Translate

TOP MAKE-UP BIO/NATURALE DEL PERIODO: GENNAIO FEBBRAIO 2019


Lo so, lo so, dovevo scrivere i TOP BIO MAKE-UP dell'anno, ma siamo già a Marzo e mi sembrava ormai obsoleto, sta di fatto che ciò che vi sto per descrivere, rappresenta gran parte die prodotti che vi avrei citato, quindi perdonatemi ^_^

Partiamo subito dai miei amati FONDOTINTA:

Cito una sorpresa, considerando le mie abitudini e il mio amore infinito per i fondotinta fluidi, ovvero IL FONDOTINTA COMPATTO DI PUROBIO COSMETICS.

Acquistato più per curiosità, che per una reale convinzione, si è dimostrato il fondotinta più efficace, il più pratico e anche il più funzionale di questo periodo.

Perché? Perchè si applica con estrema facilità, non mi secca il viso (calcolate sempre che ho una pelle mista) ed è altamente MODULABILE, quindi possiamo ottenere un effetto leggermente più coprente di una cipria (è adatto infatti anche per essere usato sopra ad un fondotinta fluido) oppure una coprenza che definirei medio/alta, ma se avete crosticine scure, macchie marroni, è comunque necessario lavorare con un buon correttore.

Per me ho scelto il colore 02- un beige neutro con una punta di giallo che però non disturba il mio sottotono freddo e, al tempo stesso, non mi RENDE GRIGIA come le tonalità rosate o troppo fredde.

COME LO APPLICO? Dipende dalla coprenza desiderata, se la voglio alta, uso la spugnetta che viene data in dotazione, e procedo picchiettando il colore in una piccola zona alla volta, se invece cerco un effetto più naturale, che è quello che amo di più , utilizzo il classico kabuki insistendo maggiormente nelle zone dove cerco maggiore coprenza.
SWATCHES

Mi piace perché non "impolvera il viso" anche sovrapponendo colore, la texture si fonde perfettamente con l'incarnato. Inoltre una volta terminata la confezione, si può acquistare anche solo il refill risparmiando soldi e facendo bene all'ambiente.


TERRA

Come terra segnalo la TERRA di NOUVEU COSMETICS, nel colore LIGHT COOL, un beige neutro freddo adatto per tonalità chiare dalla pigmentazione giusta, come piace a me, che il rischio macchie è sempre in agguato! La terra ha una texture ultra sottile che si sfuma con estrema facilità, lei la uso per fare un leggero contouring nel mio viso spiccatamente a cuore.

L'INCI è ben fatto, pur non essendo un cosmetico eco-bio,  è al 99% naturale. Segnalo la presenza del TALCO, che è sempre un ingrediente discusso, non per la sua sicurezza, quanto perché occlude, infatti evito di acquistare ciprie che lo contengono in alto nell'INCI, ma per quello che riguarda la terra, utilizzandola solo in alcune zone, non me ne preoccupo assolutamente, anche perché ho notato che rende la polvere più soffice e quindi più facile da sfumare.

ILLUMINANTE:

L'unico che possiedo, dopo che quello di Purobio (il rosato) mi si è spappolato in mille pezzetti senza essere caduto (parolaccia a vostra scelta ),  e che ho imparato ad amare è il BEAUTIFYNG LIQUID HIGHLIGHTER della SANTE NATURKOSMETIK.
ILLUMINANTE SANTE

 Ebbene si, attratta da sempre dagli illuminanti in crema o fluidi come in questo caso, e nonostante la consapevolezza che questi sono più difficili da applicare, amo insistere, perché tra tutti i sensi io adoro il tatto e loro appagano pienamente cosa cerco quando dico che il trucco per me è soprattutto gioco. Questo Illuminante dal colore freddo e perlato, è delicatissimo e bello, si nota, ma rimane elegante a patto però di applicarne una piccolissima quantità e di picchiettarlo molto velocemente (si fissa in un attimo !) capito questo, non vederete stacchi antiestetici come succedeva alla sottoscritta e diventa molto bello da applicare anche da solo, senza per forza avere una base impeccabile sotto.

