Translate

TOP 2018: BIO SKIN CARE PRODUCTS


Chi va piano, va sano e va lontano! Spero che sia vero perché mai detto popolare mi rappresenta di più! D'altronde tra i miei buoni propositi per questo nuovo anno, c'è proprio quello di tornare al centro delle cose, quelle che  aggiungono e non tolgono, e questo mio caro salotto fatto di frivolezze cosmetiche e decorato con qualche pensiero esistenziale, sarà vissuto con questo spirito, ciò che mi guiderà sarà solo ed esclusivamente il piacere, rifiutando qualunque forma di scadenza.

E come tradizione vuole, il 2019 lo inauguro con il primo dei tre post dedicati ai BIO COSMETICI TOP 2018, comincio con quelli che ho preferito per la cura del viso.

DETERSIONE

Senza ombra di dubbio, e infatti lo ordinerò presto, scelgo la MOUSSE DETERGENTE di ALTEARAH BIO, brand francese che mi ha fatto scoprire e incontrare la prima volta il concetto di NEUROCOSMESI e che appaga completamente il mio modo di essere. Neurocosmesi sta per una cosmetica intelligente che sfrutta il sapere e il potere dell'aromaterapia e della teoria dei colori per inviare input positivi al nostro sistema nervoso centrale riportandolo in equilibrio. Fantascienza? No! Lascio le spiegazioni scientiste a chi non comprende l'importanza del credere oltre la ragione, io mi godo la sua funzione lenitiva e appagante che ogni giorno mi permette di entusiasmarmi ancora.

La mousse di ALTEARAH BIO ha una consistenza soffice ma compatta, non si scioglie con facilità e ha un profumo indescrivibile e MERAVIGLIOSO, credetemi quando vi dico che la mattina non vedo l'ora di usarla e che oggi, quattordici gennaio, ne sento talmente tanto la mancanza che mi dispiace avere altri prodotti da terminare per non poterlo ordinare nell'immediato.

Inoltre deterge bene, strucca discretamente i trucchi leggeri e naturali e non secca la pelle. L'ho usata con piacere soprattutto di mattina al risveglio, crea dipendenza.
Lei si colloca al primo posto tra LE MOUSSE DETERGENTI che ho provato e sono davvero tante.


RIMOZIONE TRUCCO

Da anni, compreso nel post dell'anno scorso dedicato a TOP (click), continuo a scegliere lo STRUCCANTE BIFASICO DELICATO di Biofficina Toscana, non brucia gli occhi, strucca perfettamente anche ciò che è più persistente e dura tantissimo. Lui rappresenta uno di quei prodotti che non ha bisogno di essere sostituito da novità, lui fidelizza per la qualità.

Lo uso principalmente sugli occhi, ma può essere usato anche su tutto il viso senza problemi, non unge e si rimuove con facilità anche con un semplice panno inumidite o una spugna di mare.

TONICO/MIST
Anche lui sta attendendo la fine dei prodotti che sto usando per tornare nuovamente tra le mie mani, parlo del famoso (tutto meritato) GREEN MIST di FABER ORGANIC, qualcosa di molto di più di un tonico, qualcosa che finalmente fa la differenza anche usato da solo e senza per forza combinarlo con altri prodotti per la cura del viso. Di Faber Organic ho un post in bozza da mesi (mea culpa), ma presto riuscirò a portarlo a termine, perché è una nuova realtà aziendale italiana che non ha nulla da invidiare alle aziende straniere, una di quelle realtà che ha proposto nel mercato qualcosa di diverso e altamente ricercato.

IL GREEN MIST viene venduto insieme alla MILK MASK, che come suggerisce il nome stesso, è composta da un tessuto innovativo proveniente dal latte ricco di acidi grassi, che, combinato con il GREEN MIST, distende i tratti e ripara la pelle in modo vistoso. La maschera, infatti, si presenta asciutta, e possiamo scegliere di inumidirla con della semplice acqua, oppure, molto meglio e molto più efficace e pratico, con il GREEN MIST, i risultati mi hanno stupito con una sola applicazione.

