Powered by Blogger.

Translate

MARTINA GEBHARDT: EYE CARE FLUID [REVIEW]

MARTINA GEBHARDT

Popolo narra che una dolce fanciulla distratta perse un contorno occhi che le era stato regalato dall'azienda produttrice, e, presa dalla disperazione, decise di acquistarlo, e ovviamente, proprio quando il corriere puntuale suonò al campanello per consegnarlo, ciò che sembrava perso chissà dove, fu ritrovato ^_^

Tutto questo per dirvi che l'EYE CARE FLUID di MARTINA GEBHARDT mi ha tenuta compagnia da marzo, e a parte un mese di stop forzato, posso dire che l'ho usato talmente a lungo che le mie idee su questo prodotto sono chiarissime.

MARTINA GEBHARDT fu uno dei primi brand ecobio che conobbi, all'epoca non esistevano molti produttori e distributori italiani di cosmesi naturale, e i prodotti tedeschi erano quelli che acquistavo con maggiore simpatia. Martina Gebhardt mi conquistò per la sua filosofia e il modo di formulare piuttosto unico, ricorda indiscutibilmente i primi prodotti bio che uscirono nel mercato e i vecchi unguenti che mia madre teneva nella credenza realizzati HOME MADE, e quello che mi piace è il suo essere rimasta fedele alla sua linea non seguendo le mode del momento.
Rimango infatti convinta che una pelle sana è semplicemente una pelle che viene detersa in modo accurato e idratata nel modo giusto, tutto il resto, oltre alla buona fortuna che, per dirla alla Woody Allen, incide molto più di quello che possiamo pensare e per questo ci fa paura, è necessario anche tenere uno stile di vita sano. Se non ci riuscite, come nel mio caso, contattatemi perché genero scuse favolose per poter ingannare la verità, d'altronde non siamo chiamati prima di tutto a sopravvivere? E allora che ognuno trovi il suo di metodo, il mio lo definirei un po' furbetto.

Martina Gebhardt, perfettamente in linea con quello in cui credo, ci dice che la pelle va trattata con delicatezza e senza sovrapporre troppi prodotti, la mattina prevede semplicemente l'uso del latte detergente, del tonico, una crema viso e un contorno occhi, la sera consiglia addirittura di terminare la skincare con la detersione fatta sempre con l'uso di un latte, proprio perché, e qui ricorda il famoso Dr. Hauschka, la notte la pelle ha bisogno di rigenerarsi e quindi vede controproducente stimolarla con altri attivi. 

Ogni prodotto di Martina Gebhard è composto per  circa il 50% da una fase olesosa, costituita da burri, oli e cere vegetali, e un 50% da una fase acquosa, imitando quello che caratterizza una pelle sana e giovane. Ma i cosmetici di Martina Gebhardt dicono molto di più, richiamano l'importanza della lentezza, perché non basta solo avere li ingredienti giusti, ma anche il modo con cui li applichiamo, incide fortemente sul risultato. Scordatevi rapidi assorbimenti, con lei si deve procedere con calma, si deve avere la pazienza di moderare la quantità e di massaggiare i suoi prodotti tutto il tempo necessario che serve per il loro assorbimento.

Questa caratteristica a molte persone potrebbe non piacere, per me, è sempre stato un suo punto di forza, ma è indiscutibile che con l'uscita anni fa della versione più leggera delle sue storiche e famose creme e adesso  dell'EYE CARE FLUID, Martina Gebhardt ha cercato anche di venire incontro, non violentando la sua filosofia di base, anche a chi non riesce a fare a meno di un cosmetico più pratico.
MARTINA GEBHARDT

L'EYE CARE FLUID si trova all'interno di un packaging inconfondibile, quando penso ai vasetti vetro opalino, che ricordano quelli in ceramica, mi viene in mente subito lei, questa volta però, come nella versione più leggera delle sue creme, ha scelto un contenitore dotato di pompetta, e al contrario di quello che temevo, è riuscita a prelevare il prodotto fino alla sua fine, ma anche se non fosse stato così, si svita e quindi il rischio di un'eventuale spreco è scongiurato. Il vetro opalino è riciclabile e per la sua sterilizzazione non vengono usati agenti chimici, ma solo quella fisica del vapore caldo, riducendo di molto l'impatto ambientale.

