Powered by Blogger.

Translate

GIRONZOLANDO PER IL SANA 2018


Dopo il mio post "pippone" sul SANA 2018 (se te lo sei perso clicca qui), non posso non raccontarvi anche la parte più spensierata, quella che mi fa mantenere intatto l'entusiasmo e viva la voglia di crederci ancora, perché possiamo lamentarci, ma ciò che sta dietro alle domande di riflessioni o alle eventuali critiche, è proprio il desiderio che l'ecobio cosmesi possa ancora continuare la sua "rivoluzione" all'interno di un mondo che sembra troppo grande per credere che è la NICCHIA che vincerà, e non il messaggio illusorio che possiamo creare prodotti tagliati per tutti, perché nicchia significa anche qualità, significa produrre in piccoli lotti affinché tutte le fasi del processo produttivo possano ancora essere strettamente controllati dalla mente di chi le ha ideati, è per questo che insisto sul fatto che avere paura della concorrenza è lecito, ma non credo che possano mantenere una loro precisa identità chi non ha ben chiaro il motivo che gli ha permesso di nascere.

L'INCONTRO...

Ma SANA è anche INCONTRO, parola che utilizzo ogni anno quando vi descrivo questo evento, perché è così che la vivo, e adoro quando una comune passione fa nascere legami più profondi. Quindi un grazie di cuore a Serena di Beautycamente, una ragazza fresca, vera, profonda, colta, che non cade nell'errore di perdere di leggerezza e di regalare un sorriso quando è necessario, abbiamo le stesse identiche passioni e gli stessi vizi, vizi che fanno di lei una persona dai toni morbidi e accoglienti e che in un attimo ti fanno sentire a casa. Poi una conferma da anni Luciana di BioMirta, lei è molto diversa da me, ma è la dimostrazione concreta che quando c'è intelligenza, le differenze non chiedono di essere cambiate, ma diventano il fulcro di interessanti arricchimenti. E non posso non citare Silvie di Esidaruc, il primo blog che ho cominciato a leggere e che continua ad essere un mio punto di riferimento quando perdo la strada e mi faccio condizionare dallo stesso consumismo che critico. Silvie è una persona dagli occhi penetranti, di poche parole eppure in pochi secondi riesce a capire cosa ti balla nel cuore e nell'anima, diventando spiazzante, ma vera. E Cristina del canale youtube Cristina.biobellezza, preparata, pungente e con un carattere forte, anche lei per me è un punto di riferimento in questo mondo complesso e a volte confuso. Un Grazie di cuore anche a Sara (su Instagram la trovate con @sarydp92) che finalmente ho potuto abbracciare e sorridere dal vivo con lei. E ringrazio tutte le altre, che sono davvero tante, ma tante tante tante che non finirei più di citare.


LE AZIENDE


LA CONFERMA: BIOFFICINA TOSCANA

Tappa fissa ormai da anni, Biofficina Toscana non mi ha mai delusa. Elegante, con uno stile minimal che guarda ad oriente senza dimenticarsi nei modi, nell'accento e nei profumi la mia e loro amata toscana.
Un solo slogan “ L’ECO BIO COSMESI PER IL KM0” che in poche parole delinea la filosofia aziendale che continua a rimanere coerente, nonostante tutto, nonostante le mode, nonostante questa grande voglia di barocco che sembra aleggiare nell'aria (aborro!).
Si, anche Biofficina Toscana ha il suo social media manager, anche Biofficina questo anno propone come novità cosmetici che prendono per la gola, ma lo fa a suo modo, con Nicola che è un sorriso continuo, pazienza, accoglienza e gentilezza, e, non da meno, perché non è affatto scontato, sa bene di cosa parla e non è semplicemente “istruito” secondo copione, e con 6 nuove maschere, tre in tessuto vegetale biodegradabile e 3 in argilla contenute in un pack accattivante da 30 gr e quindi una via di mezzo per chi cerca praticità e gioco, ma che preferisce evitare di usare il monouso che indiscutibilmente crea più rifiuto.


Le maschere in argilla vengono maggiormente consigliate per una pelle mista/grassa e possono essere usate da sole sull'intero viso, oppure possiamo divertirci a combinarle tra loro, usandone una specifica per ogni parte del viso (per esempio la purificante nella zona T, l’illuminante sulle guance e nelle zone più delicate la lenitiva). 