Come tutta la linea di FABER ORGANIC, il GREEN MIST è a base di TE MATCHA (tè giapponese) ricchissimo di proprietà antiossidanti, LATTOBACILLI, che sono dei probiotici che aiutano l'assorbimento degli attivi, hanno infatti la funzione di essere dei BOOSTER veri e propri, UN COMPLESSO formulato con GELSO BIANCO, CRUSCA DI GRANO, CENTELLA ASIATICA, TRICHOLOMA, aiuta a prevenire la formazione di macchie brune. Ma anche ALFAIDROSSIACIDI, che promuovono il rinnovamento cellulare perché esfoliano in modo delicato le cellule superficiali della pelle, ACIDO IALURONICO, NICOTINAMIDE, che previene l'effetto immunosopressivo generato dai raggi ultravioletti, ecc... Si, ha un INCI STRUTTURATO e DAVVERO UNICO, cosa che noto sempre di più, visto che egli ultimi anni ho visto nascere troppe aziende che creano prodotti molto simili ad altri.

Io vi dico che il prezzo non deve spaventarvi perché l'ho terminato da poco e mi è durato circa sei mesi, e aggiungo che TONIFICA, IDRATA, RENDE LA PELLE LUMINOSA E DISTESA. della sua preziosità, me ne rendo conto soprattutto adesso che ho iniziato ad usare un altro tonico, che mi piace, non è assolutamente un flop, ma la differenza con il GREEN MIST E' EVIDENTE!




CREMA VISO

Ne ho provate diverse, ma quella che mi ha colpito di più è la ADVANCED ATI-AGEING CREAM di AMBADUE, brand scoperto nell'ultima parte del 2018 al SANA, e mi piace tutto, il concept, la filosofia e la cura minuziosa dei dettagli.

La crema ha la texture più piacevole al tatto che abbia mai sentito, riesce infatti a soddisfare la mia voglia costante di qualcosa di coccoloso e morbido, con la necessità di avere una crema non troppo ricca che andrebbe a peggiorare le imperfezioni tipiche della mia pelle mista. E' caratterizzata da un tocco così soffice  che in un attimo avvolge viso collo e, perché no, anche il décolleté, come fosse pura seta, e ne basta veramente poca! Ricorda le orribili creme siliconiche dalla texture vellutata, ma Ambadue è riuscita ad ottenere questa sensazione senza l'uso di ingredienti riempitivi. 
E' infatti ricca di attivi, troviamo: le cellule staminali vegetali di ibisco siriaco e Rutina, Bioliquefatto di grano e acido ialuronico a basso peso molecolare, è certificata AIAB, VEGAN OK, ITALIAN ORGANIC COSMETIC ed è NICKEL TESTED <0,00001.

Con un uso costante ho notato una pelle più luminosa, idratata e meno grigia,  caratteristica che la mia pelle, leggermente asfittica e che vive sempre in ambienti chiusi e condizionati, presenta spesso e io odio sembrare un morto che cammina ^_^ 

la trovo perfetta per la stagione invernale e per più tipologie di pelle, perché non è affatto pesante e non unge, pur garantendo una idratazione costante per tutta la giornata.

Stavo dimenticando di descrivere il PROFUMO, che è un'altra nota di merito di questo prodotto,  lo definirei leggermente talcato, delicato e iper femminile.

SIERO VISO

LOOM SERUM SUPREME DI BIOEARTH

Ero già una estimatrice del SIERO LOOM "Classico" ( ve ne ho parlato qui) questo ha quel quid in più che le donne, come me, che iniziano a combattere anche con i segni d'età, richiedono. 
Unisce infatti le rinomate proprietà dell'ESTRATTO DI BAVA DI LUMACA, presente al 95%, con quelle anti-age di un complesso di OLIGOPEPTIDI ricavati dai semi di Okra. Ho usato di questo siero ben due flaconi e quello che ho notato è che immediatamente ha un effetto tensore interessante e soprattutto ha la capacità di rendere la pelle più luminosa e compatta in poco tempo. 

Adoro la linea loom di BIOEARTH perché sono prodotti versatili ed efficaci, i sieri, sia nella versione classica, che nel "Supreme" sono privi di profumazione (j'adore), hanno una texture iper fluida, direi acquosa, e quindi incontrano le esigenze di più tipologie di pelle, quella particolarmente arida, ovviamente, avrà bisogno di essere integrato con una emulsione più ricca della parte lipidica. Io l'ho piacevolmente usato come siero base della mia crema abituale di mattina, e la sera come unico prodotto dopo la detersione e in entrambi i casi mi piace molto.

Non posso fare grandi considerazioni per quello che riguarda l'eventuale riduzione delle macchie della pelle, perché non ne ho di evidenti, ma posso dire che non ho mai avuto una grana uniforme e su questo aspetto, lavora molto bene, uniforma senza appesantire.