COME SI USA? come qualsiasi contorno occhi, non essendo un prodotto anidro (privo di acqua) non è necessario inumidire la zona da trattare prima del suo utilizzo, basterà semplicemente picchiettarlo lungo l'osso orbitale fino a completo assorbimento.

A COSA SERVE? Principalmente ad idratare e a nutrire, e quindi a mantenere la pelle più elastica e tonica, non ha all'interno attivi che lavorano in modo specifico contro borse e occhiaie, e quindi non è adatto a chi considera primaria questa "battaglia", a meno che non lo si integri con un siero specifico.

La TEXTURE è fedele al nome, fluida, sembra quasi un latte soffice che si scioglie delicatamente una volta a contatto con la pelle. Morbido, setoso e bianco, l'ho apprezzata molto.

EYE CARE FLUID

Il PROFUMO è assente, Martina Gebhardt, che non usa mai profumazioni sintetiche, ma solo oli essenziali, qui ha scelto di non metterli, perché la pelle del contorno occhi è molto più sottile di quella del resto del viso e quindi più soggetta a manifestare irritazioni, tuttavia io ci sento una delicata fragranza floreale, per nulla persistente e stucchevole.

EYE CARE FLUID

INCI: 



  • Aqua (Water)
  • Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil [1]
  • Butyrospermum Parkii (Shea) Butter [2]
  • Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter [1]
  • Oenothera Biennis (Primrose) Seed Oil [2]
  • Persea Gratissima (Avocado) Oil [2]
  • Cetearyl Alcohol
  • Rosa Damascena Flower Water [1]
  • Sambucus Nigra (Elder) Root Extract [1]
  • Magnolia Officinalis Bark Extract [2]
  • Camellia Sinensis (Green Tea Powder) Extract [1]
  • Cetyl Alcohol,
  • Vitamin E,
  • Butyrospermum Parkii (Shea) Butter Extract [2]
  • Gold,
  • Silver,




  • Sulfur

    1. certificato Demeter
    2. certificato biologico
    Le essenze spagiriche usate sono estratte da una sorgente di acqua minerale negli Stati Uniti. Questa acqua contiene, in modo del tutto naturale, sali di oro, argento e zolfo - tutti agenti che, nella dichiarazione degli ingredienti (INCI), sono completamente elencati nelle liste (e non solo sotto "aqua"). Quando si trovano quindi questi componenti negli INCI, è importante tenere in considerazione che nei prodotti Martina Gebhardt questi non sono da attribuire a nanoparticelle o ingredienti che possono scaturire allergie, come composti chimici di solfati, che vengono invece spesso aggiunti nella cosmetica tradizionale.
    Le sostanze presenti nei prodotti Martina Gebhardt sono sali che agiscono come un vettore di informazioni e non possono in alcun modo causare allergie.(fonte Eccoverde)
    Nonostante la sua consistenza fluida, è un prodotto molto ricco di ingredienti nutrienti, come l'olio di mandorle dolci, il burro di Karité e di Cacao, l'Olio di Enotera, perfetto per un contorno occhi perché vanta proprietà lenitive e antinfiammatorie e l'olio di avocado che contribuisce a mantenere l'umidità dei tessuti. La parte "acquosa" è invece costituita dall'estratto di Rosa Damascena, Estratto di Sambuco, di Magnolia, di te verde e di Camelia. Ma troviamo anche Vitamina E A e D. Curioso il sistema conservante, diverso sicuramente da quello che siamo soliti vedere, pare che qui sia affidato all'argento all'oro e allo zolfo.
    Altra particolarità che lascia a qualche dubbio è l'assenza degli emulsionanti, ma non vado oltre perché non essendo un formulatore, potrei giungere a conclusioni non corrette.