Le maschere in tessuto sono maggiormente consigliate per una pelle secca, ma in realtà io le trovo così versatili che possono andare bene per ogni tipologia di pelle. Si utilizzano o come trattamento occasionale da fare una o due volte a settimana, oppure giornalmente se siamo fedeli alla cosiddetta SKINCARE ROUTINE COREANA, che prevede per 12 passaggi da fare sia la mattina che di sera (si comincia a detergere e/o struccare per affinità attraverso l’uso di un olio detergente, poi si usa un detergente schiumogeno, scrub, maschera in tessuto, contorno occhi, siero, crema viso e protezione solare). Biofficina ha creato appositamente un cofanetto che racchiude tutti i cosmetici necessari, mancava solo la maschera che è stata appunto integrata questo anno (manca anche la protezione solare, ma io personalmente non sono una sostenitrice di un uso quotidiano di questo cosmetico, ma, come sempre, ognuno faccia liberamente le sue considerazioni).

A Natale uscirà anche una NUOVA CREMA E UNO SCRUB MANI ALL'EDERA, ho avuto modo di toccarle e provarle al SANA e wow, le acquisterò sicuramente.

MASCIARA

Stand circolare in stile abbraccio, il Borgogna come colore predominante che amo,  i cosmetici esposti in campane di vetro che incuriosivano l’occhio, ho avuto modo di conoscere i proprietari di casa che inaspettatamente, senza nessuna domanda fastidiosa del tipo “sei una blogger” , mi hanno accolta con un “ciao Francesca”, scoprendo così, anzi prendendo atto di una cosa che sembra scontata, ma poi per qualche strano meccanismo mentale non lo è, che seguono le mie ironiche/tragiche IG STORIES su INSTAGRAM e che grazie a loro mi hanno riconosciuta. Ed è stato molto carino perché il tu e i sorrisi, hanno preso lo spazio ai formali saluti.

I prodotti di MASCIARA parlano della terra che li ha visti nascere, LA PUGLIA, e sono certificati AIAB ECOBIOCOSMESI, sono VEGANI e riecheggiano antichi riti e credenze proprie del loro territorio, pare, infatti, che le MASCIARE fossero sacerdotesse delle stagioni, dei pianeti e degli astri, chiamate a portare sollievo alle persone sofferenti con magici filtri procurati da ciò che la natura offriva a loro. Poesia!

6 REFERENZE
VISO - :

  • CREMA VISO ANTIAGE
  • CREMA VISO IDRATANTE E NUTRIENTE
  • MASCHERA VISO IN CELLULOSA
  • LATTE DETERGENTE
  • SIERO VISO IDRATANTE E ANTI ETA'
  • TONICO
CORPO:
  • EMULSIONE SPRAY CORPO IDRATANTE, ecco questo è il prodotto che solo toccandolo mi ha invitata all'acquisto, perché è una emulsione leggera, pratica, eppure fortemente nutriente, sarà mio!

Tornerò a parlarvi di loro perché gentilmente sono stata omaggiata di vari prodotti.

AMBADUE'



Stand che non volevo assolutamente perdere e che mi ero appuntata in modo diligente in un piccolo foglietto, AMBADUE' non mi ha deluso, anzi è andata oltre la mia immaginazione che si sa, spesso  ci guida in mondi che esistono soltanto nella fantasia. Quindi parto con il ringraziare la Dott.ssa Maria Paola Merlo, ideatrice del brand, e Daniela Gaudiello, collaboratrice dell'azienda e docente dell'università di Torino. Le ringrazio per l’accoglienza, la pazienza, la minuziosità con cui hanno provato a dirottarmi dentro il laboratorio dove nasce tutta la linea AMBADUE', e per la loro  instancabile energia positiva che ho sentito nella pelle, tanto è che non vedo l’ora di provare i campioni che ricevuto, perché credo che il prossimo autunno, la mia skincare routine, sarà tutta targata con il suo nome.



