Powered by Blogger.

Translate

BIO SNAIL: SIERO AL 90% DI BAVA DI LUMACA [ review ]



La mia sperimentazione con i prodotti a base di bava di lumaca continua, vi avevo già parlato del siero LOOM della Bioearth (click), e al SANA ho deciso di acquistare il SIERO AL 90% DI BAVA DI LUMACA di BIO SNAIL. Questo perché ero già convinta di passare un interno inverno in compagnia di questo attivo di cui ho letto solo opinioni positive, e per questa ragione, dopo di lui, ho già pronto quello di Eterea cosmesi naturale, in questo modo, in primavera, avrò modo di confrontarli tutti.

Bio Snail mi ha accolta al SANA con entusiasmo, attratta come sempre da stand poco vistosi, ma curati, ho ascoltato con piacere tutte le informazioni che mi sono state date e, approfittando del codice sconto fiera e dei preziosi consigli di Gioia del blog VERDEBIO  (clicca qui per leggere la sua recensione), mia compagna di avventura, non ho avuto dubbi e l'ho acquistato.

Bio Snail è un'azienda di Rimini a gestione familiare che attualmente realizza una linea completa di cosmetici certificati ICEA e NICKEL TESTED a base di bava di lumaca, oltre al siero protagonista di questo articolo, troviamo

  • una crema viso antiage con bava di lumaca al 66%;
  • il gel total body per viso e corpo con bava di lumaca al 90%;
  • e una crema corpo elasticizzante e anticellulite con bava di lumaca al 75%.

PROPRIETÀ' DELLA BAVA DI LUMACA

La bava di lumaca è un attivo altamente dermoaffine che viene usato fin dall'antichità per le sue note proprietà cicatrizzanti e antiinfiammatorie, oggi sappiamo in modo più dettagliato che è ricco di ALLANTOINA, antiossidante e stimola la rigenerazione dei tessuti, COLLAGENE, ammorbidente e idratante, dona tonicità, ACIDO GLICOLICO, ad azione esfoliante, ELASTINA, che migliora la compattezza della pelle, ma anche VITAMINE A C E. 

E' quindi un toccasana per più tipologie di pelle, quelle ispessite, godranno della sua delicata azione esfoliante, quelle grasse per la sua azione astringente e cicatrizzante, quelle mature per gli attivi atiage, per le sue proprietà elasticizzanti e schiarenti, quelle sensibili per la presenza dell'allantoina che vanta anche proprietà disarrossanti, lenitive e idratanti. E una pelle secca? Va bene anche per chi ha questa tipologia di pelle perché molti prodotti sono arricchiti di altri preziosi ingredienti che rendono il composto più ricco.

QUALE SCEGLIERE?
Esistono davvero molte linee a base di questo principio attivo che a volte non è facile orientarsi, di sicuro vi consiglio di prediligere le aziende che salvaguardano la vita delle povere chioccioline, meglio ancora se i prodotti sono certificati, perché questo significa un controllo più attento di tutto il processo di produzione che va al di là di quello che viene dichiarato dai soggetti interessati. Anche Biosnail, come Bioearth, ci rassicura sul fatto che non vengono usati metodi invasivi che causano la morte dell'animale, l'estrazione della bava avviene a mano e le chiocciole vengono allevate all'aperto, rimango convinta che sarebbero più felici se fossero lasciate in pace, ma non essendo vegana, lo accetto. Inoltre ovviamente bisogna conoscere le esigenze della propria pelle che ci dà la possibilità di confrontare le varie formulazioni e di trovare la combinazione più adatta.

E ora veniamo a noi, ho scelto il siero, che è il prodotto che ha una concentrazione di bava di lumaca più alta  (90%), perché la mia intenzione era quella di usarlo come unico prodotto della mia skincare serale, dopo, ovviamente la normale detersione, e come sempre, cerco sieri a base acquosa che non mi vadano ad appesantire la cute, e la scelta è stata azzeccata.

A COSA SERVE?
E' consigliato per tutte le tipologie di pelle e promette di illuminare, idratare, contrastare i segni dell'età e schiarire le piccole discromie cutanee.

COME SI USA?
Essendo un siero il suo uso ideale è quello di applicarlo dopo la detersione del viso e prima dell'applicazione della crema, ma in questo caso specifico, essendo discretamente idratante, può anche essere utilizzato da solo o in combinazione con un olio o sieri anidri composti da un mix di oli.