    Da notare che molti ingredienti hanno la mia amata certificazione DEMETER che è un marchio internazionale del biologico che usa i processi produttivi di Bio dinamica, ma DEMETER significa anche controllo di tutta la filiera che parte dal reperimento delle materie prime, fino alla commercializzazione del prodotto.



    CONSIDERAZIONI:

    Ero molto curiosa di provare l'EYE CARE FLUID, perché io appartengo alla numerosa schiera di persone che ama e ha amato alla follia l'EYE CARE CREAM, un pomatone iper nutriente che tutt'ora sono sempre tentata di riacquistare, e quindi volevo testare sulla mia pelle se mi avrebbe conquistata come l'altro. Per la risposta non vi faccio attendere, no, non l'ho apprezzato come l'altro, ma solo perché una delle caratteristiche primarie che richiedo da un contorno occhi è proprio la sua capacità di nutrire e ammorbidire la zona perioculare, e la versione fluida idrata, ma non in modo deciso.

    A leggere l'INCI sembra quasi che sia più ricco dell'eye care cream, e invece credo che la base acquosa predomini, qui servirebbe interpellare il suo ideatore per capire con certezza le varie percentuali degli ingredienti e la ricetta esatta, io posso limitarmi a raccontarmi come ha risposto la mia pelle

    E' il classico contorno occhi che si apprezza in particolar modo durante la stagione mite e di mattina come base per il make up, perché è leggero e a rapido assorbimento, ma non quanto un siero, e perché illumina discretamente la zona perioculare donando allo sguardo un'aspetto più sano e riposato. Diciamo che lo vedo perfetto per una pelle giovane fino ai 35 anni, ma superata questa età, quando iniziano a vedersi in modo più marcato le rughe di espressione e il contorno occhi di mattina sembra bello stropicciato, non è sufficiente, ma potrebbe essere interessante da abbinare alla sua versione ricca da usare di notte, in tal caso potremmo godere del grande nutrimento dell'eye care cream e della praticità di utilizzo della versione fluida nelle mattine quando andiamo di corsa, ma da solo no, per noi "vecchiette" (ho quasi 40 anni) secondo me non basta.

    Tuttavia è un prodotto che promuovo lo stesso, perché usarlo o non usarlo la differenza l'ho notata  e perché in estate, con le temperature alte, non è facile sopportare la lucidità che donano i cosmetici troppo ricchi di oli e burri, inoltre l'idratazione discreta c'è, la texture è piacevolissima e, anche se fluida, invita comunque ad effettuare un leggero massaggio che trovo sempre molto funzionale per stimolare il ristagno dei liquidi a "migrare". Per l'inverno però no, non lo acquisterei, nelle giornate ventose e fredde ho sentito la mancanza di una maggiore protezione e quindi di una base grassa più consistente.

    Nulla da dire quando l'ho usato come STRUCCANTE OCCHI, riesce infatti a rimuovere in pochi passaggi anche i mascara più resistenti, specifico sempre che non uso prodotti della cosmesi tradizionale e quindi non so come si comporta con quelli waterproof.

    Concludendo mi sento di consigliarlo alle ragazze giovani e a chi non ha un contorno occhi troppo segnato e secco, oppure come cosmetico per la mattina da usare in combo con qualcosa di più ricco per la notte.



    INFORMAZIONI UTILI

    MARTINA GEBHARDT: Sito Web

    REPERIBILITA': ECCOVERDE

    PREZZO CONSIGLIATO: € 17,99 per 30 ml di prodotto

    CERTIFICAZIONI: DEMETER- CRUELTY FREE

    *prodotto ricevuto gratuitamente dall'azienda a scopo valutativo.


    Nessun commento