Maria Paola entra subito nel nocciolo della questione, il consumatore di cosmetici ecobio deve abbandonare la cosiddetta “chimicofobia” per dirla alla GIULIA PENAZZI, perché è un errore che ci discosta dalla reale situazione dei fatti.  Usare cosmetici “vegetali” non significa spezzettare le verdure e mettersele in faccia, la chimica è necessaria,  TUTTO E' CHIMICA, ma in tal caso si parla di GREEN CHEMISTRY , una chimica “verde” che ha un approccio etico e scientifico che da valore alla sostenibilità. Ambedue fa di più, e lo fa non solo nella continua ricerca di attivi innovativi e funzionali, ma anche nell'attenzione meticolosa della scelta delle materie prime, perché se nell'INCI l'ingrediente "X" ha lo stesso nome , in verità cambia tutto a seconda di dove è stato coltivato, in che modo e dove. Quindi INCI SIMILI, non significa per forza COSMETICI IDENTICI.

Ecco AMBADUE' sta cercando di diffondere il messaggio che è possibile creare una linea di prodotti DERMOCOMPATIBILI e ECOSOSTENIBILI, che sfruttano il sapere della scienza, senza andare in contrasto con i rigidi protocolli delle certificazioni ecobio, e non smetterò mai di dirlo, ma formulare utilizzando solo determinati ingredienti che valutano la materia prima non solo per la funzionalità, ma anche per il loro eventuale impatto ambientale, è più difficile, chi riesce a creare qualcosa di innovativo, VA PREMIATO! Quindi ragazze e ragazzi, la qualità ha un costo e non possiamo continuare a sostenere che quando il prezzo è alto ci troviamo sempre di fronte ad ecofurbate, certo può capitare e io stessa, che non sono del settore, faccio davvero fatica a districarmi in questo favoloso, ma complesso, mondo, ma esiste anche chi lavora seriamente e chi si è messo in gioco investendo risorse personali senza avere la certezza del risultato. 


La linea di AMBADUE' l’ho trovata snella, essenziale, e adatta alle mie esigenze, ho molti campioni da provare e non vedo l’ora di cominciare, quindi, se vi va o vi incuriosisce, seguitemi su Instagram perché ho intenzione di mostrare in diretta il mio giorno “0” con loro.

Al SANA come novità, ma per me tutto è nuovo, hanno presentato una NUOVA LINEA BIMBI, mamme siete avvertite!

L'ARTIGIANA DEL NATURALE

Azienda conosciuta tramite  i social, mi sta tenendo compagnia con i loro prodotti dall'inizio dell'estate, e non mi hanno delusa, sto adorando il loro latte detergente e i loro saponi solidi che ho in versione mini size, e cambiare profumo e colore ogni giorno, mi ha messo un'allegria pazzesca.

Lo stand dell'ARTIGIANA DEL NATURALE era semplice e poco strutturato, cosa che ho apprezzato, nessun addetto ad occuparsi dei social, ma spontaneità e gentilezza. Le linee a disposizione sono tante, ma mantengono tutte quel carattere artigianale che è rimasto intatto dal  1988, anno che li ha visti entrare ufficialmente nel mercato proprio creando saponi, saponi che tutt'ora vengono lavorati ispirandosi ad una vecchia tradizione della saponeria artigianale. La lavorazione avviene a basse temperature e in caldaie che richiedono un controllo costante per permettere una omogenea miscelazione. Il sapone poi viene lasciato riposare in telai di legno per 72 ore e tagliato manualmente. Anche l'essiccazione avviene in modo naturale prima di poter essere confezionati. ma nel 2014 l'Artigiana del naturale diventa anche cosmetici, per il viso, per il corpo e per la cura dei capelli, avendo ricevuto diverse referenze, ve ne parlerò presto nel dettaglio.

IL PETTIROSSO


Azienda che ha attratto in modo particolare la mia curiosità da quando ho visto che ha ottenuto la certificazione ECOBIOCONTROL, un "bollino" che fa molta differenza, dato che dietro ci sono persone del calibro di Fabrizio Zago e Barbara Righini, ma anche uno staff selezionato con cura.  Il PETTIROSSO infatti non delude, dal pack in vetro completamente, quindi, biodegradabile, alle etichette decorate con inchiostro biologico, alle formulazioni lineari e pulite senza slogan illusori e lontano da quello che effettivamente possono fare..