Consigliato? Si!



EYE-LINER: il cosmetico decorativo che uso in assoluto di più, il preferito del periodo è sicuramente quello di BENECOS, più lo uso e più lo trovo perfetto, soprattutto calcolando il rapporto qualità prezzo!

Ha un packaging funzionale che permette una impugnatura precisa e il pennellino è ultra sottile come piace a me, inoltre il suo NERO è deciso, scrive con una sola passata e nel corso delle ore diventa opaco. Non da meno RESISTE A LUNGO sull'occhio, provato anche in condizioni di stress, su di me non svanisce e non si sbriciola. CONSIGLIATISSIMO




MASCARA, scelgo il NUOVO MASCARA VOLUMIZZANTE della COULEUR CARAMEL, mi piace perché incurva bene le ciglia, ha uno scovolino di grandezza media che è facile da utilizzare e oltre a voluminizzare, regala anche un'ottima lunghezza alle ciglia. Non mi dilungo perché ve ne ho parlato QUI con relative prove fotografiche.


OMBRETTI:

Se cercate dei colori sobri tono su tono, intendo la classica scala dei marroni, vi consiglio la PALETTE EYE & BROWN del Dr. Hauschka. Finalmente dei marroni neutro freddi eco bio che mi soddisfano, di solito li trovo sempre di tonalità iper calde che non mi valorizzano, questa la trovo perfetta, mi ricorda l'eleganza delle tonalità della NAKED BASICS, che usavo con piacere, ma preferisco prodotti interamente naturali.

La durata di questi colori senza l'applicazione di un primer, non è altissima, ma l'ho provati in combo con il correttore illuminante di purobio, che non mi piace per niente usato per correggere, lo trovo abbastanza funzionale usato appunto sulla palpebra per fissare, grazie alla sua texture appiccosa, e la durata è più che soddisfacente, ma dovrei ovviamente riprovarli in estate per pronunciarmi in modo netto.

L'INCI è bello bello, questa palette è CERTIFICATA NATRUE, e gli ombretti sono composti da pigmenti minerali ed estratti di piante officinali, a me il dottore fa sempre poesia, aggiungo solo che non sono assolutamente polverosi e si sfumano bene.


SOPRACCIGLIA
Senza aver dubbi, vi consiglio i BROW MODEL di NEVE COSMETICS! Anche in questo caso non ci troviamo di fronte a comsetici eco-bio, dato che l'azienda nasce per trattare priniplamente trucco minerale, ma hanno una formulazione naturale che accetto di usarlo senza problemi.

Sono disponibili in quattro colori, per me castana media, va benissimo il colore ROMA BROWN, un marrone medio/scuro neutro caldo, che non vira troppo al rossiccio. Ma per errore acquistai anche il colore LONDON ASH consigliato per le bionde cenere, e devo dire che pur essendo un mezzo tono più chiaro per le mie sopracciglia, riesco ad usarlo con piacere.

Nelle foto sembrano più chiari rispetto a quando le andiamo ad applicare sulle sopracciglia, tendono infatti a scurire di mezzo tono.
SOPRA ROMA BROWN
COTTO LONDON ASH

Mi piacciono perché in unico gesto FISSO E COLORO, e io dotata di sopracciglia folte e lunghe, ho bisogno principalmente di questo. Chi ha buchetti da riempire, da soli non basteranno, ma vi servirà prima lavorare con una matita o un prodotto specifico. Inoltre amo l'applicatore, è così piccolo e fisso che è molto difficile sbagliare e consente ritocchi precisi, l'unico difetto è che trattiene molto colore quindi, prima di usarlo, è necessario andare a scaricare il prodotto in eccesso.  Non da ultimo fissa le ciglie in MODO MOLTO DECISO, provati a lungo, resiste dalla mattina fino alla sera anche quando il caldo estivo ci fa boccheggiare.


