Powered by Blogger.

Translate

NATURAVERDE BIO: FONDOTINTA FLUIDO (SWATCHES E REVIEW)

SWATCHES E REVIEW

Finalmente torno a parlarvi di uno dei cosmetici decorativi che adoro più recensire, IL FONDOTINTA BIOLOGICO, perché è stata proprio questa tipologia di prodotto a determinare il mio passaggio alla cosmesi "green".  Sembrerà strano, ma dopo aver provato il mio primo fondotinta senza siliconi, ho visto dei miglioramenti così vistosi sulla mia pelle che l'approfondimento sulla composizione dei cosmetici è divenuta una parte integrante delle mie giornate.  E così, da allora, ne ho provati tantissimi e tutt'ora non riesco ad avere un atteggiamento moderato con loro, sono curiosa e vorrei provarne mille contemporaneamente, ma cerco, non sempre riuscendoci, di moderarmi, perché so che acquistare in modo compulsivo è tutt'altro che un atteggiamento "eco-friendly".

IL FONDOTINTA FLUIDO di NATURAVERDE BIO è ciò che chiedo, almeno come formulazione , da un prodotto di questo genere, perché è BIOLOGICO, contiene infatti il 99% di ingredienti naturali e il 20% di questi proviene da agricoltura biologica, è certificato CCPB, è dermatologicamente testato e Nickel tested.

AQUA (WATER), ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE*, OCTYLDODECANOL, POLYGLYCERYL-10 STEARATE, OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE, GLYCERIN*, CETEARYL ALCOHOL, PARFUM (FRAGRANCE), POLYGLYCERYL-10 MYRISTATE, SILICA, MICA, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, BENZYL ALCOHOL, TOCOPHEROL, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, MICROCRYSTALLINE CELLULOSE, CELLULOSE GUM, PHYLLOSTACHIS BAMBUSOIDES RHIZOME EXTRACT*, OLEA EUROPAEA FRUIT OIL (OLEA EUROPAEA (OLIVE) FRUIT OIL)*, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL*, DEHYDROACETIC ACID, LIMONENE, CELLULOSE, CITRUS AURANTIUM DULCIS PEEL OIL (CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) PEEL OIL)*

MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES)

*Con materie prime provenienti da agricoltura biologica certificata.

Nell'INCI spicca il SUCCO DI ALOE, idratante e lenitivo, l'ESTRATTO DI BAMBÙ, idratante, rivitalizzante, l'AMIDO DI MAIS e la SILICA, che hanno azione assorbente e matificante, l'OLIO DI OLIVA e OLIO DI ARGAN, che danno un tocco più cremoso al prodotto in quanto nutrienti  e con proprietà anti age, l'OLIO DI ARANCIA DOLCE che nutre , ma ha anche un azione purificante e infine MICA, che è una polvere minerale che ha un leggero potere riflettente,

SWATCHES E REVIEW

Il FONDOTINTA FLUIDO DI NATURAVERDE BIO si presenta in un tubetto di plastica morbido con tappo a vite, adatto alla consistenza del prodotto, infatti si riesce a dosare bene senza rischiare inutili sprechi. Non sono presenti involucri esterni, che quando non sono necessari alla corretta conservazione del prodotto, sarebbero soltanto degli inutili ingombri che creano maggiore impatto ambientale.
SWATCHES E REVIEW

I COLORI attualmente a disposizione sono 6, che accontentano davvero molti incarnati, anche i più pallidi. 

Nel dorso della mano sembrano molto più scuri di quando li andiamo ad applicare sul viso, ma ho notato che se appena applicati sono tutti molto più chiari di quello che appaiono, tornano a scurirsi di quasi mezzo tono nel corso di mezz'ora, quindi attenzione a quando li andate a scegliere, consiglio di applicarlo nel collo o meglio direttamente su una piccola parte del viso e di attendere almeno 10 minuti.

Io che sono una carnagione chiara, ma non porcellana, mi trovo bene miscelando il colore 01 con lo 02, in estate invece il colore perfetto per me è stato il numero 03.

Hanno tutti sottotoni neutro caldi, tranne lo 01 che lo trovo un neutro freddo.
SWATCHES E REVIEW

TEXTURE: la consistenza è fluida, ma piuttosto asciutta, è un fondotinta che richiede di essere lavorato velocemente e di dosarne la quantità, altrimenti è più difficile stenderlo in modo omogeneo. Capito questo non è uno di quei fondi che richiede una particolare attenzione per avere un risultato soddisfacente e va bene anche per le mattinate in cui andiamo di corsa.


Il FINISH leggermente luminoso almeno sulla mia pelle mista tendente all'asfittica, ovvero una pelle che presenta le caratteristiche di una pelle grassa ( pori dilatati, comedoni, ecc..), ma spesso è arida in superficie come se gli mancasse costantemente acqua, per questa ragione, soprattutto nella stagione invernale, mi trovo bene anche con i fondotinta consigliati per una pelle secca. 
COPRENZA: MEDIO/BASSA, riesce ad uniformare benissimo l'incarnato e a coprire piccole imperfezioni, per macchie scure o acne, vi servirà l'ausilio di un buon correttore oppure basterà stratificare il prodotto in queste piccole zone con il semplice polpastrello. 