Al SANA come novità presentano un NUOVO LATTE DETERGENTE (sarà mio ), ma presentano già da tempo una linea completa per la cura del viso e del corpo.  Allo stand mi ha colpito la genuinità della sua ideatrice, semplice e quasi imbarazzata da noi muniti di cellulare per non farci sfuggire nulla, e attenta ai dettagli quale sono, tutto questo mi fa dire SI.

LEAF GREEN



LEAF GREEN è un'altra bella scoperta di questo SANA 2018, scovata per caso passeggiando fra gli stand, creano una linea di cosmetici certificati biologici che hanno oltre la funzionalità prettamente cosmetica, anche quella AROMATERAPICA. Ma non solo, hanno brevettato un sistema che gli consente di mantenere intatta la pianta o il frutto all'interno del cosmetico senza usare l'alcol, ma sfruttano i lisati del grano che hanno anche una funzione antiossidante.
LA VEDETE LA PIANTA O IL FRUTTO ALL'INTERNO?

I cosmetici di LEAF GREEN fanno bene alla pelle, allo spirito e agli occhi, proverò presto il BAGNODOCCIA, L'OLIO e LO SCRUB CORPO, tutto a base di Lavanda, vi farò sapere presto.

AROMASTIK

Rimanendo in tema di AROMATERAPIA, non posso non citare AROMATIK che crea dei pratici STICK composti da oli essenziali organici al 100%. Il loro obiettivo è quello di aiutarci a RESPIRARE MEGLIO, ma grazie alla combinazione dei vari oli, ognuno lavora per un obiettivo specifico.

I RILASSANTI:

  • BALANCE: composto dagli OLI ESSENZIALI di GINGERGRASS, GERANIO, CIPRESSO e MENTA PIPERITA, Aiuta a ritrovare l'equilibrio interiore e la sicurezza necessaria;
  • CALM: composto dagli  OLI ESSENZIALI di LIMONE, SALVIA CLARY, BERGAMOTTO, CEDRO E VETIVER, lavora per ridare forza, sicurezza e fiducia;
  • RELAX: composto dagli  OLI ESSENZIALI di MANDARINO, LAVANDA e VETIVER, aiuta a ritrovare la pace interiore, la compostezza e la positività;
GLI ENERGIZZANTI:
  • ENERGY,  a base di POMPELMO, MENTA PIPERITA e ROSMARINO, dona energia, forza e motivazione;
  • FOCUS, a base di ROSMARINO, CANNELLA e MENTA PIPERITA, dona lucidità, attenzione e concentrazione;
  • REFRESH, a base di MENTOLO e EUCALIPTO, rinfresca e libera.
Ogni stick può essere utilizzato fino a 6/7 volte al giorno e basta posizionare lo stick sotto il naso, una narice alla volta. Li comprerò sicuramente!

QUANTIC LICIUM

QUANTIC LICIUM è energia, quando si visita il loro stand si rimane colpiti dalla vivacità di Francesca e Martina, le ideatrici della linea, che con entusiasmo non si stancano mai di dare informazioni dettagliate sui loro cosmetici. 

Loro hanno presentato le NOVITA' che mi hanno colpita di più, TRE SHAMOUSSE e due ELIXIR che rivoluzionano il modo di lavare e "curare" i capelli. Mi hanno colpito perché pensano anche alle persone pigre come me,  tutti e cinque i prodotti, infatti, non devono essere diluiti, ci hanno già pensato loro (adoro!).

Le SHAMOUSSE sono delle mousse per detergere i capelli, con una schiuma densa e solida che grazie al loro erogatore, miscelano per noi aria, acqua e shampoo. Contengono un mix di tensioattivi delicati di origine vegetale, e ACIDO IALURONICO, che idrata e protegge il capello. La Glicerina presente in tutte e tre le versioni non è un riempitivo, ma è dovuta a tutti gli estratti glicerici inseriti. 

