore simile, oppure come faccio io con la LIP LINE DEFINER che nasce proprio per non far migrare il rossetto oltre i confini, si tratta di una cera morbida molto agevole da usare, anche se, essendo trasparente, bisogna cercare idealmente di seguire il percorso che facciamo durante la sua stesura, in modo che non fermiamo il colore prima di dove lo desideramo, io ci devo prendere un po' di dimestichezza. La RESISTENZA dei rossetti se applicata direttamente dallo stick non è molto alta, anche se il colore, invece, è MOLTO PIGMENTATO anche con una sola passata. Se applicato con un pennello labbra, cosa che vi consiglio, la resistenza aumenta tantissimo, ma comunque ad un pasto abbondante non resisterà, e il FINISH SARA' PIU' MAT (io uso il n.4 di purobio, nato per stendere il correttore, infatti è  troppo grande e va bene solo se le vostre labbra non solo sottili, ma ha setole sintetiche fitte che si sposa bene con la consistenza di questo rossetto), ma per avere un'alta pigmentazione serviranno più passate.

Per le mie esigenze questi rossetti sono perfetti, idratano, non evidenziano le pellicine, troviamo ingredienti come estratti di piante officinali, in particolare modo la rosa, e olio di mandorla e cera carnaubai, che ammorbidiscono deliziosamente le labbra. I colori sono belli, altamente modulabili, e molto eleganti, non c'è niente da fare ma invecchiando (che brutta parola ^_^) i rossetti fluo, forti, li trovo poco appropriati, e quindi questa linea credo che sia più adatta ad una donna dai 35 in su, se amate il FINISH leggermente luminoso (anche se opacizzandoli con della cipria diventano molto satinati) ve li consiglio.
io possiedo il n.12.

LIPSTICK DR. HAUSCHKA N.12

Ed ecco tutti gli swatches su gentile concessione di Ilaria www.ilariagaleazzi.it 






Questa è una vera chicca, mi sta piacendo molto, è una cipria compatta con una media granulometria, infatti non la trovo affatto polverosa, che nasce per correggere l'incarnato e renderlo opaco. Nella sua trama vedremo vari colori, dal rosa, che nasce per aiutare gli incarnati spenti ad essere più vivaci, il verde contro i rossori, il giallo contro macchie violacee, ma soprattutto è un colore alleato per chi vuole correggere un sottotono molto giallo  e il classico beige per far si che possa essere applicata anche da sola senza trovarci un viso color pastello :-) E' una cipria adatta anche al pubblico maschile perché non contiene MICA, quindi nessun effetto luminoso, ma opaco e leggermente coprente, nasce per uniformare l'incarnato.

Io la uso molto spesso da sola, quando voglio opacizzare l'eccessiva luminosità che mi dona la crema anti-age che sto usando in questo periodo, e non "impolvera" il viso", anzi sembra quasi un fondo minerale compatto che regala una leggerissima coprenza, unico difetto è che contiene talco, non ci sono certezze, ma pare che possa essere un po' occlusivo, nel dubbio evito l'uso quotidiano. Ma a parte questo ingrediente troviamo estratti preziosi come l'antillide e l'amamelide. Su di me funziona opacizza, senza spegnere l'incarnato. Consigliata!




Il BROW & LASH GEL del DR. HAUSCHKA è un prodotto che non è facile reperire nel mondo bio, si tratta di un gel che aiuta a tenere in ordine le sopracciglia, ma può essere applicato anche sulle ciglia prima del mascara per intensificarne l'effetto o da solo come un vero e proprio trattamento. E' a base di foglie di neem arricchita con dell'eufrasia ed è completamente trasparente e quindi è adatta anche per il pubblico maschile.
Lo uso da qualche giorno, quindi mi prendo più tempo per parlarvene in modo esteso, ma le impressioni sono positive, l'uso che preferisco è quello per fissare le sopracciglia, in quanto le tiene ben fisse, e pur contenendo alcool in alto nell'INCI, non le secca e non le indurisce, infatti bastano pochi secondi e non si sente più di averlo applicato. Come base per il mascara non è male, perché pettinando e separando bene le ciglia, facilita moltissimo l'applicazione anche di quei mascara che creano un po' di grumi, l'effetto intensificante per ora non lo vedo, ma di sicuro ne aumenta la durata. L'ho applicato come base del NATURE UP DI BEMA, e ho notato che adesso non sento l'esigenza di ritoccarlo fino a sera.


Ma LE NOVITÀ' NON FINISCONO QUI :-)

CREMA RIGENERANTE PER LE MANI DR. HAUSCHKA

Oltre alla bellissima NUOVA LINEA DI MAKE-UP , DR. HAUSCHKA ha arricchito anche la LINEA RIGENERANTE CON UNA NUOVA CREMA MANI, che non potevo non acquistare, tra le mie buone intenzioni c'è anche quella di dedicare alle mie mani le giuste acortezze, fino ad ora, lo ammetto, sono stata un po' "razzista" con questa parte del corpo che tra l'altro è tra le più femminili che ci siano (donne dalle belle mani vi invidio! :-).


La NUOVA CREMA RIGENERANTE PER LE MANI fa al caso mio, perché si assorbe in modo molto rapido, ha un packaging molto pratico, un profumo delizioso e finalmente posso dire anche io di essere costante con l'applicazione di un cosmetico di questo genere.
Non fa scie bianche, non lascia le mani untuose e quindi la trovo perfetta per l'uso diurno, grazie alla sua texture impalpabile, la porto dietro con me e l'applico più volte al giorno.
Fa parte, come vi dicevo, della NUOVA LINEA RIGENERANTE, concepita per un pubblico adulto sopra i 40 anni e ha come ingredienti base il TRIFOGLIO ROSSO, una pianta che fiorisce da maggio a settembre che può essere tagliata più volte in un anno, Hauschka la sceglie per la sua incredibile vitalità che trasmette alla pelle un insieme di IMPULSI VIVIFICANTI efficaci sui cambiamenti della pelle determinati dall'età. Oltre al trifoglio rosso, troviamo anche tutta una serie di cere e oli naturali che nutrono e proteggono, combinati con con piante officinali a base acquosa.

Aspetto di provarla per almeno un mese, e poi ve ne parlerò in modo dettagliato.

Ciao :-)

Nessun commento