Search

EYWA: SIERO VISO IDRATANTE ANTI-ETA' [Review]

EIWA

Grazie a Daniela dell'e-shop E-Natural ho avuto il piacere di conoscere e di testare sulla mia pelle alcuni cosmetici di una "nuova" realtà aziendale che da qualche anno si è affacciata nel mercato. Ho virgolettato la parola nuova, perché dietro EYWA ci sono vent'anni di esperienza e di collaborazione con i paesi in via di sviluppo ( principalmente Burkina Faso, ma anche Kenya e Marocco) attraverso progetti di impresa ed inclusione sociale promossi da realtà no profit. Nel 2016 il grande passo, EYWA è ha tutti gli effetti una nuova start up che sceglie la forma giuridica da società "for profit" a società Benefit, ovvero una società che "integra  nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera".

Questo deve essere il futuro, ovvero l'esempio concreto di un'economia circolare, che prende, ma che in parte restituisce, dove l'ambiente in cui opera non è soltanto un luogo, ma fa parte integrante di una produzione che rispetta il suo equilibrio.
EYWA
EYWA è trasparenza, basta visitare la loro pagina web e vi accorgerete che tutto è alla luce del giorno, dagli obiettivi prefissati come azienda, anche a livello economico, alla spiegazione dettagliata della formula dei loro prodotti, al codice CAS indicato nella scheda del prodotto (un codice identificativo attraverso il quale si può identificare e tracciare la provenienza di ciascuna materia prima).

EYWA è anche la scelta etica di retribuire in modo adeguato tutte le persone coinvolte nel processo produttivo nei paesi in via di sviluppo e di accertarsi della sicurezza dei luoghi di lavoro, è  farsi carico di campagne sociali efficaci, come il pagare direttamente le donne che lavorano nei paesi emergenti senza passare attraverso il controllo dei mariti, tipico purtroppo di molte realtà del "terzo Mondo" e di anticipare il 50% del pagamento prima che il prodotto sia terminato. E infine, ma non da meno, alla scelta attenta delle materie prime e dei processi di lavorazione che portano al prodotto finito. 

E infine EYWA è  99% ZERO PLASTIC, per i loro cosmetici hanno scelto tubetti di allumino con tappo in bio polimero compostabile, plastica vegetale (bio.based) oppure vetro e legno come quello del siero che vi sto per presentare. Il packaging esterno è realizzato in cartone certificato FSC

Altra cosa che apprezzo è il coinvolgimento anche di fornitori italiani per ora locati in Campania e nella Sardegna e la volontà di allungare la lista quanto prima. Credo molto nell'economia "locale" e chi si impegna a rendere grande il caro "Made in Italy".


EYWA




Ma torniamo a noi, IL SIERO IDRATANTE ANTI AGE di EYWA è un un gel a base acquosa e dalla consistenza setosa e semi liquida, che promette di idratare donare tono e compattezza all'epidermide.


PER CHI? E' consigliato per ogni tipo di pelle, in particolar modo a chi sente un forte bisogno di "acqua" e soffre di disidratazione cutanea.

COME E QUANDO SI USA? Come ogni siero, essendo una soluzione, anche se in questo caso è più corretto parlare di gel, può essere usato mattina e sera dopo la detersione del viso e prima dell'applicazione di una emulsione. In estate, per la mia pelle mista grassa, è stato sufficiente lui come base prima di applicare la protezione solare.

PACKAGING: Scatolina di cartone certificato FSC e ampolla di Vetro e Legno dotata di un pratico contagocce, perfetto per prelevare il cosmetico fino alla sua fine. Unico difetto riscontrato, la difficoltà di avvitarlo dritto, ma il cosmetico risultava comunque protetto perché la chiusura era comunque solida.
EYWA

FOTO PRESA DA E-NATURAL


CONSISTENZA: Gellosa.

PROFUMO: delicato e leggermente floreale.