  • SHAMOUSSE LATTE DI COCCO E CARAMELLO- per capelli secchi e devitalizzati ;
  • SHAMOUSSE FIORI DI IBISCO E JOJOBA- per capelli grassi che tendono a desquamarsi, ma può essere usata anche da chi non soffre di questi inestetismi come trattamento una tantum per pulire e purificare la cute;
  • SHAMOUSSE NOCI DI MACADAMIA E ALBICOCCA per chi ha bisogno di lavaggi frequenti e che quindi cerca delicatezza.
Gli ELIXIR sono invece dei trattamenti bifasici adatti per tutte le tipologie di capelli, lisci o ricci, composti da una fase in gel in ACIDO IALURONICO e sostanze nutritive, e una fase oleosa affine alla cheratina del capello. Possono essere usati sia sui capelli asciutti che bagnati, sia per facilitare lo styling, che come impacchi preshampoo e servono per nutrire, idratare, illuminare e come effetto ANTI-CRESPO.

  • ELIXIR TEXTURE LEGGERA, indicato in particolar modo per chi ha i capelli sottili. Lui mi è stato gentilmente donato dall'azienda, e presto ve ne parlerò perché lo sto già mettendo alla prova. L'ho usato sia su capelli umidi dopo lo shampoo che sui capelli asciutti, ovviamente applicandolo solo sulle lunghezze, e vi dico mi sta stupendo, non appesantisce, non unge e dona una bellissima luminosità e morbidezza, ma non vedo l'ora di utilizzarlo come pre-shampoo e anche sulla cute.
  • ELIXIR TEXTURE RICCA è perfetto per chi ha lunghezze molto secche e cerca un prodotto multiuso che nutre a fondo.
COSE DELLA NATURA

Ecco un esempio di azienda che fidelizza per la qualità,  da COSE DELLA NATURA NESSUNA NOVITÀ (che liberazione!), eppure lo stand era pieno di persone pronte ad acquistare le loro bellissime spugne di mare, ve lo dico, creano dipendenza e non c'è dischetto o pad a fargli concorrenza, provate la SPUGNA FINE DAMA SBIANCATA e non la lascerete più: MORBIDA, ETERNA (dura davvero tanto) E DELICATISSIMA, può essere usata per rimuovere le maschere, per rimuovere lo struccante o il detergente viso, perfetta anche per la zona perioculare. Ma io ho amato moltissimo anche la SPAZZOLA PER IL CORPO GIAPPONESE, ve ne ho parlato qui, e insomma, cosa dire? GRAZIE !


MONOCARE

MONOCARE è un'azienda completamente nuova per me e che ho osservato un po' con diffidenza, perché quando ho visto che ogni cosmetico è venduto in tante microcapsule monouso ( le confezioni in cartone che vedete nella foto, all'interno contengono 30 ampolline) ho subito pensato che di "eco" avesse ben poco, e invece mi sono dovuta ricredere!

Perché? Perché ogni piccola ampollina contiene la quantità di prodotto necessaria per una applicazione, che permette di mantenere la freschezza e di evitare sprechi, e grazie a questa confezione non ha praticamente scadenza, ma soprattutto è realizzata con un packaging riciclato al 70% che entra poi nel riciclo della plastica al 100%. Addirittura dopo aver completato un ciclo di un mese, e quindi dopo aver usato 30 capsule, butti via 14 gr di polimero , cioè MENO DI UN TAPPO DI UN COSMETICO NORMALE! Ogni capsula è formata da tre strati differenti di un polimero vegetale che gli permette di proteggere completamente il prodotto all'interno e dall'esterno e di avere una consistenza tale da resistere anche da urti accidentali.

Sono attualmente disponibili 10 REFERENZE per una skincare routine completa.


NAMUR


NAMUR era un'altra tappa obbligatoria per questo SANA, perché ho amato la loro AQUA SHAKE, che fino a poco tempo fa era "targata" DEFA, ma l'azienda, i cui ideatori sono rimasti gli stessi, ha deciso di distinguere la parte MAKE-UP, da quella degli struccanti naturali vegani e biologici, cambiando ragione sociale e hanno scelto un nome che ricorda la SICILIA, perché NAMUR sta per NATURAL MAKE UP REMOVER, ma nel dialetto siciliano significa anche UN AMORE.

