Translate

MÁDARA : CORRETTORE- The Concealer



CORRETTORE OCCHIAIE E RUGHE: un rapporto difficile! 
Alzi la mano a chi non è mai capitato di vedersi addirittura invecchiare applicando il CORRETTORE sbagliato? D'altronde si sa, la zona perioculare è quella maggiormente soggetta alla formazione di piccole rughette e, come se non bastasse, è anche la zona del viso dove la pelle è più sottile e delicata, e il CORRETTORE, proprio come tipologia di prodotto, su queste non può fare miracoli, ma sicuramente può far apparire lo sguardo più riposato a patto di scegliere, però, il cosmetico giusto per noi, anche se non è facile.

Bisogna tenere conto del colore dell'occhiaia, di quanto è marcata, ed infine anche di quanto la zona è segnata, perché ci sono alcuni correttori che se possono essere perfetti come pigmentazione e colore,  non lo sono come texture e come finish, finendo per far risultare la zona più "raggrinzita".

Da quando ho superato i 40 anni (ebbene si il 2020 mi regalerà i 42 anni) le mie esigenze sono decisamente aumentate, prima mi bastava un'alta pigmentazione, oggi devo tener conto decisamente di più fattori, anche se una cosa rimane ferma: se ho bisogno di stratificare troppo il prodotto, vuol dire che il colore che ho scelto è sbagliato.

Ho provato di tutto, dall'arancione puro che non va quasi mai bene per nessuno, a meno che non si hanno occhiaie molto blu o si ha una carnagione mulatta, a stratificare due prodotti, prima quello altamente pigmentato, poi uno illuminante, e anche qui dipende, se le texture dei due cosmetici non si sposano bene l'uno con l'altro, si creano pasticci, fino ad arrivare alla conclusione che tra il coprire completamente il colore dell'occhiaia e un correttore meno coprente, ma con un finish più  luminoso, preferisco il secondo, anche se spero sempre nel cosmetico miracoloso che mi possa garantire entrambe le cose.

CHE OCCHIAIE HO? Non molto marcate, ma con un colore abbastanza pungente che a seconda dei momenti vira più al rosso o al blu, direi che è un mix tra queste due splendide tonalità belle in un tramonto, ma poco piacevoli quando compaiono nella zona perioculare. Inoltre soffro di borse, non esagerate, ma sicuramente la mattina ho la zona leggermente gonfia.

Il CORRETTORE DELLA NUOVA COLLEZIONE di MAKEUP di MADARA ha attratto subito la mia curiosità e dopo essermi trovata molto bene con il FONDOTINTA della stessa collezione (clicca qui per leggere la mia opinione), ho deciso di acquistare ben due tonalità.


Il Packaging ricorda quelli della profumeria di lusso: semplice, elegante, femminile e pratico. L'applicatore è simile a quello dei LipGloss e riesce a dosare la quantità in modo preciso, ma per questione igieniche, spesso picchietto il prodotto sul dorso della mano e poi con i polpastrelli, o con un pennellino, lo vado ad applicare sopra le occhiaie.


INCI:


  • Aloe Barbadensis (Aloe) Leaf Juice
  • Dicaprylyl Carbonate
  • Butylene Glycol
  • Butyrospermum Parkii (Shea Butter) Fruit Butter
  • Polyglyceryl-3 Polyricinoleate
  • Dodecane
  • Oryza Sativa (Rice) Powder
  • Oryza Sativa (Rice) Bran Oil
  • Vegetable (Olus) Oil
  • Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Wax
  • Oryza Sativa (Rice) Bran Wax
  • Rhus Succedanea (Wax Tree) Fruit Wax
  • Polyglyceryl-3 Diisostearate
  • Glycerin
  • Sodium PCA
  • Sodium Chloride
  • Xanthan Gum
  • Sodium Dehydroacetate
  • Lactic Acid
  • Glycolipids
  • Hydrolyzed Hyaluronic Acid
  • Sodium Hyaluronate
  • Ascorbyl Palmitate (Vitamin C)
  • Tocopherol
  • Aluminum Hydroxide
  • Paeonia Lactiflora (Peonia) Root Extract
  • Vaccinium Myrtillus (Blueberry) Fruit Extract
  • Titanium Dioxide (CI 77891)
  • Mica ( CI 77019 )
  • CI 77491 (Iron oxide)
  • CI 77492 (Iron oxide)
  • CI 77499 (Iron Oxide)
  • CI 77288 (Iron Oxide)
  • CI 77681 (Tin Oxide)























  • Aloe, Burro di Karité, acido ialuronico, estratti della radice di mirtillo e della peona nordica, Vitamina C, vitamina E, un INCI di tutto rispetto che se non fossero presenti anche dei pigmenti minerali, sembrerebbe un trattamento.

    la TEXTURE è il suo punto forza, fluida e sottile, si fonde così bene con la pelle, che ci si dimentica di averlo applicato.