Il SIERO ALLA BAVA DI LUMACA di BIO SNAIL si trova in un elegante packaging in vetro trasparente dotato di pipetta, sono quasi giunta alla fine e ha svolto in modo egregio il suo compito, poi io adoro i flaconi che mi ricordano le vecchie pozioni magiche con cui giocavo da bambina, quindi "W IL VETRO e W il CONTAGOCCE".


La texture è leggermente lattiginosa, meno liquida del siero loom della BIOEARTH che ha una consistenza molto simile a quella dell'acqua, si distribuisce bene e basta poca quantità per coprire viso, collo e décolleté.


INCI: Snail Secretion Filtrate Extract, Snail Secretion Filtrate, Aloe Barbadensis Leaf Juice (*), Glycerin, Propanediol, Citric Acid, Polyglyceryl-4 Caprate, Rosa Damascena Flower Water (*), Malva Sylvestris Leaf Extract (*), Hydrolyzed Hyaluronic Acid, Olea Euroaea Oil (**), Aqua, Benzyl Alcohol, Xanthan Gum, Parfum, Sodium Benzoate, Ethylhexylglycerin, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Potassium Sorbate.
(*) ingredienti provenienti da agricoltura biologica (**) ingrediente a sostegno della Biodiversità
* Costituita da Secreto di Bava di Lumaca ed Estratto Active

Troviamo BAVA DI LUMACA, L'ACTIVE WATER BAVA DI LUMACA, ovvero bava di lumaca addizionata con l'estratto enzimatico ( Biosnail ne detiene l'esclusiva), ma anche ACQUA DI ROSA DAMASCENA, ACIDO IALURONICO A BASSO PESO MOLECOLARE, ESTRATTO DI MALVA BIOLOGICO, GLICERINA VEGETALE, SUCCO DI ALOE VERA BIOLOGICO E OLIO DI OLIVA DEL DUCATO DI PARMA.

CONSIDERAZIONI

Ho iniziato ad usare questo siero subito dopo aver terminato quello della Bioearth, e vi posso dire che entrambi hanno avuto un effetto benefico sulla mia pelle, ma che la sensazione che si prova applicandoli è leggermente diversa. In primis quello che risalta del SIERO ANTI AGE di BIO SNAIL è il profumo, assente nel loom, dolce e accogliente nel Bio Snail, ma per i miei gusti troppo forte, infatti persiste per diversi minuti e non nego il fatto che nel corso del tempo mi abbia un po' stuccata, ma non mi ha assolutamente creato una maggiore sensibilizzazione o reazioni negative di alcun genere. Altra cosa che risalta è il fatto che la consistenza del BIO SNAIL è più morbida, più soffice e quindi non viene di abbondare, infatti mi sta durando decisamente di più rispetto a quello che mi è accaduto con il LOOM. Inoltre è molto più idratante, questo grazie alla presenza dell'olio di oliva del ducato di parma, e dopo la sua applicazione, la pelle non tira, ma risulta morbida, vellutata e idratata. Non appiccica e si assorbe in tempi abbastanza rapidi, ma non bisogna esagerare con la quantità.

Quale ho preferito tra i due? Sinceramente quello della Bioearth, ma semplicemente perché la mia è una pelle mista tendente all'asfittica quindi anche se è disidratata in superficie, devo stare attenta a non nutrirla in modo eccessivo e ho trovato il LOOM più leggero e più versatile, tanto che lo sto usando come siero mattutino da mettere prima della crema, mentre per una pelle secca consiglierei Bio Snail, sempre che si tolleri il suo profumo che ripeto è buono, ma persistente.

Concludendo vi dico che non mi sono pentita di aver scelto di passare l'inverno in compagnia della "bava di lumaca", perché è un attivo delicato, l'esfoliazione che effettua gradualmente su di me è stata visibile già dopo il primo mese di applicazione, la mia pelle infatti risulta più luminosa e meno spessa, non posso affermare di aver visto miglioramenti evidenti contro le macchie cutanee scure e formate da tempo o uno spianamento delle rughe (magari!), ma nel complesso noto una grana della pelle più sottile e omogenea. Le pelli che mal tollerano i trattamenti esfolianti più forti come i prodotti a base di acido glicolico, possono trovare in questi sieri una valida alternativa, a patto che vengano utilizzati per un periodo di almeno tre mesi.



INFORMAZIONI UTILI

BIO SNAIL: SITOWEB

PREZZO CONSIGLIATO: 39€ PER 30 ML DI PRODOTTO

REPERIBILITA': PRIMOBIO

CERTIFICAZIONI: ICEA ECOBIO COSMESI, NICKEL TESTED, DERMATOLOGICAMENTE TESTATO


Nessun commento