Come NOVITÀ' presenta il LATTE STRUCCANTE e la famosa AQUA SHAKE racchiuse in una carinissima BOX al cui interno troviamo anche un pad struccante e una fascia realizzate artigianalmente da  BEAUTY THINGS HANDMADE, un'dea regalo che per Natale la trovo perfetta.
L'AQUA SHAKE è una bomba, una via di mezzo tra un'acqua micellare e uno struccante oleoso, unisce la potenza dell'olio, con la delicatezza e la praticità dell'acqua struccante, io l'ho usato a lungo e lo consiglio vivamente, non brucia gli occhi ed è efficace. Il latte struccante ha una texture morbida, non troppo ricca, che può accontentare anche chi di solito preferisce usare consistenze acquose. ENTRAMBI SONO DERMOCOMPATIBILI a base di ESTRATTO DI OPUNTIA, presidio dop dell'Etna, quindi hanno la stessa funzione, la scelta tra l'uno e l'altro dipende dai nostri gusti personali. Oltre in versione full size, sono disponibili anche comode salviette mono uso, pratiche per i nostri viaggi.

OLFATTIVA


Crediamo che l’intenzione sia tutto. Il nostro impegno è rivolto al benessere della persona e dell’ambiente.
Perché lo facciamo?
Perché è bellissimo.
Potrei lasciare solo queste righe per spiegarvi perché OLFATTIVA merita attenzione, perché OLFATTIVA merita di essere approfondita, conosciuta, e acquistata. In un mondo che punta quasi esclusivamente sul marketing, un'azienda che risponde alla domanda "perché lo facciamo?" con PERCHÉ E' BELLISSIMO, è raro e prezioso, un concetto semplice che invece racchiude un mondo intero in cui io piacevolmente ho scelto di immergermi.

Olfattiva è un viaggio sensoriale tra i profumi della natura, combinati in modo originale e unico che fanno di loro la migliore azienda di FRAGRANZE BOTANICHE NATURALI AL 100%. Ogni loro ingrediente è rintracciabile all’interno della rete di piccoli produttori con cui lavorano, sono tutti VEGAN, e gli oli essenziali usati sono unici e potenti, da anni compro e ricompro SAMADHI, un profumo che guarda ad oriente, molto profondo e intenso, ma questo anno mi sono regalata GIOIA INVERNALE, che è pura goia per me che amo le temperature fredde.

Come novità :

  • TERESINA :  Un profumo morbido e voluttuoso, che infonde un messaggio di dolcezza e apertura.
  • ROSSO DI SERA:  Un profumo dai sentori orientali e profondi, di grande carattere.
  • per la linea PREZIOSI- AYTAR: Sandalo e Rosa accompagnano la vita spirituale dell’Oriente da millenni. Un profumo benefico per il corpo e per lo spirito: l’Aytar (Questo sarà mio).
ETEREA



ETEREA è un'azienda che ho "conosciuto" la prima volta tre anni fa, all'epoca avevano pochi prodotti, ma già si distinguevano per l'eleganza e la cura del dettaglio, in due anni di strada ne hanno fatta, e oggi le referenze a disposizioni sono veramente tante, così tante che ammetto che più volte ho pensato di regalarmi una skincare routine completa, ma poi la scelta è così estesa che mi confondo.

Allo stand un energico Giovanni che non si risparmia nelle spiegazioni, con lui abbiamo parlato veramente di tutto, compresa l'annosa questione della scelta dei testimonial che poco hanno a che fare con il mondo bio, ma confrontarsi pacificamente, anche se le opinioni possono essere contrastanti, è sempre una cosa utile, perché permette di capire vari punti di vista e soprattutto perché dimostra che in realtà l'obiettivo finale rimane lo stesso, far sì che l'ecobio cosmesi si diffonda senza allontanarsi troppo dalle origini, ed è un bel casino. Spero davvero che tutti facciano una bella pausa di riflessione e continuino a sentirsi NICCHIA, una nicchia che non ha bisogno di una produzione che lavora ai ritmi industriali, ma "solo" di una forte identità con un messaggio chiaro.