CONTORNO OCCHI

Qui la scelta è stata ardua, quindi comincio con il dirvi che dei prodotti utilizzati durante il 2018 sono complessivamente soddisfatta da tutti (penso a BELLA AURA, ZAFFIRO ORGANICA, PHYTORELAX), ma se devo dire cosa mi ha davvero colpita, vi dico MIRACOLOUS di LAKSHMI, che io chiamo TRUCCO INVISIBILE.

MIRACOLOUS di LAKSHMI è un cosmetico che non può sostituire un contorno occhi vero e proprio, anche se l'azienda lo descrive una crema ad azione anti age, anti borse e antiocchiaie, perché a mio avviso da solo non basta, visto che non idrata e non nutre, ma proprio per questo lo trovo perfetto, mi spiego meglio: Da un contorno occhi io cerco principalmente idratazione e nutrimento, ma non disdico anche un effetto tensore, tutte queste caratteristiche non le riesco a trovare in un solo prodotto, grazie a MIRACOLOUS di LAKSHMI, posso permettermi di continuare ad usare un pomatone nutriente come base e godermi poi di una pellicola, passatemi il termine, che ha un EFFETTO SCHIARENTE, CHE  SGONFIA LE OCCHIAIE E TIRA LE RUGHE ^_^ Adoro usare termini non professionali, ma che rendono, quindi abbiate pietà di me.

Ma come funziona? Funziona che bisogna saperlo usare bene, altrimenti, attenzione, attenzione, il risultato potrebbe addirittura essere opposto, ovvero raggrinzare invece che distendere.

COME OTTENERE, quindi, RISULTATI MOLTO BUONI? Bisogna prima andare ad idratare bene il contorno occhi, bisogna avere la pazienza di attendere che la crema/siero si sia completamente "assorbito" dopodiché si preleva UNA MINIMA QUANTITÀ del MIRACOLOUS, che si presenta in gel color rosa abbastanza denso, lo si friziona con i polpastrelli, come se lo stessimo scaldando, e lo si va ad applicare nel contorno occhi un po' alla volta dall'interno verso l'esterno, PICCHIETTANDOLO.

DURANTE LA SUA APPLICAZIONE BISOGNA EVITARE DI FARE ESPRESSIONI FACCIALI, ebbene si, bisogna stare fermi come mummie, ma il composto è così leggero che si asciuga in un attimo, quindi non è una pratica "dolorosa". Inoltre consiglio di applicarlo e farlo asciugare, in una parte della zona perioculare alla volta, per esempio, prima lo applico solo sopra l'occhiaia dell'occhio sinistro, aspetto che asciuga, e poi procedo sulla palpebra fissa, e allo stesso modo, vado poi ad applicarlo nell'occhio destro.

RISULTATI?
A ME SGONFIA LE BORSE IN MODO PERCEPIBILE! Mi schiarisce leggermente l'occhiaia e stende bene le rughe. Ho notato che in base alle nostre esigenze lavora in modo più visibile su alcuni aspetti, piuttosto che su altri, per esempio l'ho provato su mia sorella che ha 56 anni, e su di lei l'effetto distensivo delle rughe era più evidente che su di me, ma avendo la pelle meno tonica, bisogna prestare ancora più attenzione alla sua applicazione.

DIFETTI? Si sente di averlo applicato, perché ha un effetto lifting abbastanza forte e ripeto non è facilissimo da applicare anche se apparentemente non lo sembra, se si esagera con la quantità crea una patina bianca visibile alla luce del sole che è decisamente anti estetica. Inoltre l'effetto levigante non dura tutto il giorno, ma circa 5/6 ore.

Sulla composizione e su tutto il resto, ci rivedremo in futuro, sempre su questi lidi, intanto vi lascio una foto dimostrativa (abbiate pietà della mia pelle lucida, ma avevo appena applicato un olio viso e avevo il neon sparato in faccia ^_^) inoltre vi consiglio di guardare il video realizzato dall'azienda CLICCA QUI (lo trovi in fondo alla pagina)
PRIMA E DOPO
 a sinistra senza prodotto
a destra dopo cinque minuti di applicazione

SCRUB/PEELING

Cito senza ombra di dubbio la LINEA TARAKE DI LATTE E LUNA, ve ne ho parlato qui, IL GOMMAGE e IL PEELING sono i cosmetici della linea con cui mi sono trovata meglio. Il GOMMAGE ha la consistenza di una marmellata dai microgranuli gommosi che riesce ad esfoliare e a restituire idratazione in un unico gesto, il peeling che si presenta in polvere, è pratico, veloce ed esfolia in modo delicato la sciando la pelle molto luminosa, io adoro usarli in combo. Aggiungo CHE PROFUMO! DIVINO!

