Powered by Blogger.

Translate

EYELINER BIO E NATURALI: LA MIA CLASSIFICA


Nata nel 1978, influenzata dal make-up anni '90, sono una eye-liner dipendente, trovo che la riga nera disegnata sulla palpebra mobile sia estremamente sexy e al tempo stesso Rock, insomma lei è il mio rapporto d'amore più duraturo che non ha conosciuto periodi di crisi.

Mi sta bene, va bene per tutte? Contro ogni teoria tecnica, io dico che sta bene quello che ci fa sentire bene, esiste l'oggettività, ma esistono anche cose che ci fanno scondinzolare per il mondo senza sentirci goffe, quindi inutile che le persone mi dicano "Uhh come stai bene con quel vestito?", se io non mi ci sento dentro, se ciò che applico non rispecchia la mia personalità, non va bene per me. Con il make-up ovviamente il discorso si fa più complesso, perché senza un minimo di tecnica, non si può affermare in modo assoluto che un determinato trucco ci stia male, ma in termini generali, una regola che vale anche per le "ciompe" come me c'è, il sentirsi bene e valorizzati senza snaturare chi siamo.

I colori che scegliamo, ciò da cui rimaniamo attratti rispecchia anche ciò che ci piace far vedere di noi al mondo, d'altronde essere libri aperti è tecnicamente impossibile, ma soprattutto, è giusto dedicare e offrire parti di noi a tutti? Cosa significherebbe intimità, empatia, se appunto non esistessero persone con cui si prova l'esatto contrario? Ve lo dico, odio l'ipocrisia di chi urla e afferma di dire sempre le cose in faccia, tendenzialmente sono le stesse persone che non accettano poi una opinione diversa dalla propria, l'intelligenza si misura soprattutto nelle cose che non si dicono e nella capacità di contestualizzare il tutto.

Insomma bando alle ciance, di eyeliner ne ho provati tantissimi, ma in questo articolo vi parlerò di quelli che ho usato recentemente, questo perché negli anni molti sono stati riformulati e quindi darei informazioni non corrette.

PREMESSA: Nessuno di questi eyeliner, essendo naturali, sono WATERPROOF, quindi non aspettatevi che lacrimando, o con il caldo pungente che ci fa sudare, rimangano completamente intatti, ma sicuramente alcuni perdurano di più di altri.

DALL'ALTO VERSO IL BASSO
BENECOS
COULEUR CARAMEL
NEVE COSMETICS
NEO BIO
AVRIL

Iniziamo:
 EYE-LINER AVRIL




Uno dei primi eye-liner che ho acquistato e quello che continuo ad acquistare con piacere è quello di AVRIL, piccolo, economico e con un tratto di nero deciso, trovo che sia un ottimo compromesso per chi cerca una formulazione interamente naturale e una discreta performance.

Di lui vi avevo parlato molto tempo fa qui, cosa mi piace? Che dura, che la texture del prodotto non è troppo liquida, ma nemmeno troppo corposa, e che il pennellino è così piccolo che si riescono a fare anche linee molto sottili. Inoltre il suo nero è deciso e non impiega un secolo per asciugarsi. Non da ultimo il pack consente una impugnatura stabile e questo ne facilita la stesura.
Di difetti metterei l'eccessiva morbidezza del pennellino che potrebbe scoraggiare chi è alle prime armi e che il prodotto tende a seccarsi abbastanza velocemente, ma sulla palpebra mi resiste fino a sera, inoltre con lui non sarà facile fare linee di eyeliner spesse. Finish semi matt.

Lo SCONSIGLIO a chi è alle prime armi e ama righe spesse.

EYELINER COULEUR CARAMEL

FOTO PRESA DA LIBELLULA BIO

Altro Eye-liner che acquisto da molti anni, è quello della COULEUR CARAMEL, brand d'eccellenza nella cosmesi bio, questo eyeliner è professionale e non vi pentirete di aver speso i soldi per lui. Lui non è solo bello da vedere, ma non riscontro in questo prodotto nessun difetto. Il nero è meno intenso di quello di Avril, sembra quasi un nero antracite, ma accontenterà chi ama un finish completamente opaco. La texture si asciuga in tempi ultra rapidi, il pennellino è sottile al punto giusto e non è né troppo morbido, né troppo rigido, quindi mi sento di consigliarlo anche a chi non ha molta dimestichezza con questa tipologia di prodotto. Al contrario infatti di quello che leggo spesso in giro, secondo me è molto più facile imparare ad applicare l'eye-liner usando quelli con il pennellino, gli applicatori in feltro sono di solito abbastanza rigidi e quindi serve ancora più precisione, diversa sarebbe la mia opinione con quelli fatti a penna, ma purtroppo per chi vuole usare prodotti naturali, non se ne trovano, o perlomeno io non conosco nessun brand che li faccia, nel caso voi ne conosceste qualcuno, sarei ben felice di essere consigliata.

Insomma nessun difetto, ottima durata sia sulla palpebra che come prodotto in generale, ottimi ingredienti e non da ultimo si trucca molto facilmente senza costringere a grossi sfregamenti che faciliterebbe la comparsa delle rughe, da quando ho conosciuto gli eyeliner naturali, ho apprezzatosoprattutto questo aspetto, odio il trucco waterproof, spero che invecchiando, non sia costretta ad usarlo, dico questo perché ho vissuto a braccetto con la mia collega in piena menopausa e capisco che con le vampate di calore e il conseguente sudore, usare qualcosa che resiste all'acqua diventa fondamentale.