INCI:
Aqua, Helichrysum italicum flower water, Rosa centifolia flower water, Opuntia ficus-indica steam extract, Menyanthes trifoliata leaf extract, glycerin, Sodium levulinate, Sodium anisate, Iris fiorentina root extract, Aloe barbadensis flower juice, Sodium pca, Microcrystalline Cellulose, Cellulose Gum, Xanthan Gum, Chlorella vulgaris extract, Glyceryl caprylate, fragrance.


Un INCI di tutto rispetto dove troviamo IDROLATO DI ELICRISIO e di ROSA CENTIFOLIA, dalle proprietà lenitive e astringenti, ESTRATTO di STAMINALI DI FICO D'INDIA, che svolge un'azione simile a quella dell'acido ialuronico,   ESTRATTO di ALGA MENIANTES BRETONE, ad attività anti radicalica, rassodante e stimola la produzione di collagene, GLICERINA, ESTRATTO DI IRIS, utilizzato come essenza, quindi per ridurre l'odore di base del prodotto, ma ha anche proprietà tonificanti, ALOE, idratante e lenitivo, SODIUM PCA, umettante, l’ALGA CHLORELLA, un'alga verde multi vitaminica che svolge un'azione dermoprotettiva/Anti Pollution senza essere occlusiva e svolge un'azione rivitalizzante e costituente. Infine i vari addensanti come la gomma xantana e la gomma di cellulosa che conferisce al prodotto una texture setosa e i conservanti di origine vegetale come la Glyceryl Caprylate e il levulinato di sodio.

EYWA



COSA NE PENSO?
EYWA mi ha fatto ricordare di quanto sia importante prendersi cura della propria pelle in modo gentile, ma costante. Ho cominciato ad usare questo siero a fine estate, dopo un periodo di grande caos personale (ve ne ho parlato qui) che ha avuto conseguenze anche nel modo in cui (non) mi sono presa cura di me. Non avevo voglia di grandi passaggi, avevo terminato da poco il mio amato siero contorno occhi e labbra di IRI COSMETICA BIO (click ) e per un breve periodo terminavo la cura del mio viso con la semplice detersione. Il risultato è stato che appena mi sono decisa che fosse il momento giusto per cominciare questo prezioso cosmetico, ho visto la mia pelle sussurrarmi "Grazie". Quello che mi ha colpito è il fatto che pur essendo un gel acquoso, molto simile ad un tonico ben fatto, ma appunto gelificato grazie alla presenza di ingredienti che lavorano in tal senso, ha conferito alla mia pelle la stessa sensazione di comfort di quando applico una emulsione che combina una fase lipidica ad una fase acquosa, in un attimo la mia pelle era tornata morbida, ma non appesantita. L'ho testato soprattutto durante giornate cuocenti, e la pelle era idratata senza essere lucida. Potevo abbondare, metterne poco, ma il risultato era lo stesso, la mia pelle lo ha accolto come un amico di vecchia data che non ha bisogno di lunghe spiegazioni per essere in confidenza.

Da solo potrebbe risultare insufficiente, ma di sicuro posso affermare che rende la pelle molto morbida, applicata prima di una emulsione, ne facilita l'assorbimento. Inoltre ho notato anche un leggero potere rimpolpante, probabilmente grazie alla presenza di staminali di fico d'india che agiscono in modo simile al mio amato acido ialuronico.

E' un siero che vedo molto adatto alle pelli asfittiche o che sono eternamente disidratate anche se non secche, ma anche a chi ha una pelle sensibile per la scelta di conservanti di origine vegetale di solito ben tollerati.

Devo ancora parlarvi del Bifasico, presto lo troverete recensito su questi schermi, ma sono felice che sia nata una nuova realtà cosmetica che ha molte cose da raccontare.


INFORMAZIONI UTILI

EYWA: Sito Web


REPERIBILITA' : E-NATURAL

PREZZO: €64,00 PER 15 ML

 * Il siero l'ho ricevuto gratuitamente dall'e-shop e-natural a scopo valutativo senza obbligo da parte mia di parlarne e senza ricevere alcun compenso

Nessun commento