MATITA NERA
Da anni compro e ricompro quella di AVRIL, è eco bio ed ha un colore nero abbastanza deciso e con una discreta durata anche nella rima interna dell'occhio. la sua mina è medio/dura e questo le consente di rimanere più fissa, tuttavia, nelle giornate molto calde o peggio ancora se siete solite truccarvi anche per andare in palestra, con il sudore tende leggermente a scendere, quindi va fissata con un ombretto in polvere tono su tono, se invece, come me, state più sedute che attive ^_^ , vi soddisferà senza se e senza ma.

E ora I ROSSETTI e le TINTE LABBRA ^_^

Ne segnalo tre, anche se mi piace cambiare spesso.


  • IL ROSSETTO N.55 LINEA SIGNATURE DELLA COULEUR CARAMEL, un rosso cremoso dal finish satinato che trovo confortevole e bellissimo. Lui è preferibile contornalo con una matita tono su tono, io semplicemente vado a fissarlo con un po' di cipria, spolverata sulle labbra attraverso una sottile velina, e sono apposto, mi dura, certo non aspettatevi che resisterà ad un pasto o ad un bacio passionale, ma a tutto il resto si, inoltre in questo modo lo opacizzo senza però seccarmi le labbra o evidenziare pellicine. 


INCI perfetto, come tutto il make up della COULEUR CARAMEL, è certificato biologico e contiene tutti ingredienti che sono funzionali non solo a decorare le nostre labbra, ma anche a "curarle".  Ha infatti il 65% di ingredienti attivi e il 90% è di origine naturale, segnalo la presenza del VIAMERINE (Oleic/linoleic/inolenic polyglycerides) che è un polimero lipidico di origine vegetale, approvato da ECOCERT che non solo migliora la texture del prodotto, ma garantisce anche una forte idratazione e un riempimento delle rughe!!! 

La LINEA SIGNATURE ha un packaging bellissimo, forse non troppo funzionale, dato che le confezioni pesano molto, ma sono dei piccoli gioielli RICARICABILI, ebbene si, una volta terminato il cosmetico, si possono acquistare i refill, io ho usato anche il mascara della linea (clicca qui per vedere l'effetto su di me) e la trovo valida .
SWATCHES ROSSETTI



  • Cito nuovamente NOUVEAU COSMETICS, nel particolare I ROSSETTI LIQUIDI LANA E LEILA  anche qui non possiamo parlare di cosmetici eco bio, ma tinte "naturali" senza petrolati e siliconi, tuttavia segnalo la presenza di due ingredienti discussi, utilizzate, tra l'altro, da molte aziende che producono cosmetici biologici, parlo dell'UNDECANE e il TRIDECANE, che NOUVEAU sottolinea essere entrambi di origine vegetale, ma leggendo alcune discussioni su EcoBioControl (sito che vi consiglio di consultare con regolarità) pare che anche se così fosse, l'ingrediente finito ha subito così tante lavorazioni che di naturale rimane poco, ma non solo, non basta certo la sua origine naturale o meno a togliere qualunque problematica, non tutto ciò che è naturale è per forza INNOCUO, insomma vi lascio il link dove Fabrizio Zago ne parla affinché possiate anche voi farvi massacrare dai dubbi come succede a me, banale e semplice consumatrice.

Più semplice diventa per me parlarvi della loro performance e qui non ho nulla da dire, possiedo LANA e LEILA e sono, oltre che colori pieni e bellissimi, anche ultra resistenti, talmente tanto che li chiamo TATUAGGI LABBRA,  hanno però l'inconveniente di macchiare fortemente. Infatti NON SI STRUCCANO CON FACILITA', anche se si utilizza un olio o un bifasico, per due giorni LANA e LEILA, vi faranno compagnia ^_^ Per il resto oltre a durare, sono anche confortevoli e NON MI SECCANO LE LABBRA, questo è quello che mi ha stupita di più.

Vi lascio ai colori 

LANA E LEILA
A SINISTRA LEILA A DESTRA LANA



e i vostri TOP BIO MAKE UP DEL PERIODO?

Nessun commento