EYE LINER BENECOS

Altro eyeliner che ho scelto acquistare due volte è quello di BENECOS, anche lui super economico e a differenza di quello di Avril, il prodotto dura a lungo, intendo proprio la confezione, sulla palpebra si comportano in modo discreto entrambi. Qui il pennellino è più lungo, più rigido, potrebbe, se non usato nel modo corretto, pungere un po', ma è sempre molto sottile. Anche con questo eyeliner mi sono trovata bene, il finish è leggermente lucido ma il colore è ancora più intenso di Avril. Con questo prodotto si riesce con più facilità a fare linee di eyeliner più spesse, ma è agevole anche per chi ama solo un accenno di riga.

La durata discreta, io che amo allungare la codina in modo esagerato, non posso dire che mi duri tutto il giorno, ma non crea disagio perché non si sgretola, ma affievolisce in modo graduale.


EYE LINER INKME NEVE COSMETICS

Della collezione INKME ho scelto di acquistare l'eyeliner nel colore THEBES, un blu petrolio bellissimo che si riesce ad indossare con la stessa facilità del nero, ma che rende lo sguardo ancora più particolare. Il problema con questo eye-liner è che ha un pennellino a spugnetta allungata e porosa con cui non è facile prenderci dimestichezza, ma è adatto alla consistenza del prodotto che è piuttosto densa e spessa, per avere un tratto pieno senza fastidiosi spazi bianchi, sono necessarie almeno due applicazioni, con il rischio di avere un tratto poco preciso. Questo  eye-liner lo sconsiglio a chi non ha una lunga esperienza con questa tipologia di prodotto, perché per essere precisi serve di armarsi di tanta pazienza e di avere una manualità simile a quella di un pittore. Io come mi ci sono trovata? Rispondo che se non amassi alla follia il suo colore, credo che lo avrei riposto nel cassetto inutilizzato, invece insistendo dico NI, la sua durata è ottima, forse tra tutti quelli che ho usato è quello che dura di più, il risultato finale non mi dispiace (ha un finish semi opaco interessante), ma non è l'eye-liner che uso quando vado di corsa e quando voglio un tratto di linea sottile, con la sua texture e il suo applicatore io proprio non ci riesco.

EYE-LINER NEOBIO 


Convinta dalle foto che ho visto nel web che avesse un applicatore a pennellino, scopro con amarezza che invece è in feltro, nonostante ciò ho provato ad usarlo a lungo, ma no, non mi è piaciuto. La texture di questo prodotto è molto liquida, servono almeno 5 minuti prima di poter battere ciglio senza aver paura che si stampi sulla palpebra mobile, inoltre l'applicatore è odioso, non riesco a fare una linea precisa e lascia spazi bianchi, anche qui, come in quello di Neve, servono più passate, ma quando mi sono messa di impegno e ho insistito, il prodotto spesso mi colava dentro l'occhio, e non è certo una cosa piacevole. Inoltre non mi dura a lungo, la codina che allungo nella parte esterna dell'occhio, mi svanisce velocemente e non in modo graduale, ma proprio mi vengono via briciole di prodotto. Purtroppo, nonostante io ami questo brand (provate i blush e anche il mascara, per me sono molto buoni e carini), con questo eye-liner non sono riuscita a farci amicizia e l'ho regalato.
DALL'ALTO VERSO IL BASSO
BENECOS
COULEUR CARAMEL
AVRIL
NEVE COSMETICS
NEO BIO

EYE-LINER BRUSH TIP PUROBIO


PuroBio al SANA, tra le tante novità (delle liptint vi ho parlato qui) , ha presentato con mio immenso piacere, due tipologie di eyeliner, uno con l'applicatore in pennello ( BRUSH TIP) e uno con l'applicatore in feltro (FEL TIP), ora dopo tutte le premesse, quale avrò scelto di acquistare? Ovviamente il BRUSH TIP! Cosa mi piace? Il tratto di nero deciso, quindi la sua pigmentazione, e il finish abbastanza brillante che non diventa mai completamente opaco, inoltre che con le dovute accortezze, è discretamente duraturo. Cosa non mi è piaciuto? La texture del prodotto, davvero molto molto liquida, quindi per avere un tratto preciso sento la necessità di agitarlo prima del suo utilizzo e devo attendere diversi minuti prima di lanciare sguardi seducenti ^_^ , inoltre tende a sciogliersi con l'acqua con più facilità rispetto agli altri e servono almeno due passate per evitare che rimangano spazi non colorati nella palpebra, ma nulla di invalidante da realizzare.



E adesso, senza pietà, ecco la mia personale, ovviamente, CLASSIFICA:

1) EYELINER DELLA COULEUR CARAMEL, secondo me, tra quelli che ho provato fino ad ora, rimane imbattibile.

2) A pari merito AVRIL- BENECOS, considerando resa e rapporto qualità prezzo.

3) PUROBIO

4) NEVE COSMETICS

5) NEOBIO

Se siete curiosi di leggere la recensione degli altri eye-liner provati cliccate qui ^_^

Nessun commento