LABBRA

Dopo milioni di tentativi, ho deciso di tornare fedele ai balsami labbra contenuti in vasetto, non c'è nulla da fare ma come nutrono loro, non lo fa nessun prodotto in stick, e premio il ROSEY LIP BALM di De MAMIEL.  Realizzato a mano con un mix di cere, burri, miele e oli come quello di CAMELIA, MONOI, ENOTERA e PRIMULA DI PRIMAVERA,  ha la consistenza giusta, questo balsamo non si "sgretola", non si sentono piccoli granuli, ma rimane soffice e riesce a proteggere le labbra anche dagli sbalzi di temperatura. Dura a lungo e lo uso anche sul contorno occhi quando lo vedo particolarmente sofferente.

CIGLIA

Non posso non citare L'OLIO RINFORZANTE E ALLUNGANTE CIGLIA di IRI NATURA BELLEZZA PASSIONE .

Composto dal classico OLIO DI RICINO, OLIO VERGINE DI OLIVA  E VITAMINE, ha una consistenza molto densa che evita che l'olio durante la notte coli sulla palpebra mobile rischiando di gonfiarla, ha un packaging funzionale per dosare il prodotto e dopo due mesi di applicazione costante, vedo ciglia rinforzate e , passatemi il termine, come idratate, mi piace veramente molto. Tra l'altro, avendo ciglia lunghe di mio, non ho mai pensato di applicarmi con costanza un cosmetico di questo tipo e invece fa la differenza, anche sul volume. TOP!

MASCHERE

Scelgo la BLACK MASK BIO di NATURAEQUA , perché è in assoluto la maschera che ho applicato con più costanza durante il 2018.

Da tempo cercavo un alternativa BIO alle famose Black mask che si trovano in giro dall'INCI spesso raccapricciante, questa di NATUAEQUA a base di CARBONE VEGETALE, ESTRATTI DI ALOE, CAMOMILLA e MAGNOLIA, riesce abbastanza bene nel suo intento, ovvero rimuove parte dei punti neri, inestetismo che metto al primo posto come fastidio che provo quando mi guardo allo specchio.

la uso solo ed esclusivamente nella zona T (SCONSIGLIO VIVAMENTE DI APPLICARLA SU TUTTO IL VISO! A meno che non amate farvi la ceretta :-D) ed evito di farla più di una volta ogni 10 giorni, questo perché "strappa" parecchio e io avendo una pelle sottile a tendenza asfittica, devo prestarci attenzione, ma è divertente e funzionale. L'importante è farla asciugare bene, bisogna attendere minimo 30 minuti, e procedere con la rimozione in modo meticoloso. Non fa miracoli, intendiamoci bene, ma rispetto ai vecchi cerotti non bio che avevo provato, qui ho visto maggiori risultati e lascia la pelle pulita. Aggiungo che si rimuove bene, se rimane qualche residuo basta della semplice acqua per mandarli via, e NON COLA.

PROVA FOTOGRAFICA (perdonatemi :-D)


Inoltre NATURAEQUA è una delle poche aziende che segue una filosofia ECOBIO a 360° (anche il pack è in pack è estremamete attento all'ambiente) e mantiene costi accessibili, oltre ad una comunicazione di marketing sobria, mi piace e nel 2019 voglio prestare più attenzione a questo brand.

ACCESSORI:



Non manca mai, COSE DELLA NATURA è ormai un'azienda fissa nei TOP ANNO! Questo anno scelgo la SPUGNA BABY CARE, che ho avuto la fortuna di avere nel formato ad 8 che mi piace veramente tanto. Questa spugna nasce per essere utilizzata per la detersione dei bambini, quindi rispetto alla FINE DAMA SBIANCATA (altro mio grande amore) è ancora più soffice e non credevo che fosse possibile! La uso per tutto, per togliere il detergente viso, per togliere le maschere, per rimuovere lo SCRUB, dura a lungo ed è autopulente, basta della semplice acqua corrente che la spugna torna incredibilmente pulita. Da quando ho conosciuto le SPUGNE DI MARE di COSE DELLA NATURA, ho detto addio ai dischetti di cotone, sia quelli usa e getta, che quelli, ecologici, in tessuto, NON C'E' PROPRIO PARAGONE.

Di COSE DELLA NATURA vi ho parlato spesso nel blog, se siete interessati all'approfondimento vi rimando a questi articoli (click) .



E con questo è tutto, ci rivediamo presto con i TOP CORPO E CAPELLI, e TOP MAKE UP. 



Nessun commento