Tra le novità ETEREA propone:

  • PRECIUS LIFT & LIGHT GOLD MASK- una maschera che promette di liftare, nutrire e distendere i tratti a base di peptidi e foglie d'oro 24K
  • EYES & LIP SERUM LINEA PRODIGIUS HELIS, un siero per il contorno occhi e labbra alla bava di lumaca e peptidi
  • SHAMPOO ANTIFORFORA
  • UN cofanertto che racchiude un siero olesoso e una pozione per chi soffre di caduta dei capelli, possono essere utilizzati da soli, o in sinergia
BIOEARTH

BIOEARTH anche lei leader nel settore della cosmesi biologica da anni, ha recenetemente riformulato molti dei suoi cosmetici e ne ha lanciati di nuovi.

AL SANA presenta come novità BEN 6 NUOVE LINEE PER LA DETERGENZA E LA CURA DEI CAPELLI:

  • PERCORSO ANTIOXIDANT, per capelli spenti, opachi ed esposti all'inquinamento ambientale;
  • PERCORSO PROTECT, ideale per capelli trattati da tinte chimiche e sfibrati;
  • PERCORSO PURITY: per capelli grassi che hanno bisogno di un trattamento purificante ;
  • PERCORSO NUTRTION, per capelli secchi con doppie punte;
  • PERCORSO ENERGY, per capelli deboli e diradanti;
  • PERCORSO CURLS: per la cura e lo styling dei capelli ricci e mossi.

Ho avuto il piacere di partecipare all'evento GREEN BEAUTY ROUTINE per la bellezza del viso: utilizzi ed aplicazioni delle maschere e sieri, dove una preparata Angela Noviello, direttore italiano della OTI Oncology Estgetics Italia, ci ha illustrato in modo chiaro quanto anche un cosmetico può venire in aiuto a donne e uomini sottoposti a cure chemioterapiche e invasive. Fino a poco tempo fa, infatti, per le estetiste non era possibile trattare persone malate, oggi invece non è più così ed è un grande aiuto non solo per un punto di vista prettamente estetico, ma soprattutto psicologico. Interessante anche le sue utili informazioni relativi ai consigli su come sfruttare al meglio la nuova linea per la cura del viso targata BIOEARTH che ha voluto unire la piacevolezza dell'uso, alla praticità,  e come strutturare al meglio la beauty routine mattutina, serale e occasionale.




LATTE E LUNA

L'ultimo stand visitato, non per minore importanza, ma al contrario perché volevo avere tutto il tempo per godermi gli abbracci, i sorrisi, i pensieri di FRANCESCA, è stato LATTE E LUNA.

Qui sei a casa, qui respiri quell'entusiasmo e quella visuale di mondo che chi opera in questo campo dovrebbe avere come punto di partenza ancor prima dei cosmetici, perché LATTE E LUNA sono cosmetici anidri semplici eppure performati, con un concentrato di attivi che ti lascia tranquilla, ma non solo è molto di più, è un'idea di BELLEZZA CONSAPEVOLE, quella vera, quella che non ha a che fare solo con l'involucro esterno, ma è collegata a ciò che davvero non invecchia mai, L'EMOZIONE! In un mondo che promuove sempre di più l'idea standardizzata che una persona in gamba è quella che riesce ad arrivare tonica fino a settant'anni e possibilmente senza rughe, meglio se ricca, qui si invita ad allenare il punto di vista, che non farà perdere centimetri, ma allarga la visuale del mondo, diventando interessante. La solitudine, quella vera, è quando ci si sente liberi senza renderci conto che in realtà siamo in gabbia, e finiamo per girare come trottole inseguendo obiettivi che anche se si dovessero raggiungere, non sazieranno mai.

Di LATTE E LUNA, all'interno di questo mio piccolo spazio, ve ne ho parlato molte volte, vi consiglio di leggere i numerosi articoli che gli ho dedicato (clicca qui).

Come NOVITÀ inserisce nella TARAKE ROUTINE (click) due kit per la detergenza, la COMBO CLEAN composta  dal PURE CLEAN da abbinare a seconda delle nostre preferenze o con la spugna di mare di COSE DELLA NATURA o con la PEZZOLINDA, prodotti da me recensiti singolarmente e amati.


Volevo essere sintetica, ma anche questa volta, oiboh, non ci sono riuscita, spero, però, di avervi regalato un po' della mia emozione.


Nessun commento