DURATA: ALTA durante la stagione invernale, MEDIA in estate, con il caldo nel corso delle ore tende ad affievolirsi senza però creare macchie anti estetiche.


SWATCHES E REVIEW

CONSIDERAZIONI:

Applico questo fondotinta dal mese di luglio e se con le temperature calde lo sentivo troppo ricco, tanto che dovevo tornare ad opacizzarlo nel corso della giornata con una buona cipria, adesso sposa perfettamente le esigenze della mia pelle mista, riesco addirittura ad utilizzarlo senza fissarlo con una polvere opacizzante.

Proprio per questa ragione trovo che sia un fondotinta più adatto ad una pelle mista/secca o mista pura, una pelle grassa che si lucida molto potrebbe sentirlo troppo corposo, da provare nella stagione invernale con un primer opacizzante.


Per poterlo apprezzare sono necessarie, però, delle accortezze:

  1. La base deve essere ben idratata, questo soprattutto se avete una pelle secca, perché ho notato che quando scendono le temperature e nelle giornate in cui avevo la pelle più arida, era molto più difficile stenderlo in modo uniforme e si creavano con facilità degli accumuli di prodotto nelle zone più aride.
  2. Si asciuga subito quindi va lavorato velocemente,  vi consiglio di procedere su una zona alla volta e di non andare ad applicare il fondotinta direttamente sul viso, meglio scaldarlo leggermente nel dorso della mano (basta utilizzare i semplici polpastrelli, oppure applicare una goccia di prodotto sul dorso della mano e andarlo a "massaggiare" con un pennello per qualche secondo)
  3. Inoltre vi consiglio di dosare la quantità e di andarlo eventualmente a stratificare in un secondo momento, altrimenti perde uno dei suoi punti di forza, che è quello di uniformare l'incarnato senza essere troppo visibile e pesante.

Quello che ho apprezzato maggiormente è  il finish che regala al volto un aspetto curato, naturale, non lucido, senza però risultare spento, e quando non si è più delle ragazzine è un elemento che trovo fondamentale, un tocco di luce permette otticamente di far apparire il volto meno stanco e di mimetizzare leggermente le rughe di espressione. 

L'applicazione che preferisco è con una beauty blender asciutta, e per beauty blender intendo quelle ben fatte e morbide, come l'originale, quella di MULAC COSMETICS (che vi consiglio vivamente, perché è spettacolare e tagliata in modo tale che si raggiugano benissimo anche i punti più piccoli e difficoltosi del viso) oppure quella della REAL TECHNIQUES, no assolutamente alla versione dura e compatta che finisce per non far aderire bene il prodotto e a spostarlo in modo disomogeneo sul viso. Mi sono trovata bene anche con un pennello kabuki a setole sintetiche abbastanza fitte, ma in tal caso bisogna far attenzione a dosare il prodotto in modo parsimonioso, pena un effetto troppo visibile sul viso, che potrebbe però piacere a chi è abituato ad usare fondotinta molto coprenti e per chi ama trucchi abbastanza sofisticati.

Come DIFETTI trovo che appiccichi un po', la presenza dell'aloe si sente, a chi da fastidio questo effetto consiglio di applicarci sempre della cipria, inoltre, ripeto, la stesura se non si ha la base ben idratata, potrebbe risultare in un primo momento poco confortevole, ma capito questo, poi non si hanno più problemi, io riesco a stenderlo in pochi minuti.

La durata per me è più che soddisfacente, almeno durante la stagione invernale, in estate tende ad affievolirsi più velocemente e infatti lo apprezzavo maggiormente abbinato al primer in spray sempre di Naturaverde Bio (ve ne ho parlato qui)

FONDOTINTA COMPATTO VS FONDOTINTA FLUIDO sempre NATURAVERDE BIO


DIFFERENZE

  • TEXTURE, più cremosa per il fondotinta compatto, più asciutta per il fluido
  • COPRENZA, più alta con il fondo compatto, più bassa con il fluido
  • FINISH semi matt con il compatto, più luminosa con il fluido
  • TIPOLOGIA DI PELLE: se la pelle mista può secondo me divertirsi a provare entrambi, sconsiglierei il fondo compatto, almeno in inverno, a chi ha una pelle molto secca e presenta molte pellicine superficiali, al contrario sconsiglierei a chi ha una pelle molto grassa, soprattutto durante la stagione mite, il fondotinta fluido.


CONCLUDENDO è un fondotinta che promuovo, ma serve di rispettare quelle accortezze che vi ho elencato e non lo comprerei per la stagione calda, ma per in questo cambio stagione riesco ad applicarlo con piacere anche di giorno perché l'effetto è molto naturale e uniforme, inoltre non mi evidenzia le rughe di espressione, anche se in queste zone critiche cerco di massaggiarlo bene prima che si asciughi, la sua texture appiccicosa in questo caso viene in aiuto perché lo rende abbastanza fermo, con i cremosi si fa più difficoltà.

Voi lo avete provato?

INFORMAZIONI UTILI

NATURAVERDE BIO: Per saperne di più clicca qui


REPERIBILITÀ: Presso tutti i rivenditori autorizzati click

ULTERIORI INFORMAZIONI: Certificato CCPB, NICHEL TESTED

Nessun commento