    I COLORI: Presente in 6 tonalità, ho scelto di acquistare il numero 35 HONEY (beige neutro chiaro) e il numero 45 ALMOND (un marroncino medio caldo leggermente aranciato).

     DURATA: Media, su di me, fissato con un po' di cipria, dura circa mezza giornata, poi sento la necessità di ritoccarlo.

    COPRENZA: sul mio tipo di occhiaia la definirei media, ma per occhiaie molto marcate e scure, potrebbe non bastare a correggere completamente l'inestetismo.

    FINISH: Leggermente luminoso.


    CONSIDERAZIONI

    Mi piace molto, la texture, dapprima fluida, in pochi secondi si aggrappa all'occhiaia rimanendo sottile, ferma e invisibile, anche toccandosi il contorno occhi, non si ha la percezione di essere truccate. Si lavora con molta facilità, ma bisogna agire abbastanza in fretta, proprio perché si asciuga velocemente. Io adoro usare il pennello di un SET della REAL TECHNIQUES, ma anche la beauty blender da asciutta, mentre con i semplici polpastrelli è meglio picchiettarlo, altrimenti si trascina il pigmento perdendo di coprenza.

    La coprenza è abbastanza soddisfacente, ma quello che apprezzo maggiormente è la leggera luminosità che conferisce alla zona perioculare, perfetta per chi ha qualche rughetta marcata o quando si è particolarmente stanchi. 

    L'unica pecca forse sta nei colori, mancano degli intermedi, si passa da tonalità molto chiare (il numero 35 una volta applicato, risulta molto chiaro) a quelle più scure, e ci sono pochi colori correttivi, tuttavia su di me va benissimo anche usare il classico beige, devo solo stare attenta a scegliere un colore non troppo chiaro, perché mi ingrigisce la zona perioculare, per questa ragione dopo aver acquistato il colore 35, ho scelto una tonalità decisamente più scura, ma riesco ad usarli entrambi. Il 35 lo uso dopo aver applicato il fondotinta solo sulle occhiaie oppure nelle zone del viso che voglio illuminare, il 35, essendo di una tonalità e mezzo più scura della mia, preferisco applicarlo prima e solo per correggere l'occhiaia, se fosse stato più scuro, sarebbe perfetto da usare per il contouring.
    SWATCH
    foto scattata al SANA

    EVIDENZIA LE RUGHETTE? Come già detto, sarebbe sbagliato pensare che un cosmetico decorativo di questo tipo, possa cancellare le rughe, ma se riesce a nascondere il colore delle occhiaie, ci farà sembrare più giovani e fresche anche se l'età non è cancellata. Il CORRETTORE DI MADARA se ben fissato, non mi si deposita nelle rughe del contorno occhi, almeno non in modo così evidente da costringermi a correre a struccarmi, e grazie al suo leggero potere illuminante, riesce a soddisfarmi.

    Inoltre è molto valido anche per correggere varie discromie leggere nel volto, io non ho grandi macchie scure, ma ho diversi capillari in evidenza e qualche angioma bello rosso, con loro si comporta egregiamente e grazie al fatto che si asciuga molto velocemente, rimane fermo anche sotto al fondotinta.


    Concludendo, per me è un ottimo correttore e anche molto versatile, possiamo usarlo sulle imperfezioni del viso, sulle occhiaie, per fare un contouring giocando con più tonalità e sono innamorata della sua texture che si fissa molto bene, nonostante sia fluido.
    Lo consiglio a tutte le tipologie di pelle, anche le più secche e mature, perché non segna e rimane sottile e a tutte le persone che gradiscono un finish leggermente luminoso, sconsigliato a chi ha occhiaie marroni molto marcate, per loro serve maggiore pigmentazione.


    INFORMAZIONI UTILI
    MADARA: THE CONCEALER

    REPERIBILITÀGIADA DISTRIBUTIONS ECCO VERDE

    Prezzo consigliato: 21,20€  per 100ml

    CERTIFICAZIONI: COSMOS NATURAL ECOCERT, VEGAN FRIENDLY, GLUTEN FREE, NUT FREE

    Nessun commento